Arte e cultura

CULTURA

Gli Usa restituiscono al Kenya i sacri simboli Mijikenda

Cerimonia a Mombasa con il Ministro della Cultura e i MADCA

31-07-2019 di redazione

Dopo trentacinque anni la storia dei "vigango", i simulacri della tradizione Mijikenda, trafugati e trasportati sottotraccia da un cittadino americano nell'entroterra di Malindi, ha un lieto fine.
Sono chiamati "vigango" gli idoli sacri in legno della religione animista della costa keniana che simboleggiano gli antenati e vengono sistemati in luoghi di preghiera, specialmente nelle "Kaya", le foreste sacre che oggi sono patrimonio dell'Unesco.
L'americano non era uno studioso, ma un commerciante esperto d'arte e tradizioni africane che aveva buoni contatti a Beverly Hills e dintorni. Aveva iniziato a rivendere i vigango a falcoltosi personaggi e produttori di Hollywood, tra cui il noto attore Gene Hackman.  In poco tempo tra i ricchi californiani si sparse la moda dei Vigango e in America risulta ce ne siano almeno quattrocento.
Molti di loro, compreso lo stesso Hackman, una volta fiutata l'incerta legalità della provenienza, avevano donato i vigango al Museo di Denver, in Colorado.
Grazie alla denuncia di una studiosa americana di tradizioni animiste dell'Est Africa, Monica Udvardy, che aveva segnalato l'incerta legalità della provenienza dei vigango, molti neo-proprietari li avevano donati al Museo d'arte africana di Denver, in Colorado.
L'esposizione al pubblico dei simboli è arrivata all'orecchio dell'associazione Malindi District Cultural Association e, dopo cinque anni di trattative condotte dall'avvocato di Malindi Joseph Karisa Mwarandu, molti pezzi sono stati riportati in Kenya, ma si calcola che tanti altri siano nascosti in case e collezioni private negli Stati Uniti.
In un primo tempo si pensava dovessero fermarsi nel Museo Nazionale di Nairobi, ma i MADCA li hanno reclamati sulla costa, perché appartengono a membri della comunità giriama. Così lo scorso fine settimana si è tenuta la cerimonia ufficiale della consegna al Museo di Fort Jesus a Mombasa, alla presenza del Ministro della Cultura Amina Mohamed (al centro nella foto, a sinistra con microfono l'avvocato Mwarandu, di fianco a lui il poeta Kazungu Wa Hawerisa).
I vigango sono altri tre metri circa e forgiati con legno dei migliori per resistere al tempo. Vengono piantati nel terreno e ne resta fuori all'incirca la misura di un uomo. A loro vengono offerti doni votivi e sono agghindati spesso con indumenti tradizionali.

 

TAGS: mijikendatradizioni kenyacultura kenya

Una due giorni per celebrare la cultura e le tradizioni della costa keniana.
Il "Coastal Cultural Festival" si terrà all'Ocean Beach Resort da venerdì 21 a sabato 22 dicembre, tutto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata di racconti sul Kenya e sull'etnia Mijikenda questo martedì a Figino Serenza in provincia di Como.
Con ingresso gratuito, nella splendida ed elegante cornice di Villa Ferranti, sede della biblioteca comunale, il direttore di Malindikenya.net presenta "Il Viaggio dei Mijikenda...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un evento unico che unisce la cultura della costa keniota, quella dell'etnia Mijikenda, all'arte e alle culture di tutto il mondo, attraverso i veicoli imprescindibili della musica, delle parole e dell'arte visiva. Tutto insieme in una serata dal titolo "La...

LEGGI TUTTO

Oggi a Malindi si celebra l'eroina popolare della cultura Mijikenda Mekatili Wa Menza.
Si tratta della più importante celebrazione tradizionale della popolazione della costa keniana. L'etnia Mijikenda rappresenta infatti le nove tribù che abitano da nord di Malindi fino al confine con la Tanzania.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il caso più recente riguarda un gruppo di appassionati di yoga e di cure a base di erbe di Venezia, che hanno visitato uno dei due centri di cultura tradizionale nei dintorni di Malindi, a Magarini.
Un'ottantina di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi cerca la sua identità di destinazione d'interesse non solo turistico, ma anche di richiamo internazionale per associazioni, organizzazioni, ricercatori, aziende che investono in settori paralleli e che comunque...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come ogni anno in questo periodo l'etnia Mijikenda della costa keniana ed in particolare i giriama di...

LEGGI L'ARTICOLO

La Pasqua di Malindi è tutta una festa, oltre al classico Malindi Multicultural Festival, l'Ocean Beach Resort propone il...

LEGGI L'ARTICOLO

Una giornata intera, dal pomeriggio fino a notte fonda, per mostrare a Malindi lo spirito artistico di molti giovani e la creatività locale.
La prima edizione di quest'anno di "Malindi International Art Extravaganza" si terrà a partire dalle 3 del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata per il Kenya anche a Capalbio, il borgo in Maremma che conta moltissimi amici di Malindi e di Watamu.
Oltre a questo però Capalbio ospita uno dei più interessanti spazi d'arte e di cultura della zona, Il Frantoio,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un altro appuntamento per l'Esilio Volontario di Freddie del Curatolo. Sabato sera sarà la volta di Marina di Carrara, dove risiede una vera "malata d'Africa", Tiziana Nicodemi titolare del Bagno Principe e del Ristorante Calasole, che già l'anno precedente aveva...

LEGGI TUTTO

Le foreste sacre dell'etnia Mijikenda della costa del Kenya, formata da nove tribù di cui quella dei giriama è la più conosciuta, sono da tempo patrimoni dell'Unesco, ma nonostante ciò rischiano di essere usurpate e che gli abusivi (i cosiddetti...

LEGGI TUTTO

Metti il più grande poeta della costa keniana, la storia della sua terra e le sue leggende recitate con passione. Aggiungi un cantautore che del cuore e delle storie vere ha fatto uno stile di vita, ancor più che un...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Seconda serata del Malindi Talent Music Festival, ieri sera all'Olimpia Club tutta dedicata alla musica locale, con i talentuosi musicisti dell'ensemble Mijikenda Jazz Band, che si sono esibiti davanti agli organizzatori e a un pubblico non numeroso ma attento e...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Molto spesso tocca a poeti e cantanti portare alla luce i cambiamenti, il decadimento morale e la perdita della propria indentità.
Quando, come nel caso della costa keniana...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL VIDEO

La clientela internazionale dei tre villaggi Planhotel (Tropical, Dream of Africa e Malindi Dream Garden) più un buon numero di turisti e villeggianti italiani arrivati via...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO