Il Kenya in tavola

RICETTE

Stagione delle piogge, tempo di Githeri

Ecco la ricetta della minestra di legumi kikuyu

25-05-2017 di redazione

Duante la stagione delle piogge, in attesa del raccolto di mais per la polenta, in Kenya si fa un grande uso di legumi.
Il Githeri è sicuramente la pietanza più diffusa in questi mesi.
 

LEGGI QUI LA RICETTA

KENYA IN TAVOLA

Dal cibo di sostentamento all'esotismo culinario

Com'è cambiata la gastronomia a Malindi e dintorni

01-05-2016 di redazione

Ben conosciamo la storia e i travagli del continente africano: pochi ceppi e migliaia di tribù sparse su una superficie di circa 30 milioni di chilometri quadrati, che hanno pagato un amaro dazio all’evoluzione del mondo occidentale, subendo eguale trattamento in ogni angolo della loro terra selvaggia e assolata.
Così come i popoli e la natura, anche la cucina ha risentito della colonizzazione europea, che affonda le sue radici ancor prima del diciottesimo secolo. 
Arabi e portoghesi, cinesi e indiani, perlopiù mercanti e avventurieri, avevano già invaso le coste e circumnavigato Capo di Buona Speranza, quando il Vecchio Continente decise di piantare le tende nelle foreste, ai margini dei deserti, alle pendici delle montagne o degli altipiani, dopo aver risalito il corso dei fiumi e aver scoperto laghi e cascate. 

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE

IL KENYA A TAVOLA

I sapori di Malindi e della costa keniana

Viaggio sensoriale tra delizie di terra e di mare

02-03-2016 di redazione

Il Kenya, che spesso impropriamente è stato definito “la Svizzera dell’Africa”, trae grandi benefici dalla fertilità della sua terra, laddove finisce di patire le asperità desertiche del nord, ai confini con l’Etiopia e ad est, verso la Somalia. 
In questo Paese che ha un’estensione cinque volte maggiore dell’Italia, non è soltanto la savana dei parchi nazionali a farla da padrone, ma anche vaste pianure e ridenti colline, ampi laghi e imponenti rilievi montani.

LEGGI TUTTO

RICETTE

Ugali

Polenta di farina di mais con carne, pesce o verdure

01-01-2016 di redazione

L'ugali, composto da posho o sima, ovvero farina di mais e da un contorno che può essere di carne, pesce o verdura, è il piatto unico tipico del Kenya e specialmente della costa.
La farina viene bollita come la nostra polenta, ma in tempi più brevi per non consumare carbone o gas e riempire più facilmente lo stomaco.

LEGGI QUI LA RICETTA

RICETTE

Kachumbari

Insalata mista keniana

03-11-2015 di redazione

Il Kachumbari è la classica insalata keniana di accompagnamento ai piatti, non solo alle carni o al pesce, ma anche al riso pilao o all'ugali.
Nella versione "povera" appaiono soltanto pomodoro e cipolla, condite con limone. In quelle più ricche anche peperone verde, cavolo bianco e carote.

LEGGI QUI LA RICETTA

RICETTE

Chapati

Pane piatto di origine indiana

01-09-2015 di redazione

Il chapati è un pane tradizionale portato in Kenya dalla tradizione indiana, ma poi evolutosi in tutto il Paese ed oggi preparato in strada, nei locali poveri come in quelli di alto livello come accompagnamento per le pietanze.
La sua semplice e veloce preparazione ne fa un gustoso e riempitivo piatto da abbinare a fagioli, verdure o piatti di carne e zuppe. 
 

LEGGI QUI LA RICETTA

RICETTE

Mshakiki (o Mshikaki)

Spiedini di carne speziati alla brace

01-07-2015 di redazione

Gli mshakiki sono spiedini di carne, simili come presentazione agli arrosticini della tradizione del centro Italia.
Possono essere di bovino, pollo o capretto e ideale, prima della preparazione, è la frollatura della carne in frigo e la marinatura con olio, sale, pepe e limone. 
Vengono solitamente speziati con chili, ginger, masala o altre spezie locali.

LEGGI QUI LA RICETTA