Speciale turismo

TURISMO

Gli inglesi tolgono il veto ai loro turisti

Ora anche per loro il Kenya è più sicuro

15-07-2015 di redazione

La costa del Kenya è ritenuta più sicura di alcuni mesi fa. L'Intelligence Britannica, una delle istituzioni investigative ritenute tra le più attendibili a livello mondiale, ha consigliato il Governo del suo Paese di ritirare il "Travel Advisory" che sconsigliava vivamente ai suoi concittadini di intraprendere una vacanza tra Mombasa e Malindi.
Non c'è più l'esigenza di chiudere le località turistiche keniane al flusso di turisti anglosassoni, perché il pericolo terroristico è simile a quello di altre zone del mondo (lo stesso Egitto ha subito attentati recentemente e non ci sono veti per le sue località sul Mar Rosso).
Inoltre il declassamento dello stato di attenzione è stato emesso dal Foreign and Commonwealth Office (FCO), quindi presumibilmente anche Australia e Nuova Zelanda seguiranno l'esempio a breve.
Ecco uno stralcio del comunicato: "Il Foreign and Commonwealth Office non sconsiglia più le mete turistiche intorno a Mombasa, Kwale e Kilifi, mentre continua a ritenere pericolose le zone al confine con la Somalia, intorno a Lamu e al corso del Tana River, nonché nel quartiere di Eastleigh a Nairobi". Tutte zone dove peraltro un turista di qualsiasi nazionalità non si sognerebbe di andare.
Questa decisione ovviamente significa non soltanto che i turisti britannici sono liberi di visitare Mombasa, Ukunda, Kilifi, Watamu e le zone circostanti, precedentemente etichettate come ad alto rischio, ma anche che i Tour Operator europei che avevano chiuso le prenotazioni, possono riprendere normale attività, acquistare posti sui voli charter e vendere pacchetti di soggiorno alberghiero, safari ed altre attività collegate alla permanenza sulla costa keniana.
Voci da Nairobi dispensano ottimismo anche su un futuro "downgrade" dei comunicati della Farnesina sul sito "viaggiare sicuri". Nei prossimi giorni anche l'Italia potrebbe allinearsi nel ridurre la portata degli avvisi di pericolo su Mombasa e zone limitrofe, quantomeno facendo un netto distinguo, com'è giusto che sia, tra le zone di confine con la Somalia e quelle turistiche, dove la situazione è sempre stata tranquilla. 

TAGS: Kenya Travel AdvisoryKenya sicuro

Dopo un anno di rassicurazioni, di veti tolti e silenzio, gli Stati Uniti rilanciano un "travel advisory", ovvero un consiglio di evitare certe zone del Kenya, dal proprio Ministero degli Esteri. 
 

LEGGI TUTTO

Arriva la prima delle tante iniziative a cui la Malindi Watamu Tourism Association, insieme con il Governo della Contea di Kilifi e il Kenya Tourist Board, parteciperanno per promuovere il turismo sulla costa nord keniota a livello internazionale e per...

LEGGI TUTTO

Il presente prossimo del turismo nella Kilifi County è sicuramente la ricca Nairobi. Le classi emergenti e le famiglie benestanti della Capitale sono in aumento e l'aeroporto di Malindi può smistare molti keniani durante gli weekend, i mesi di vacanze...

LEGGI TUTTO

E' stato il Kilili Baharini Resort il portabandiera per Malindi all'edizione di quest'anno del Magical Kenya Travel Expo di Nairobi.
L'importante fiera per promuovere il turismo locale, alla quale hanno partecipato numerose attività, tra hotel e lodge nazionali, ha avuto...

LEGGI TUTTO

E' stata inaugurata ieri mattina dal Ministro del Turismo Najib Balala l'edizione 2017 del Magical Kenya Travel Expo, la più importante fiera internazionale della promozione turistica del Paese.
Fuori e dentro dal...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche quest'anno il Maasai Mara è la migliore riserva di tutto il Continente africano, e Diani Beach la migliore spiaggia.
Questo è emerso dalle premiazioni dei...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Fatti, non parole. 
L'Associazione Malindi Watamu è l'attrazione turistica keniana principale alla fiera annuale del turismo panafricano Africa Travel Show, inaugurato mercoledì scorso alla presenza delle istituzioni e pronto ad entrare nel vivo da questo pomeriggio per un weekend che...

LEGGI TUTTO

Ho lasciato il mio cuore in Africa. 
L'ho sistemato sotto un'acacia in mezzo alla savana. 
Da quando sono partito non ho più notizie di lui. 
Ogni tanto, da qua, sento un graffio, come lo avesse adunghiato un rapace. 
Ogni tanto...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Qualora il cittadino italiano si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio un turista in transito che deve ripartire ed ha smarrito o è stato derubato del proprio passaporto) e non si faccia in tempo ad esperire la necessaria...

LEGGI ATTENTAMENTE LE INDICAZIONI CLICCANDO QUI

Il mondo cambia e con esso anche il modo di viaggiare e scoprirlo.
Siamo sempre meno turisti e più escursionisti, avventurieri magari molto social ma anche pronti a provare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' da molto che si parla della possibilità che la compagnia di bandiera etiope Ethiopian Airlines inserisca in un prossimo futuro la tratta Addis Abeba-Malindi, in coincidenza con i voli della stessa con

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da anni non si vedeva una migrazione del genere, nelle ultime due settimane sono diverse migliaia i fenicotteri volati e atterrati sul bacino del Lago Bogoria, nella rift valley del Kenya. Uno spettacolo incredibile che visto dall'alto è sicuramente tra le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La mia Africa!!
Ieri raccontavo ai miei famigliari del mio viaggio in Kenya ma è come se non capissero le mie parole, per loro dicevo cose assurde, mi sembravo un' estranea in mezzo a gente che è la mia vita...LEGGI TUTTO

"Un successo tangibile". Bastano queste due parole di Roberto Marini, colui che ha proposto e voluto lo stand promozionale di Malindi e Watamu all'Africa Travel Show di Nairobi, per far capire che non solo ci sono i margini perché il...

LEGGI TUTTO

L’autorità dell’Aviazione Civile del Kenya (KCAA) ha concesso l’autorizzazione a venti nuove compagnie charter, di linea o low cost africane ed internazionali per decollare ed atterrare nel Paese.
Questo darà grandi possibilità di nuove rotte anche per la costa, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' il periodo della promozione turistica di Malindi, Watamu e delle altre località della Contea di Kilifi.
Dopo un agosto che, considerate le ansie e le attese elettorali, è andato fin troppo bene, è ora di mettersi in vetrina con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO