Watamu e costa Keniana

LUOGHI

Splendori e misteri della penisola di Tsunza

Insenature e isole poco conosciute appena fuori Mombasa

05-11-2019 di Leni Frau

Appena all’interno delle tante insenature dell’isola di Mombasa, dalla parte della Contea di Kwale, la penisola di Tsunza è uno dei paradisi naturali più a portata di mano e meno conosciuti della costa keniota.
E’ uno spettacolo di lagune, isole, fitte mangrovie. Un luogo prediletto da bird watchers ma anche dai pescatori che con le loro imbarcazioni tipiche si immettono in mille labirinti di canali e corsi d’acqua che mescolano il salato dell’oceano al dolce di fiumi che qui si riversano.
Dalla spiaggia di Mkupe a Miritini, non lontana dal porto di Mombasa, le imbarcazioni portano i turisti per un’escursione che già in soli venti minuti regala visioni di scenari incorrotti, sbirciando  dai grovigli delle mangrovie. L’occhio non può che andare alla fauna selvatica, composta perlopiù da uccelli che prediligono la fresca brughiera in riva ai canali, mentre i predatori volano rasenti all’acqua per catturare i pesci.
Dalle pendici orientali della penisola, il contrasto del porto di Mombasa con le sue gigantesche gru di sollevamento merci e il traffico navale nel bacino di svolta dell'harbour.
A Tsunza la comunità locale sta sviluppando il turismo sostenibile, utilizzando le canoe e le barche per regalare esperienze autentiche ai turisti, abbinandole a una giornata in spiaggia o a pranzi tradizionali sulle isolette lungo il creek. Per questo sono state predisposte aree per i visitatori, con artigianato e danze tradizionali Kayamba e Zandale della tribù Duruma, una delle nove che compongono l’etnia Mijikenda, tra le meno conosciute. Per chi vuole tuffarsi nella cultura antica di questa tribù, visitando le grotte sacre dette “kayas” c’è anche la possibilità di essere ospitati dalle comunità di villaggio tramite un’associazione locale.

TAGS: mombasa kenyaescursioni kenyaluoghi kenyatsunza kenya

Diani è stato il primo luogo di villeggiatura degli inglesi all’inizio del Novecento. Marittimi e avventurieri, coloni e commercianti, scoprivano la natura e il mare a soli 25 chilometri da Mombasa, dove lavoravano e progettavano il loro East Africa, unendo...

LEGGI TUTTO

Il Kenya fa il bis!
Anche quest'anno, dopo aver conquistato l'ambito premio l'anno scorso, oltre già al 2013 e 2015, il Kenya si è aggiudicato la palma d'oro come migliore destinazione mondiale per i safari e miglior destinazione africana per le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'è grande ottimismo attorno al possibile afflusso di turisti da tutto il mondo nel prossimo mese di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Quest'anno sarà il Kenya il punto di partenza della fortunata trasmissione di Rete 4 "Donnavventura", il reality-reportage di viaggio a cui partecipano giovani e belle ragazze che coltivano il sogno di essere reporter di viaggio e d'avventura.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ogni città di mare che si rispetti ha la sua strada panoramica, solitamente contornata da giardini, panchine ed ...

LEGGI L'ARTICOLO

Alcuni mesi fa vi avevamo parlato dell'inaugurazione della houseboat italiana di Kilifi, la casa galleggiante ancorata nel meraviglioso angolo naturale del creek e collegata a terra solo da un ponticello.
Oggi il soggiorno sulla houseboat è già un "cult" per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Parco Nazionale di Hell's Gate a Naivasha è stato chiuso fino a data da destinarsi.
Questa la...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya rilancia la propria immagine sul mercato italiano.
Forte dell'onda lunga del buonissimo successo di immagine ricevuto all'Expo, grazie ad una campagna mirata, tra maratone e presenza del Presidente della Repubblica Kenyatta, il Ministero del Turismo e Commercio del...

LEGGI TUTTO

Una eco-isola al largo di Mayungu, per trasformare la cosiddetta Sardegna 2 in una "Dubai 2".
L'ambizioso progetto è stato presentato ieri all'Università keniota di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una delle liete sorprese della Watamu più accogliente, quella in cui si fanno le cose per bene con respiro giovane ed internazionale, si chiama Mvuvi Lodge.
In kiswahili significa...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La recente visita in Kenya del miliardario cinese Jack Ma, inventore del colosso mondiale delle vendite online Alibaba.com, sembra avere scatenato un ulteriore “effetto safari” sul popolo cinese e specialmente su quella fascia medio-alta di turismo che negli ultimi anni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da un cittadino olandese che trascorre molti mesi all'anno a Kikambala, il villaggio a pochi chilometri da Mtwapa, periferia di Mombasa, dove l'altroieri si è consumata la brutale rapina che ha portato alla morte di una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei simboli della costa keniana è senza dubbio il dhow, la tipica imbarcazione...

LEGGI L'ARTICOLO

Il buffet settimanale del venerdì sera al Leopard Point Beach Resort & SPA propone ogni volta un'apericena a buffet a tema.
Per il venerdì di questa settimana, la location si trasferisce con la fantasia in centroamerica, per una cena Tex-Mex.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà che è un periodo in cui l'idea della schedatura è tornata di moda, ma in questo caso si tratta di trovare una soluzione a un problema che limita il benessere dei turisti in vacanza sulle spiagge di Watamu e Malindi.
I...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

“Da Vanga a Kiunga”.
Così si potrebbe intitolare la costa keniota se fosse un film. 
Un interminabile, meraviglioso, variopinto lungometraggio che si srotola attraverso spiagge bianche e sabbiose, improvvisi saliscendi rocciosi, barriere coralline, isole e faraglioni, villaggi di pescatori e...

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE