Ultime notizie

LUTTO

Addio a Vescovo, storico imprenditore italiano in Kenya

Aveva creato dal nulla la sua Italproducts a Nairobi

12-07-2022 di Freddie del Curatolo

Dopo una breve malattia se n’è andato l’imprenditore Gianni Vescovo, un pezzo di storia italiana in Kenya.
Veneziano, ottantaduenne, arrivò giovanissimo in Kenya all’inizio degli anni sessanta grazie ai missionari della Consolata, dopo i più svariati lavori per imporsi nel paese africano come un vero emigrante, nel 1968 Vescovo aveva fondato a Nairobi la Italproducts, azienda specializzata nell’importazione e nell’assemblaggio di attrezzature italiane da cucina e da hotel. Partendo dal nulla, con la sua incredibile volontà e la cieca dedizione verso il lavoro, Vescovo è stato uno dei primi connazionali ad essere riconosciuto come un’eccellenza italiana in Kenya.
Molte attività turistiche e ristoranti, non solo di connazionali, nel Paese hanno usufruito dei suoi prodotti.
Vescovo aveva un carattere riservato e a volte spigoloso, ma l’orgoglio di quel che aveva messo in piedi dal nulla lo scioglieva come un bambino.
Di lui diceva: “Non sono uno scrittore né tanto meno un narratore, non amo parlare di me e preferisco i fatti alle chiacchiere. L'esperienza di 50 anni e più di Africa, la conoscenza della lingua locale e dell'inglese rendono la mia operatività più fluida ed efficace. Qui conosco tutti e tutti mi conoscono, dall'Ambasciata Italiana agli italiani che vivono e lavorano qua da una vita intera, dai locali con i quali lavoro e collaboro. Quindi con me le incognite non esistono”.
Recentemente il più importante quotidiano nazionale, il Daily Nation, gli aveva dedicato un ampio servizio per il mezzo secolo di successi della sua Italproducts. Noi lo avevamo contattato per un’intervista e, ciarliero come non ci saremmo aspettati di trovarlo, ci aveva dato appuntamento per un giorno che purtroppo non arriverà mai: Gianni Vescovo è stato ricoverato a Nairobi a fine maggio scorso, in condizioni già abbastanza gravi.
Nei giorni scorsi è stato trasferito d’urgenza in Italia, nella speranza di un miracolo.
Dal portale degli italiani in Kenya le più sentite condoglianze agli affetti che ha lasciato.

TAGS: italiani kenyaluttoimprenditore

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Ranger Onorario del KWS.
Un riconoscimento ufficiale, arrivato nei giorni scorsi e pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale keniana.
Per Adriano Ghirardello si tratta di un importante riconoscimento arrivato a compendio di tanti anni di attività di assistenza, aiuto e coordinamento con...

LEGGI TUTTO

LIBRI KENYA

Sognavo L'Africa - Kuki Gallman

Mondadori

di Leni Frau

Kuki Gallmann aveva “una storia da raccontare”.
Questo romanzo è la sua storia.
Italiana, di Treviso, si trasferisce nel 1972 in Kenya con il secondo marito Paolo e il figlio Emanuele.
In un grandissimo ranch a Laikipia costruirà la sua nuova...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Sarà officiata da Padre Orazio alla S.Anthony Cathedral di Malindi, oggi 24 febbraio 2017 alle 16, la messa in ricordo di Marco Vancini, l'imprenditore italiano ed ex console onorario di Malindi scomparso due anni fa in un tragico incidente stradale...

E' il Kenya la nazione più colpita dal lutto internazionale dopo lo schianto al suolo del Boeing 737 MAX della...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro triste lutto coinvolge un connazionale che ha vissuto a Malindi.
La...

LEGGI L'ARTICOLO

Un grave lutto avvolge la comunità italiana di Malindi, ci ha lasciato uno dei decani della "colonia" italiana.
Il costruttore bresciano Renato Marini. Logorato da una lunga malattia, si è spento nella sua casa dietro il Galana Center, una delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà che vivendo all'estero, o passandovi la maggior parte dell'anno, si cade meno nella trappola della partigianeria a tutti i costi.
Sarà che a Malindi e Watamu gli italiani si sentono tutti uguali e se litigano, lo fanno per altre...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A volte trovi il Kenya negli angoli più inaspettati del nostro paese. Nel corso degli anni abbiamo...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL VIDEO

All’indomani della chiusura dello storico Driftwood Beach Club, hotel  e ritrovo non solo di residenti e turisti...

LEGGI L'EDITORIALE

Un finale col "botto" per la Settimana Internazionale della Cucina Italiana a Malindi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche Flavio Briatore ha deciso di aiutare le popolazioni colpite dalla disgrazia dell’inondazione nella zona del fiume Galana, nell’entroterra di Malindi.
La...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ieri l'annuncio del Presidente Uhuru Kenyatta: il Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala è uno dei pochi segretari di gabinetto confermati nel loro ruolo anche per la seconda legislatura.
Balala ne era già...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come quando abbandoni l’Africa, magari dolorosamente solo perché la vita ti porta altrove, l’Africa...

LEGGI L'ARTICOLO

Salutiamo con affetto un altro anziano connazionale che aveva scelto Malindi come

LEGGI L'ARTICOLO

Roberto, 70 anni, lombardo e vedovo con due figli, torna nella casa di Malindi per la prima volta dopo la perdita della moglie.
Incontra Monica, una ragazza locale di 23 anni che lavora in un negozio di parrucchiere.
Da qui...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Si fa presto a capire perché le istituzioni italiane in Kenya abbiano sempre avuto considerazione, rispetto...

LEGGI L'ARTICOLO