Visti e permessi

INFO KENYA

Tutti i salari minimi per dipendenti di Malindi e dintorni

In attesa dell'aumento promesso dal Governo, ecco gli attuali stipendi minimi

02-05-2017 di redazione

Dopo la promessa del Presidente Kenyatta di aumentare i salari minimi dei dipendenti keniani del 18% e il rilancio dei sindacati che vorrebbero un aumento del 22% (probabile si possa trovare l'intesa intorno al 20), alcuni lettori ci hanno chiesto di pubblicare gli attuali salari minimi che bisogna rispettare.
I salari minimi in Kenya variano da area ad area (geografica): più alti nelle maggiori città (Nairobi, Mombasa, Kisumu), medi in alcune contee della Rift Valley e più basse in tutte le altre zone, comprese Malindi e la Contea di Kilifi.
Ecco tutti i salari minimi allo stato attuale dei regolamenti, secondo l'atto dell'Ufficio del Lavoro datato 26 giugno 2015.
 

Dipendente senza qualifica: KES 5436.90 al mese o KES 228.30 al giorno
Giardiniere, cleaner, askari quotidiano e altri lavoratori generici: KES 10107.20 al mese o 484.20 al giorno
Magazziniere o guardiano di mandrie o shamba: KES 6278.80 al mese o 265.90 al giorno
Askari notturno: KES 11330.40 al mese o 546.50 al giorno
Houseboy o cuoco: KES 6278.50 al mese o 236.30 al giorno
Operaio specializzato: KES 6439.50 al mese o 270.00 al giorno
Autista: KES 7966 al mese o 337.70 al giorno
Macchinista, sarto, calzolaio, panettiere: 9364.70 al mese o 452.30 al giorno
Macchinista professionale e operaio specializzato: KES 13646.40 al mese o 655.00 al giorno
Receptionist, segretari, storekeeper: KES 15425.50 al mese o 745.50 al giorno
Contabili: KES 23262.10 al mese o 1119.80 al giorno
Artigiani: da un minimo di KES 17090 a 22.262.10 al mese o da 823.10 a 1119.40 al giorno

 A tutti questi salari, per i lavoratori stipendiati mensilmente, bisognerà aggiungere la House Allowance (indennità di trasferta) che si aggira sui KES 1000 al mese.
 

Potete scaricare qui l'atto originale.
http://www.malindikenya.net/images/uploads/files/Labour%20Office%20Minimum%20Wage.pdf

TAGS: Salari KenyaStipendi KenyaDipendenti KenyaMalindi lavoro

L'aumento dei salari minimi nazionali promessi dal presidente del Kenya Uhuru Kenyatta durante i festeggiamenti del 1 maggio sono già realtà.
Il decreto legge firmato 1 maggio 2017 che porta il nome del Ministro del Lavoro Phyllis Kandie propone tutti...

CLICCA QUI PER SCARICARE IL DOCUMENTO

Alcune precisazioni sui nuovi aumenti dei salari minimi per dipendenti in Kenya.
Riguardo alle tabelle ufficiali che il nostro portale ha messo a disposizione e sicuramente non facilissime da leggere (oltre alla lingua, non vengono specificati bene ruoli e fasce...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Che sia una mossa elettorale o meno, quel che è importante per oltre 15 milioni di lavoratori che ne sono interessati, in Kenya da domani il salario minimo viene aumentato del 18%. Lo ha annunciato il Presidente Uhuru Kenyatta durante...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il supermercato Nakumatt di Diani, punto di riferimento commerciale della località turistica della costa sud keniana, ha chiuso i battenti fino a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il "mondo bianco" della costa keniota si trova una trentina di chilometri a nord di Malindi.
Dopo la spiaggia dorata di Che Shale, oltre la base italiana del progetto aerospaziale San Marco, la vista dell'oceano sparisce e appaiono chilometri e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una legge che privilegia l'occupazione locale e gli indigeni della costa.
E' quella passata nel parlamento della Contea di Kilifi nei giorni scorsi.
Una regolamentazione che dal prossimo anno obbligherà le aziende della Contea...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Italia non ne potete più di tasse, stress, politica e malaffare?
E' ora di emigrare altrove!
Finalmente una rubrica seria che vi spiega come trasferirvi, vivere e lavorare felicemente a Malindi e in generale sulla costa del Kenya dove,...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Una della cose che purtroppo colpisce in negativo, quando cominci a vivere in Africa, lontano dai luoghi turistici, è che è difficile trovare una “coscienza civica” tra gli africani ed in particolare tra i kenioti. 
Alcune area di Mtangani e...

LEGGI TUTTO

Tempi durissimi per la catena di supermercati Nakumatt e i relativi centri commerciali dove le sue filiali sono situate.
Entrata nel tunnel di una crisi che sembra irreversibile, l'azienda keniana fondata più di vent'anni fa dalla famiglia indiana Shah di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia è di quelle che fanno ben sperare per la ripresa del turismo italiano nella costa nord del Kenya, a Watamu, Malindi e Mambrui.
Con l'arrivo di un buon numero di villeggianti, nelle due settimane centrali di agosto, si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche Malindi ha festeggiato la giornata mondiale dei rangers e lo ha fatto confermando lo spirito di collaborazione tra il Kenya Wildlife Service e la comunità straniera della cittadina.
Alla presenza del Senior Warden Jane Gitau, il KWS si è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tre mesi di sciopero. I medici keniani non mollano ma anche il Governo non cede di un millimetro, e ovviamente chi ci rimette sono i pazienti kenioti che non hanno la possibilità di affidarsi alla sanità privata. Il governo non ha...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Apre i battenti a Nairobi il primo hotel all'interno dell'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta. 
Si tratta del Lazizi Hotel, di proprietà di una compagnia indiana e gestito dalla catena Sarovar.
L'hotel ha 144 camere ed è pronto ad ospitare, oltre agli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il termine "Buen Retiro" fu coniato dal sovrano spagnolo Carlo di Borbone, che così volle chiamare la sua villa di campagna fuori Madrid, dove amava ritirarsi per riposarsi dal logorio del potere. 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A due settimane dall'entrata in vigore in Kenya del bando ai sacchetti di plastica ed al polietilene, come già annunciato dalla NEMA, sono iniziati i controlli nelle case private. Anche a Malindi da ieri sono state segnalate "visite" di agenti dell'organizzazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E se Malindi e Zanzibar si dividessero i turisti, programmando loro vacanze di una settimana a testa?
E se da Entebbe e Kampala, metropoli che non hanno il mare, arrivassero famiglie ugandesi in vacanza a Watamu?
E se tutti i...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO