Ultime notizie

VIAGGI

Italia-Kenya andata e ritorno, obblighi ad oggi

Aggiornamenti, disposizioni e prospettive per il viaggio

09-03-2022 di redazione

Dallo scorso 1 marzo, lo stato italiano ha riaperto ai viaggi verso i paesi dell’ex elenco E, tra cui vi sono quasi tutte le destinazioni africane, compreso il Kenya.
Si può tornare a viaggiare senza limitazioni, se non quelle suggerite dalla Farnesina e ritrovabili nelle pagine dei singoli stati sul sito viaggiaresicuri.it e quelle imposte dai paesi di arrivo scelti dai viaggiatori italiani.
Per effetto della sospensione delle precedenti ordinanze ed in vista della fine dello stato d’emergenza, prevista per il 30 marzo prossimo, non solo i turisti si possono recare in Kenya, ma sono aboliti anche l’obbligo di quarantena al ritorno e quello di tampone PCR da presentare all’arrivo. Inoltre anche il Kenya non richiede più il tampone molecolare, né quello antigenico peraltro, quando si deve uscire dal paese. Quindi resta solo l’obbligo di fare il tampone molecolare in partenza, e di avere certificato di almeno due vaccinazioni, o Green Pass (anche da guarigione, con limitazioni di validità che riportiamo qui sotto).

Ricapitoliamo quindi gli obblighi in vigore in Kenya per accedervi.
CERTIFICATO DI DOPPIA VACCINAZIONE O GREEN PASS
In Kenya non si può entrare se non si è vaccinati o guariti dal Covid-19!
Per prima cosa, bisognerà caricare il certificato di doppia vaccinazione (non viene richiesta la terza o ogni eventuale altro “booster”) sul sito globalhaven.org. Poi comunque presentare il relativo cartaceo. Per chi ha il Green Pass da guarigione e non ha effettuato le vaccinazioni, il sito globalhaven.org difficilmente accetta questa opzione, quindi sia l’Ambasciata del Kenya a Roma, sia le autorità aeroportuali del Kenya, consigliano in primis di rivolgersi alla propria compagnia aerea per essere certi che sia al corrente delle nuove disposizioni, sia di stampare il Green Pass da guarigione e portarlo con voi. Viene considerato valido per le autorità keniane qualora non sia più vecchio di 90 giorni (fonte Africa CDC ripresa da Ambasciata del Kenya in Italia con comunicato che potete stampare qui e portare dietro per qualsiasi evenienza). Il Kenya inoltre non richiede le vaccinazioni ai minorenni.
TAMPONE PCR OBBLIGATORIO
Per imbarcarsi su un aereo con destinazione finale Kenya, bisogna essere muniti di certificato di negatività da Tampone PCR (non sierologico, non altro tipo di analisi) effettuato non più di 72 ore, a partire dalla data del prelievo prima della partenza per il Kenya (regola modificata il 16 gennaio 2022). Il QR code ottenuto dal certificato deve essere caricato sul sito globalhaven.org insieme al Certificato vaccinale. Il tampone non è richiesto ai bambini sotto i 5 anni.
La regola vale anche per i possessori di Green Pass, per il motivo che al momento non ci sono accordi bilaterali tra i due Paesi e nemmeno tra Unione Europea e Unione Africana o singoli paesi.
Com’è risaputo il Kenya accetta turisti dall’Italia, e l’ufficio immigrazione presente negli aeroporti di Nairobi e Mombasa, timbrerà il visto turistico equivalente alla data di ritorno segnalata sul visto online, a meno di diversa indicazione del turista, fino ad arrivare a 3 mesi.
Lo stesso visto turistico sarà poi eventualmente rinnovabile per altri 3 mesi, ma esclusivamente online.
Il costo del visto è di 51 USD, che con la transazione diventano 53, quindi al cambio attuale 48 euro.
Ricordiamo che non esiste più la possibilità di effettuare il visto cartaceo all'arrivo in Kenya e che per compilare il visto online bisogna andare al link  evisa.go.ke del sito dell’immigrazione keniana. La pratica può risolversi anche in 24 ore, quindi si consiglia di fare il visto almeno due giorni prima di partire.
PER TORNARE DAL KENYA
Dal 1 marzo 2022 per tornare dal Kenya, come detto lo stato italiano non richiede più né tampone, né quarantena. Basterà esibire il proprio green pass. oltre alla compilazione del Passenger Locator Form. Così come le autorità aeroportuali non sono tenute a chiedere tampone PCR in uscita. L’importante, come alla partenza, è assicurarsi che non lo pretenda la propria compagnia aerea.
Settore turistico italiano, promoter come noi e istituzioni sono al lavoro per far rimuovere anche questo piccolo ma fastidioso obbligo.

TAGS: viaggi kenyatravels kenyaobblighi kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il Kenya è il primo Paese in Africa e tra i primi del mondo a ricevere la certificazione di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è uno dei nove Paesi più sicuri dove viaggiare in tempi di Covid-19, per lavoro o vacanza, secondo...

LEGGI L'ARTICOLO

Fin da bambino sognavo un luogo in cui la mia fantasia potesse sfogarsi e correre libera, come un felino della savana.
Per questo quando sono cresciuto guardavo i documentari sull'Africa. Avrei voluto vivere come i miei idoli: il leopardo e...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Anche i charter europei della compagnia anglo-tedesca TUI hanno deciso di sospendere i propri...

LEGGI L'ARTICOLO

Dal prossimo luglio l'Unione Europea grazie a una nuova legge, tutelerà maggiormente i cittadini che acquisteranno un pacchetto vacanze online.
La legge è stata approvata anche dall'Italia lo scorso 16 maggio.
Le novità sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'è ancora un po' di confusione su tutto quello che ruota attorno alla famosa "Licenza turistica" che è stata applicata dalla Tourism Regulatory Authority e che molti proprietari di case private hanno pagato.
Un nuovo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dal prossimo 22 settembre, il Regno Unito rimuoverà il Kenya dalla lista rossa dei Paesi in cui non è...

LEGGI L'ARTICOLO

Presto dovrebbe esserci un comunicato ufficiale del Governo keniano su una riapertura parziale...

LEGGI L'ARTICOLO

Mercoledì prossimo, 6 giugno alle 9.30, nella sala conferenze del Kilili Baharini di Malindi si terrà un meeting organizzato dal Consolato Onorario d'Italia per entrare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La rinomata pizza del Baby Marrow Art&Food Restaurant di Malindi torna sui tavoli del prestigioso...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono ormai due settimane che in Kenya le percentuali di positivi al virus Covid-19 rispetto ai tamponi...

LEGGI L'ARTICOLO

Una serata che ha fatto innamorare del Kenya decine di persone. 
Sabato sera a Riccione, nella cornice esclusiva del Bagno 71 e del suo "chiringuito", è andata in scena la "Serata Kenya " organizzata dal nostro portale, patrocinata dal Ministero...

LEGGI TUTTO

Fino a cinque anni di prigione più sanzioni pecuniarie a chi non termina costruzioni di...

LEGGI L'ARTICOLO

C’è vita fuori dall’Italia dopo l’Omicron?
Questo si...

LEGGI L'ARTICOLO

Qui trovate tutti i reportage del portale degli italiani in Kenya, frutto di viaggi, escursioni e avventure in ...

 

ENTRA QUI

Ancora quarantotto ore, forse meno, per capire quali saranno (e se ci saranno) i cambiamenti nel...

LEGGI L'ARTICOLO