Arte e cultura

EVENTI

Un grande violinista italiano al Museo Nazionale di Malindi

Martedì 21 concerto con D'Orazio, letture e mostra sottomarina

14-02-2017 di redazione

"Immersioni, un violino una voce e l'eco dei secoli" è un evento senza precedenti per il Museo Nazionale di Malindi, che segna la conferma di un percorso intrapreso con l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e l'Ambasciata Italiana in Kenya, ma anche la possibilità di commistioni non solo tra diverse forme d'arte ma anche tra associazioni, enti e privati che hanno a cuore la cultura. 
Martedì 21 febbraio alle 18 andrà in scena un concerto per violino solo di un grande musicista italiano, allievo prediletto del compositore Luciano Berio.
Francesco D'Orazio suonerà musiche di Johan Sebastian Bach, Paganini, Chessa, Betta e Ysaye
Le sonate saranno intervallate da letture di brani storici di alcuni tra i geografi che per primi navigarono al largo delle coste del Kenya nei primi secoli dopo Cristo o ne ebbero notizie e le riportarono fedelmente, come Plinio il Vecchio, Claudio Tolomeo e Cosma Indicopleuste.
D'Orazio suonerà nelle stanze superiori del museo nazionale, sito alle spalle di Uhuru Garden, la piazzetta del cambio, e i posti a sedere saranno messi tutti intorno e sulla balconata, ma il violinista per ogni esibizione cambierà posizione, in modo da consentire a tutti un buon ascolto e altrettanto felice visione.
A pian terreno invece si fonderanno due mostre fotografiche, sui fondali di due diverse "afriche". Quella italiana della Sicilia, storico habitat di archeologia marina a livello mondiale, e quello del Kenya, ancora tutto da scoprire e probabile futura prossima meta di grandi studi in merito, a cui parteciperà anche l'Istituto Italiano di Cultura. Doveva essere infatti della serata anche uno dei più importanti archeologi marini italiani, Sebastiano Tusa, sovrintendente del Mare e della Regione Sicilia.
L'ingresso alla mostra è libero, per il concerto i posti a sedere sono limitati, quindi per assicurarsi di averne uno, scrivere a info@malindikenya.net per prenotarsi ed essere messi in lista.    

TAGS: Francesco D'OrazioNational Museum MalindiConcerto MalindiMostre MalindiSebastiano Tusa

Un grande bis per il violinista italiano Francesco D'Orazio, che dopo aver incantato i presenti al Museo Nazionale di Malindi martedì scorso, due giorni fa si è esibito al National Theatre di Nairobi, davanti a una platea che da giorni...

LEGGI TUTTO

Costa solo Kshs.1000 all'anno la tessera della "Malindi Museum Society", ed è un modo, per chi gravita a Malindi, per sostenere la cultura e foraggiare chi organizza mostre, incontri e tiene archivi e piccole biblioteche storiche vive.
Con la tessera...

LEGGI TUTTO

Sicuramente ieri pomeriggio il Museo Nazionale ha ospitato il più grande virtuoso di uno strumento musicale mai approdato a Malindi.
L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, che oltre al concerto gratuito del violinista Francesco D'Orazio ha offerto ai presenti un lauto...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Ecco un estratto video della fantastica serata musicale a Malindi, Shala Heart, di mercoledì 14 novembre con il violinista Francesco D'Orazio accompagnato al piano dal Maestro Michele Visaggi.
Evento promosso dall'Ambasciata d'Italia in Kenya con l'Istituto Italiano di Cultura di...

GUARDA IL VIDEO

Vivaldi, le sue stagioni e il barocco veneziano per un pomeriggio rivivranno in un giardino tropicale di Malindi, grazie alle note dei musicisti Francesco D'Orazio (violino) e Michele Visaggi (piano).
L'iniziativa, promossa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura domani sera a Malindi avrà come ospite d'onore l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni.
Al Museo Nazionale della cittadina, dietro Uhuru Garden, verrà infatti inaugurata la mostra "Immersions" che mette a confronto l'archeologia marina...

LEGGI TUTTO

Un concerto suonato e raccontato, la "voce" incantevole di un violino narrante e l'accompagnamento di un piano immerso nella Natura africana.
Molto più di un evento di musica classica, quello di ieri sera nello spazio d'arte e cultura "Shala Heart"...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Fantastica la risposta di residenti e turisti per il concerto-evento promosso dall'Ambasciata d'Italia in Kenya e dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e organizzato da Malindikenya.net con l'aiuto di imprenditori e privati di Malindi.
Per ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non volevamo crederci e abbiamo atteso fino all'ultimo, con la speranza che qualcuno ci dicesse che...

LEGGI L'ARTICOLO

Il chitarrista Paolo Maria Palmitessa suona questo pomeriggio nel cortile adiacente al Museo Nazionale di Malindi, davanti alla sede della Malindi Museum Society, in un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le potenzialità del Kenya nel campo della ricerca archeologia sono note, anche se soprattutto si tratta di quelle di terra, collegate soprattutto agli importanti ritrovamenti che riguardano nostri proto-antenati nella zona del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' un grande giorno per l'archeologia marina keniana.
A Malindi sono arrivati tre esperti di fondali italiani: il sovraintendente del Mare della Regione Sicilia Sebastiano Tusa e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'è qualcosa di interessante sotto l'Oceano Indiano al largo di Malindi.
Questa è la sensazione di uno dei più importanti archeologi marini italiani...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Malindi cerca la sua identità di destinazione d'interesse non solo turistico, ma anche di richiamo internazionale per associazioni, organizzazioni, ricercatori, aziende che investono in settori paralleli e che comunque...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia dello schianto del volo Ethiopian Airlines da Addis Ababa a Nairobi...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata d'altri tempi e forse d'altra Malindi, quando si riempiva la discoteca Stardust, tempio delle notti brave della costa, anche di pomeriggio.
Tempi in cui le partite di calcio venivano trasmesse...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO