Eventi

EVENTI

Quartetto italiano di Jazz a Nairobi giovedì 18 in Uhuru Gardens

I Double Cut ospiti del Safaricom Jazz Festival con la grande Diane Reeves

17-10-2018 di redazione

E' ormai un classico della musica a Nairobi, l'evento annuale "Safaricom Jazz Festival", sponsorizzato dalla più importante azienda di telefonia mobile dell'Est Africa.
Dopo aver ospitato negli anni passati artisti di livello mondiale, dal sassofonista David Sanborn a "The golden voice of Africa" Salif Keita, dal chitarrista e cantante Jonathan Butler a tanti artisti del Continente. Ma cosa ancor più rilevante, le edizioni del Festival (che ha anche degli eventi minori durante l'anno) ha fatto crescere una bella scuola di musicisti keniani che si approcciano alla musica colta, alla raffinatezza e alla passione di un genere che, vale sempre la pena ricordarlo, è nato in Africa e si è evoluto in America dopo le deportazioni.
Quest'anno l'appuntamento di Nairobi si colora anche un po' del verde, bianco e rosso della bandiera italiana, grazie alla collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e all'Ambasciata d'Italia.
Infatti, oltre all'ospite speciale, la cantante Diane Reeves (5 grammy awards nella sua carriera), e all'artista keniano Kato Change, la band di riguardo sarà composta da importanti musicisti nostrani: il  "Double Cut Quartet" è formato dal sassofonista Tino Tracanna, uno dei migliori in Italia nel suo strumento, con uno dei suoi ex allievi, il prodigioso Massimiliano Milesi.
Completano  questa insolita e intrigante formazione il bassista Giulio Corini e il batterista-percussionista Filippo Sala.
Come recita il nome del gruppo, i "Double Cut" propongono un repertorio secondo due linee compositive e di arrangiamento, tenendo conto del gap generazionale tra i due leader e delle varie esperienze maturate.
Armoniche intersezioni che permettono un bel viaggio a 360 gradi nel mondo del jazz.
La serata si svolgerà in Uhuru Gardens con inizio alle 20 (apertura area concerto alle 18). 
 

TAGS: tino tracanna nairobijazz italia kenyasafaricom italia

Un duo chitarra e piano per colorare di jazz il sorgere della luna piena nella splendida atmosfera del Driftwood Club di Malindi, davanti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ancora una serata jazz, con la mitica Stardust Jazz Band da Mombasa per la serata del mercoledì al Paparemo Beach di Watamu.
Nel locale sulla spiaggia della baia dell'amore per il consueto appuntamento con il buffet del mercoledì sera, ad allietare la...

L'International Jazz Day è un evento culturale creato dall'UNESCO nel 2011 sotto la guida e l'organizzazione del grande pianista jazz americano Herbie Hancock.
La giornata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ultimamente centinaia di clienti delle compagnie telefoniche mobili keniane Safaricom e Telkom (ex Orange) hanno riscontrato strani squilli di chiamata da numeri recanti prefissi stranieri.
L'Autorità Nazionale delle Comunicazioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La recente manovra finanziaria del Governo del Kenya per recuperare parte dei prestiti richiesti alla Banca Mondiale e a privatamente ad alcuni Paesi come la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Appuntamento con la buona musica e l'incontro artistico tra Italia e Kenya.
Questa sera, dopo una sfilata di vocalist e musicisti locali, accompagnati dal tastierista e arrangiatore Marco "Sbringo" Bigi, torna la prima ospite della rassegna del giovedì, che tanto...

Un International Jazz Day "Malindi style", uno degli eventi di questo periodo che sempre più identificano la cittadina keniana come un centro di culture, incontri e influenze artistiche di ogni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Malindi è ormai diventata una piacevole tradizione abbinare la luna piena al ...

LEGGI L'ARTICOLO

Metti un duo di navigati jazzisti che si rincontrano dopo oltre quarant'anni ed hanno ancora voglia di divertirsi (tanta...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Dopo Kilifi e Watamu, arrivano anche a Malindi i cavi delle fibre ottiche per la connessione superveloce a internet di tutte le compagnie. 
Ieri mattina gli operai della società "Faiba" erano al lavoro, scavando a partire dall'ufficio della Orange, di...

LEGGI TUTTO

L'Ambasciata d'Italia in Kenya cambia sede e lascia il centro di Nairobi. Gli uffici e gli sportelli al pubblico hanno abbandonato gli storici locali di Mama Ngina Street, nel cuore della city, per trasferirsi nella più funzionale struttura del quartiere...

ALL'INTERNO L'INDIRIZZO COMPLETO

Aziende italiane in Kenya in promozione al Village Market di Nairobi.
L’evento, volto alla promozione e alla valorizzazione dell’Italia in Kenya, è organizzato dal COMITES sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia in Kenya e vi possono prendere parte tutti operatori economici, associazioni...

LEGGI TUTTO

Una serata musicale di altissimo livello, quella che è stata organizzata dal Come Back Club di Watamu per il prossimo martedì 9 gennaio.
Al polistrumentista Marco "Sbringo" Bigi, conosciutissimo a Malindi e Watamu per le sue serate da "one man band" (soprattutto al piano...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

MPESA, il rivoluzionario servizio inventato in Kenya da Safaricom compie dieci anni e decide per la prima volta di operare un "upgrade" importante, per migliorare il servizio e renderlo più moderno ed accessibile a qualsiasi forma di pagamento in maniera facile...

LEGGI TUTTO

Che i francesi di Orange avessero lasciato il ramo keniota dell'azienda in mano al Governo del Kenya si sapeva dallo scorso dicembre, da giugno la cosa è operativa e qualcosa cambia per gli utenti, soprattutto di internet e per i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si è insediato ieri a Nairobi il nuovo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri, che succede al romano Mauro Massoni.
Pieri, classe 1964 romagnolo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO