Watamu e costa Keniana

KENYA

Watamu e la costa keniana

I meravigliosi luoghi lambiti dall'Oceano Indiano

30-08-2008 di redazione

“Da Vanga a Kiunga”.
Così si potrebbe intitolare la costa keniota se fosse un film. 
Un interminabile, meraviglioso, variopinto lungometraggio che si srotola attraverso spiagge bianche e sabbiose, improvvisi saliscendi rocciosi, barriere coralline, isole e faraglioni, villaggi di pescatori e antichi insediamenti arabi, oasi marine ricche di fauna ittica. 
Non a caso, dopo i parchi nazionali, che costituiscono un’attrattiva con pochi eguali nel mondo, la costa keniota lambita dall’Oceano Indiano è la zona più visitata del Kenya.
Turisti di tutto il mondo vi trascorrono rilassanti vacanze e migliaia di loro l’hanno eletta a “buen retiro” acquistando una casa e passandoci gran parte dell’anno se non l’intera vita.
Vanga è l’ultima cittadina prima della Tanzania, nella costa sud, anche se la strada rientra nell’interno e il confine si trova nei pressi del villaggio di Lungalunga. 
Risalendo verso Mombasa, lungo una bella strada di un centinaio di chilometri, s’incontra quasi subito la penisola di Shimoni, con il Parco Marino di Visite-Mpunguti, dov’è possibile ammirare centinaia di delfini. Shimoni è un antico villaggio swahili in cui sono ancora presenti rovine che risalgono al Tredicesimo secolo e le grotte degli schiavi, dove avveniva la tratta dei corpi umani comprati e venduti dai mercenari arabi, cinesi e in seguito portoghesi. La zona antistante la barriera corallina di Shimoni è uno dei posti più suggestivi per fare snorkelling e l’isola corallina di Wasini vale una visita e un pranzo a base di granchi di dimensioni eccezionali.
Procedendo ancora in direzione di Mombasa, s’incontra dapprima l’isola di Funzi, ornata di mangrovie e meta di escursioni in barca in mezzo alle sue piante acquatiche e ai coccodrilli, poi la spiaggia di Msabweni, nota per il magnetismo dei suoi tramonti. Da quelle parti c’è un piccolo maniero sulla roccia e una spiaggetta posta sul canale di Pemba che era considerata un luogo di ritrovo della stregoneria, al pari dell’isola tanzaniana di Pemba, che è lì di fronte a tre ore di navigazione veloce.
Più avanti appare Chale Island, un’oasi di benessere tra vegetazione lussureggiante e fanghi dalle proprietà quasi miracolose. Ma tanto fa anche il relax che si assorbe da quelle parti. 
Ecco che si giunge in una delle località turistiche più celebrate della costa: Diani Beach. 
E’ la spiaggia del paese di Ukunda, da più di trent’anni sviluppatasi lungo una spiaggia bianchissima che, insieme a quelle di Watamu, merita la palma d’oro dei litorali kenioti.

TAGS: Costa KenyaCosta keniotaVanga KenyaKiunga KenyaKenian Coast

Costa Nord del Kenya, da Magarini a Kilifi di nuovo in ambasce per la chiusura dei rubinetti dell'acqua da parte del Coast Water Service Board, che amministra la centrale idrica di Baricho da cui proviene la quasi totalità del rifornimento...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La storia di Domenico Martucci Della Torre, nobile napoletano che a Praga da anni è diventato una celebrità e che ha l'Africa nel cuore, è davvero singolare. 
In questo periodo il cantante melodico è a Malindi per aiutare chi ne...

LEGGI TUTTO

Lo segnalano le associazioni degli albergatori ed anche il sito del TTG di Rimini.
Il turismo in Kenya sembra essere sulla via della rinascita. 

LEGGI TUTTO

Nel futuro prossimo i Tuk Tuk a benzina vecchio stile spariranno da Malindi e dalla costa keniota. Iniziative, spostamento del mercato e regolamentazioni da più parti nella società keniana portano in questa direzione.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un supermanager da Nairobi per risolvere la questione dell'acqua sulla costa, che con la siccità dei mesi scorsi si è fatta ancora più evidente e insopportabile.
Ormai sono anni che la popolazione e l'industria turistica soffrono di continui black out...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le studentesse della Coast Girls Secondary School di Mombasa hanno felicemente messo a punto un antidoto al morso dei serpenti velenosi e alla puntura degli scorpioni, utilizzando una piccola pietra nera che da tempo viene utilizzata tradizionalmente dalle tribù della...

LEGGI TUTTO

Torna a sorridere il mercato vacanziero sulla costa keniana, soprattutto per quanto riguarda inglesi e tedeschi, e la Condor aggiunge un charter in più da Monaco di Baviera, dopo quello da Francoforte e Dusseldorf.
Tolti i veti, ricevute assicurazioni dalle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno spaventoso incidente ha coinvolto un bus della Modern Coast, un autoarticolato e un tuk-tuk ieri sera intorno alle 20 vicino all'aeroporto di Malindi.
La collisione sembra essere stata causata dall'eccessiva imprudenza del guidatore del Bus, che avrebbe urtato un tuk-tuk...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il sistema è elementare.
L’azienda parastatale che elargisce l’acqua alla Contea di Kilifi, attraverso l’impianto sul fiume Galana che prende dalle infinite (per fortuna) risorse delle falde e delle sorgenti del fiume, intasca le bollette di tutti i consumatori privati,...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Altro passo avanti da parte del Governo keniota per decongestionare il traffico di Mombasa, in attesa delle tangenziali che dall'aeroporto collegheranno la città alla Mombasa-Malindi e alla Costa sud.
Ieri il presidente Uhuru Kenyatta con il suo Vice William Ruto,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Un successo tangibile". Bastano queste due parole di Roberto Marini, colui che ha proposto e voluto lo stand promozionale di Malindi e Watamu all'Africa Travel Show di Nairobi, per far capire che non solo ci sono i margini perché il...

LEGGI TUTTO

E' uscito nei giorni scorsi il secondo numero del magazine semestrale in inglese "What's Best in Kilifi County", realizzato dallo studio grafico italiano Artemysia e coordinato da noi di Malindikenya.net, in collaborazione con Kenya Tourist Board, THR, Kenya Airport Authority...

LEGGI TUTTO E GUARDA IL MAGAZINE

Era stata annunciata per questa primavera, la rotta Doha-Mombasa per la Qatar Airways, che già l'anno scorso aveva raggiunto l'accordo con lo scalo keniota e aveva iniziato anche ad effettuare un volo settimanale su Zanzibar.
Poi sono sopraggiunti problemi burocratici...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla compagnia  Jambo Jet,
In primo luogo dovreste rendervi conto che non è un privilegio per noi avere le vostre rotte per la Costa Keniana, voi offrite un servizio e venite adeguatamente pagati per questo.
 

LEGGI TUTTO

L'occasione è offerta dalla Giornata Mondiale della pulizia delle spiagge, a cui il Kenya partecipa nelle più belle località della costa.
Ma in realtà quella di pulire la spiaggia da detriti, plastica ed altri rifiuti, dovrebbe essere un'abitudine a cui...

LEGGI TUTTO

Costa solo Kshs.1000 all'anno la tessera della "Malindi Museum Society", ed è un modo, per chi gravita a Malindi, per sostenere la cultura e foraggiare chi organizza mostre, incontri e tiene archivi e piccole biblioteche storiche vive.
Con la tessera...

LEGGI TUTTO