Editoriali

EDITORIALE VIDEO

Di cosa si lamentano gli italiani in Kenya?

L'arte nobile dei nostri connazionali all'equatore

11-11-2022 di redazione

Il cantautore folk calabrese Peppe Voltarelli qualche anno fa, nella canzone dal titolo “Lamentarsi come ipotesi”, cantava che il lamento per gli italiani è un’arte nobile e alla fine “un godimento” e che spesso aiuta loro a portare il peso “della croce dei “fallimenti storici e buche in mezzo all’anima”.
Un’ipotesi, appunto e una moda amplificata dai social, dove si può omettere la faccia e anche il nome e sfogarsi, mostrando le proprie voragini di serenità del vivere. Chi vive in Italia ormai è abituato ad averci a che fare ed a volte né è anche complice o portatore sano e non se ne rende più conto. Anzi, si autoconvince che la lamentela fine a se stessa sia quasi uno strumento di resistenza o addirittura di battaglia!
Noi non ci occupiamo di sociologia e di massimi sistemi, ma di italiani in Kenya, chiunque ci viva o vi si approcci, turisti e residenti.
Per noi che viviamo nel paese dell'hakuna matata, dove invece sappiamo che problemi ce ne sono, da quelli ancestrali a sempre nuove e variegate deviazioni del progresso, veder sfogare quest’arte nobile all’equatore, al cospetto di una povertà sempre più spiazzante e di condizioni di vita estreme in mezzo alle quali ci muoviamo (ognuno a suo modo e con la sua sensibilità intendiamoci, non è questo il punto) è un po’ paradossale, per non dire di peggio.
Ma di cosa si lamentano gli italiani che frequentano il Kenya assiduamente, specie le località turistiche della costa? In questo video le considerazioni del nostro direttore, Freddie del Curatolo.
 

 

TAGS: italiani in kenyalamenteleeditorialefreddie del curatolo

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Una bella festa del Kenya a Milano, il prossimo 30 settembre, per celebrare con Freddie del Curatolo tutti...

LEGGI L'ARTICOLO

Domani sera, venerdì 30 settembre dalle 18, va in scena la Festa del Kenya a Milano organizzata...

LEGGI L'ARTICOLO

Metti un locale con terrazza a picco sull’oceano indiano nel mezzo del Parco Marino di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si avvicina la data della Festa del Kenya a Milano organizzata dalla rivista Africa, venerdì...

LEGGI L'ARTICOLO

Si chiude giovedì sera, 11 gennaio, al Baby Marrow Art Restaurant di Malindi, la fortunata rassegna di racconti, canzoni, poesia e musica "Io conosco il canto dell'Africa", ideata da Freddie del Curatolo con la collaborazione artistica di Marco Bigi.
L'ultima delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come avevamo annunciato alcuni giorni fa, dopo le pressioni di tour operator e agenzie di viaggio...

LEGGI L'EDITORIALE E GUARDA IL VIDEO

Qui trovate tutti i reportage del portale degli italiani in Kenya, frutto di viaggi, escursioni e avventure in ...

 

ENTRA QUI

COMUNICATO STAMPA 
Ci volevano due artisti in esilio volontario, il...

GUARDA IL VIDEO

La satira e l’ironia di Freddie del Curatolo e del musicista e sua spalla Marco “Sbringo” Bigi finalmente...

LEGGI L'ARTICOLO

L'appuntamento unico è fissato per venerdì 10 gennaio al Come Back Restaurant and Disco di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Per il quarto giovedì di seguito, tutto esaurito e grande attenzione con applausi convinti al Baby Marrow di Malindi, per la rassegna di racconti, poesie e musica "Io conosco il canto dell'Africa" ideata e condotta da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A grande richiesta lo spettacolo di musica, racconti ironici, poesie e cabaret di Freddie del Curatolo e Marco "Sbringo" Bigi, replica per due serate speciali a Watamu e Malindi.
Martedì 16 gennaio Freddie e Sbringo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un altro teatro gremito  in Lombardia per il concerto-spettacolo italo keniota di Freddie del Curatolo con la sua band.
Un'altro gran bel colpo per la solidarietà degli italiani in Kenya e per la promozione turistica. Sono stati raccolti, tramite gli ingressi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I bufali della savana con la loro maestosa dignità e la verve da incazzati perenni, ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo il successo della serata al Come Back di Watamu, Freddie e Sbringo venerdì sera saranno al People Kiwi di Malindi, in Lamu Road, per presentare il meglio della loro produzione musicale.
Canzoni che con ironia attraversano il mondo degli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un Ernest Hemingway "keniano" che si racconta in prima persona, dalla stanza del Nairobi Hospital dove è ricoverato.
Siamo nel 1953 e Freddie del Curatolo inizia così il suo racconto, che prenderà forma con l'intermezzo di

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO