Info sanitarie

SANITA'

Malaria e vaccini, le ultime notizie dal Kenya

Informazioni per chi si appresta a viaggiare

02-07-2019 di redazione

Tempo di vacanze. Per chi si appresta a fare un viaggio in Kenya è utile un aggiornamento sulla situazione della prevenzione e cura di malattie tropicali ed altre patologie presenti in Est Africa.
Intanto ribadiamo che per soggiornare in Kenya non è obbligatorio fare alcuna vaccinazione. La febbre gialla da anni non si manifesta nel territorio e già dal 1989 non è più obbligatorio farla. Viene richiesta solamente a chi arriva da Paesi dove è obbligatoria ed ancora presente, come la Tanzania e il Congo. Se durante il vostro viaggio fate scalo in aeroporti di Stati che richiedono certe vaccinazioni, a meno che non usciate dall'aeroporto, non avete obbligo di sottostare a tali richieste, perchè l'aeroporto viene considerato zona franca.
Nel caso della malaria, da ormai otto mesi è in fase di sperimentazione il vaccino, che però dalle ultime informazioni ricevute riguarderà solamente i bambini. Per gli adulti è sempre sconsigliabile la profilassi antimalarica, dannosa per fegato, reni ed altri organi, oltre che per i cardiopatici e soprattutto non in grado di coprire totalmente il rischio di contrarre la parassitosi.
Sempre più utilizzata invece la cura a posteriori, ovvero farmaci a base di artemisinina, come il Coartem. Nelle farmacie keniane è acquistabile il "kit" con il vetrino fai da te per verificare l'eventuale presenza di "plasmodium falciparum", e con due medicine combinate. Prezzo: non più di 20 euro.
Sta poi alle precauzioni e ai timori di ciascuno di noi decidere se immunizzarsi dall'Epatite B, ma le possibilità di contrarla non sono maggiori che in qualsiasi località di vacanza del Mediterraneo.
Per l'uomo occidentale, non abituato al contatto con l'acqua del rubinetto (che per la popolazione locale è potabile ma non per noi) il rischio di contrarre qualche virus gastrointestinale, come jardia, ameba e parassitosi intestinale. 
Come in moltissimi altri Paesi del mondo, si raccomanda di lavare bene i cibi da consumare non cotti (frutta e verdura).
Fare attenzione ai cibi consumati nelle bancarelle per strada, al pesce e ai crostacei crudi, se non palesemente appena pescati.
Anche il ghiaccio nei locali keniani può essere fatto con acqua del rubinetto, meglio evitare (o chiedere).
Alcune avvertenze sanitarie presenti nella rete attingono da notizie di venti o trent'anni fa.
Nel frattempo il kenya si è evoluto e anche molti medici generici, sebbene l'artemisinina recentemente sia disponibile ma solo negli ospedali e somministrata solo dopo il ricovero, consigliano ancora erroneamente la profilassi. 
Buone notizie invece sul versante Ebola, virus mai presente in Kenya ma di cui si registrano casi isolati nella vicina Uganda e in Congo. 
"La sperimentazione del vaccino è a buon punto - conferma Mauro Saio, medico tropicalista di stanza a Nairobi, tra i più importanti esperti internazionali - presto per chi frequenta le zone a rischio sarà possibile ridurre i già minimi rischi di entrare in contatto con il virus".

TAGS: salute kenyamalaria kenyaavvertenze kenyasanità kenya

Per soggiornare in Kenya arrivando dall'Italia non è obbligatorio fare alcuna vaccinazione.
La febbre gialla da anni non si manifesta nel territorio e già dal 1989 non è più obbligatorio farla. Viene richiesta solamente a chi arriva da Paesi dove...

LEGGI GLI ARTICOLI  SULLA MALARIA QUI SOTTO

Saranno almeno 120 mila i bambini kenioti che, a partire dal prossimo ottobre, verranno vaccinati contro la malaria. 
Lo ha annunciato il Ministero della Salute keniano, nel...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una nuova rivoluzionaria scoperta nel campo delle cure contro la malaria è stata sviluppata dei ricercatori del Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health's Malaria Research Institute di Baltimora, negli Stati Uniti.
Si tratta di un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per molti di coloro che si apprestano a leggere, le informazioni che daremo sulla malaria saranno cose risapute, ma sono tanti i lettori che si approcciano al nostro portale senza una conoscenza approfondita di uno dei problemi del Kenya che...

LEGGI TUTTO

Durante le prossime feste natalizie e di fine anno, a Watamu e sulla costa del Kenya arriveranno circa 5 mila italiani, secondo le stime di tour operators, siti di prenotazioni online e compagnie di volo.
Ecco dieci regole che conviene seguire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I servizi segreti della Gran Bretagna vengono considerati i più attendibili del mondo, specialmente in Africa, continente di cui conoscono molto bene dinamiche e risvolti. Dopo anni di avvertenze e di timori, da questo mese finalmente tutta la costa del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una ricerca dell'Università di Zurigo e i successivi esperimenti sul campo in Kenya, hanno rivelato una nuova procedura per riconoscere i sintomi della malaria: attraverso l'odore della pelle e del cuoio capelluto.
Gli studiosi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Food & Drug Administration del Governo degli Stati Uniti ha approvato l'utilizzo del Tafenoquine, quella che considerano la più efficace e stroncante medicina contro la malaria. Il ritrovato, che era...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è pronto ad essere il Paese guida in Africa per la sperimentazione del vaccino per la...

LEGGI L'ARTICOLO

Il vaccino per la malaria è pronto, testato e dal 2018 sarà immesso sul mercato in Kenya, Ghana e Malawi.
L'accordo è stato raggiunto dalla Glaxo, multinazionale farmaceutica che ha acquistato il vaccino, e gli stati africani che, dopo aver...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei rimedi più semplici e sicuri per la malaria, oggigiorno, è curarsi con medicinali a base di artemisina e utilizzare la combinazione di due farmaci che stroncano la parassitosi una volta insorta.
All’insorgere della febbre alta, a questo punto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La cura preventiva per la malaria, per i turisti che frequentano il Kenya, è ormai superata.
Le importanti conquiste scientifiche che il Kenya per primo ha sperimentato, più di dieci anni fa, stanno dando i loro frutti con numeri che...

LEGGI L'INDICAZIONE PER INTERO

Emergenza Dengue Fever nella Contea di Mombasa, giò 159 i casi segnalati tra Likoni e Bombolulu.
La perdurante siccità e le improvvise dilaganti piogge hanno costituito l'allevamento del virus trasmesso dalle zanzare, che in altre zone del mondo è già...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI

Mesi contati per la profilassi antimalarica. 
Se la svolta storica già annunciata del vaccino contro la parassitosi trasmessa dalla zanzara anofele vedrà la luce tra un anno, c'è un'altra buona notizia per gli africani e chi frequenta il Continente Nero: 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La sperimentazione in Kenya di una delle più famose medicine contro la scabbia e i vermi, a base di Ivermectina, ha dato un sorprendente risultato: oltre a batteri e parassiti per cui il principio attivo era già conosciuto, l'Ivermectina uccide le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO