Watamu e costa Keniana

COSTA KENIANA

Mombasa

La seconda città del Kenya

25-07-2008 di redazione

La capitale d’un tempo dell’est Africa, uno dei porti più importanti del continente, è in realtà una città-isola, collegata a nordest da un ponte, a sudovest dai ferry di Likoni e nell’entroterra solcata da una decina di canali e insenature su cui passa la strada per Nairobi.
Mombasa è la classica città di mare multietnica, con forti influenze arabo-omanite (la città vecchia swahili nei suoi vicoli prende le sembianze di una casbah), un passato recente indiano (significativo insediamento creato dalla Gran Bretagna che aveva portato gli indiani alla fine dell’Ottocento a lavorare in Kenya, specialmente alla ferrovia) e i segni del passaggio portoghese, rappresentati da Fort Jesus, rocca e avamposto delle milizie di mare e poi della resistenza swahili lungo quattro secoli. 
Come tutte le città di mare, Mombasa si estende in lungo, tra le due insenature (Mombasa harbour e Kilindini Harbour). 
Le due arterie principali (Digo Road e Moi Avenue) costituiscono il fulcro degli affari e dei negozi. A metà di Moi Avenue appare uno dei simboli dell’indipendenza keniota, le grandi zanne bianche che sovrastano la strada.
Da qui si dipanano le strette vie commerciali che propongono negozietti di stoffe, spezie, souvenir e articoli d’ogni genere.
La più nota è Biashara street (strada del commercio, appunto) ma ogni vicolo e vicoletto offre qualcosa, anche quelli dietro il vecchio mercato che si diramano attraverso antiche case omanite, moschee, tribunali e musei, fino al lungomare.
Se da Digo Road, che taglia Mombasa quasi parallelamente al mare, verso sinistra si raggiungono le zanne di Moi Avenue e da qui la zona industriale, andando a destra (Nkrumah road) si raggiunge Fort Jesus e la zona che fu di portoghesi prima, di arabi poi e degli inglesi che occuparono i più bei palazzi e ne fecero le sedi dei loro commerci e della loro colonia.
Procedendo dritto, invece, la strada diviene Nyerere Road e porta al ferry di Likoni, da cui imbarcandosi si va a Diani e verso la Tanzania.
Ai margini settentrionali di Mombasa, invece, seguendo la costa, sorgono gli alberghi e la zona residenziale di Nyali, località di vacanza tra le più conosciute della zona. Tra grandi alberghi e centri commerciali, il golf club, ristoranti e cinema multi-sala, è possibile percorrere un bel tratto di spiaggia su cui si affacciano anche bar e caratteristici ritrovi, oltre a ville private da sogno e alberghi che accolgo in particolar modo turisti tedeschi. Lungo la trafficata strada che porta a Malindi, sorge il nuovo mercato, ritrovo degli africani, che propone decine e decine di bancarelle di indumenti usati, articoli per la casa e, all’interno di uno spazio delimitato da una cancellata, il mercato della frutta e della verdura.
A Nyali c’è anche uno dei due grandi supermercati Nakumatt (l’altro è a Likoni, di fronte all’attracco dei ferry), all’interno di un centro commerciale.
Altri due importanti poli per shopping e tempo libero si trovano poco prima, lungo la strada che entra in Nyali. 
La striscia di sabbia bianca prosegue per chilometri e chilometri, lambita dall’oceano e protetta dal Mombasa Marine Park.
Si incontrano le località balneari di Bamburi, Shanzu Beach, Bombolulu, Kikambala e Vipingo. In mezzo, l’insenatura di Mtwapa, i suoi ritrovi a zattera, le numerose imbarcazioni e il villaggio di pescatori. 
A Bamburi c’è anche un’oasi naturalistica, “Baobab adventure”, una sorta di parco-zoo con orto botanico, birdwatching e piste ciclabili che lo attraversano. Sulla strada che da Vipingo conduce verso Kilifi, in uno dei tratti più suggestivi del tragitto, tra colline e baobab a perdita d'occhio, cromatismi, sfumature e contorni unici, tra il blu del cielo, il verde della natura e il rosso della terra, si incontrano anche filari di sisal.

TAGS: Mombasa KenyaNyali KenyaBamburi Spiagge

Malindi e Watamu regine turistiche della Pasqua keniana.
Il successo della costa nord è certificato dagli arrivi di questi giorni all'aeroporto di Malindi, che ha battuto quello di Ukunda e delle presenze in hotel che, grazie soprattutto a Watamu, nuova...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna a sorridere il mercato vacanziero sulla costa keniana, soprattutto per quanto riguarda inglesi e tedeschi, e la Condor aggiunge un charter in più da Monaco di Baviera, dopo quello da Francoforte e Dusseldorf.
Tolti i veti, ricevute assicurazioni dalle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rammarico è che quest'anno i turisti avrebbero potuto essere molti di più, se solo le compagnie aeree ci avessero creduto maggiormente.
Non solo quelle del cosiddetto "turismo domestico", che hanno lasciato a casa almeno 400 persone da Natale ad...

LEGGI TUTTO

Un pranzo con musica per incontrarsi tra italiani in Kenya, organizzato da Comites, il Comitato degli Italiani all'Estero (organo consultativo dell'Ambasciata d'Italia in Kenya).

LEGGI TUTTO

La neve che ha aggredito in questi giorni Istanbul ha reso difficile il rientro a decine di connazionali che avrebbero dovuto terminare le loro vacanze a Malindi e Watamu in questi giorni. 

LEGGI TUTTO

Il termine "Buen Retiro" fu coniato dal sovrano spagnolo Carlo di Borbone, che così volle chiamare la sua villa di campagna fuori Madrid, dove amava ritirarsi per riposarsi dal logorio del potere. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dal prossimo agosto, una volta atterrati a Mombasa, raggiungere Malindi e Watamu diventerà più comodo e veloce.
Il Governo ha confermato recentemente che il primo anello di tangenziale che collega l'aeroporto internazionale Moi alla Mombasa-Malindi senza passare per il centro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra i progetti di infrastrutture presentati dal Ministero dei Trasporti a Mombasa, per rendere più agevole la viabilità urbana, c'è anche la costruzione di un secondo ponte a Nyali. 

LEGGI TUTTO

Un supermanager da Nairobi per risolvere la questione dell'acqua sulla costa, che con la siccità dei mesi scorsi si è fatta ancora più evidente e insopportabile.
Ormai sono anni che la popolazione e l'industria turistica soffrono di continui black out...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi durissimi per la catena di supermercati Nakumatt e i relativi centri commerciali dove le sue filiali sono situate.
Entrata nel tunnel di una crisi che sembra irreversibile, l'azienda keniana fondata più di vent'anni fa dalla famiglia indiana Shah di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Corte di Malindi lo attendeva questa mattina, scortato dalle autorità, per poter esercitare l'ordine di non estradizione.
Il Giudice di Nairobi, a seguito delle investigazioni dell'Interpol, lo attenderebbe il prossimo 12 aprile per l'interrogatorio ufficiale.
Le istituzioni giudiziarie e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Un volo Kenya Airways da Milano a Mombasa, ci stiamo lavorando".
Parole (che speriamo siano seguite dai fatti) del Ministro del Turismo del Kenya Phyllis Kandie, che ieri ha presenziato nella Kenya House di Via san Gregorio a Milano alla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Buongiorno, mi presento: sono il candidato ideale per Malindi al Parlamento del Kenya, nelle prossime elezioni nazionali.
Innanzitutto voglio premettere che non appartengo nè alla maggioranza, cioè al partito del Presidente Kenyatta e del suo alleato Ruto, il Jubilee, né...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Mal d’Africa secondo l’enciclopedia online: “Nel linguaggio comune, mal d'Africa si riferisce alla sensazione di nostalgia di chi ha visitato l'Africa e desidera tornarci “.
Mal d’Africa secondo me…
Torniamo indietro al 29 giugno 2013… Esattamente un anno fa mi stavo preparando al viaggio.
Come...

LEGGI TUTTO

Passato il turbillon delle elezioni e riconfermato Uhuru Kenyatta alla guida della Nazione, il Paese si appresta a ripartire da dove si era fermato qualche settimana fa.
La “Vision 2030” del partito Jubilee di Kenyatta e del suo vice William Ruto,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

COSTA KENIANA

Kilifi

La nuova capitale della Contea

di redazione

Kilifi è situata a metà strada tra Mombasa e Malindi, allo sbocco di un'insenatura suggestiva che ne ha fatto per secoli approdo sicuro e tappa per navi mercantili. Negli anni del colonialismo britannico è sorto anche uno yacht club, il...

LEGGI TUTTO