Ultime notizie

NEWS

Questa sera alle 7 via al Coprifuoco in Kenya

Ecco perché si fa e quali sono le aspettative

27-03-2020 di Freddie del Curatolo

Da questa sera alle 7 il Kenya si chiude in casa fino alle 5 del mattino e sarà così per tutte le notti a seguire, fino a quando il Governo deciderà che l’emergenza è passata. C’è ovviamente anche l’ipotesi che questo coprifuoco serale e notturno si trasformi in un lockdown totale, qualora la situazione di emergenza dovesse degenerare.
Nel giorno in cui il Paese piange il suo primo decesso, e vale la pena ricordarlo “con” Covid19 e non solo “per” Covid19 (il paziente ricoverato nel pomeriggio di ieri, un cittadino keniano di 66 anni, aveva già un diabete conclamato che ne aveva minato la salute) e conta 31 positivi, di cui solo uno, un turista francese, è in condizioni gravi, il Presidente Uhuru Kenyatta ha deciso di testare i suoi cittadini e non solo per evitare contagi (per quello ci vuole una prova di maturità che, per cultura grado di istruzione, frammentazione sul territorio lo Stato africano potrebbe non assimilare velocemente) ma anche per una questione di sicurezza nazionale.
Le forze di polizia, supportate dall’esercito, saranno deputate a controllare l’applicazione del coprifuoco e ad operare eventualmente arresti e comminare multe.
Si spera in una risposta seria da parte dei cittadini, anche quelli troppo spesso considerati “di serie B” dagli stessi politici che si sono succeduti ai piani alti e nelle stanze dei bottoni di Nairobi.
In Italia, dati alla mano, nel periodo di chiusura totale, i crimini sono calati del 75%. Segno che anche i malviventi temono per le loro sorti. In Kenya la situazione è ben diversa, l’arte di arrangiarsi e di vivere alla giornata potrebbe prevalere su un elemento fantasma, così poco tangibile come un virus.
Per questo da questa sera il Paese affronta una prova importantissima, oltre che inedita, i cui scenari ed esiti possono essere diversi.
Il coprifuoco oltretutto rischia di mettere in ginocchio altri settori che per adesso avevano solo subito restrizioni, in primis quello dei trasporti, rischiando di provocare falle nelle consegne di prodotti e di elementi fondamentali come ad esempio la benzina. Cosa che già si era verificata durante il caos post-elettorale del 2008.
La speranza è che misure preventive come questa, iniziate molto prima che in altri Paesi, possano avere un esito tangibile e ridurre i tempi dell’emergenza e la potenza deflagatoria del Covid19.
Ecco la lista dei soggetti esclusi dall’obbligo del coprifuoco:
Professionisti medici e operatori sanitari

Ufficiali di sicurezza nazionale, amministrazione e coordinamento

Funzionari della sanità pubblica e dell'igiene nei governi della contea

Farmacie e farmacie autorizzate

Emittenti e media house autorizzate

Kenya Power Ltd

Rivenditori di prodotti alimentari, distributori, grossisti e trasportatori di prodotti agricoli

Supermercati su licenza, mini-mercati e ipermercati

Distributori e venditori al dettaglio autorizzati di petrolio e prodotti petroliferi e lubrificanti

Operatori di telecomunicazioni e fornitori di servizi autorizzati

Banche autorizzate, istituti finanziari e servizi finanziari di pagamento

Vigili del fuoco e altri servizi di pronto intervento

Società di sicurezza autorizzate

TAGS: coprifuoco kenyacovid19 kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Coprifuoco ogni giorno dalle sette di sera alle cinque di mattina.
Il Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

E' partito ieri sera, venerdì 27 marzo, il coprifuoco in tutto il Kenya, imposto nell'ambito delle misure di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo l'annuncio del Ministero della Sanità di cui abbiamo scritto precedentemente, l'ottimismo...

LEGGI L'ARTICOLO

Da una parte il cauto ottimismo dei medici che stanno curando i primi pazienti che hanno importato il ....

LEGGI L'ARTICOLO

Altri nove positivi al virus Covid19 portano a 59 i contagiati in Kenya.
La...

LEGGI L'ARTICOLO

Il coprifuoco nazionale, almeno in alcune Contee del Kenya, potrebbe terminare presto. Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono ormai due settimane che in Kenya le percentuali di positivi al virus Covid-19 rispetto ai tamponi...

LEGGI L'ARTICOLO

Ha scelto la festa del  primo maggio per riaprire Nairobi e le altre quattro contee attigue che erano in...

LEGGI L'ARTICOLO

Emergenza Coronavirus, da lunedì prossimo tutti i bar, locali notturni e ristoranti del Kenya dovranno chiudere fino a...

LEGGI L'ARTICOLO

Meno tamponi durante il fine settimana, ma percentuale ancora sopra al 15.
Queste le ultime dal Ministero ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il prossimo 28 settembre il Kenya potrebbe togliere gli ultimi veti dell’emergenza pandemia...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya ha confermato il quarto caso di coronavirus nel Paese.
Il Ministro ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya nella giornata odierna ha registrato nove nuovi casi di positività al virus Covid19, che portano il...

LEGGI L'ARTICOLO

Sette nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Kenya portano il totale dei ...

LEGGI L'ARTICOLO

Total Lockdown. In Kenya è questa la parola più “cliccata” dopo Covid19.
Da qualche...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha deciso con effetto nelle prossime 48 ore di chiudere le frontiere agli stranieri che arrivano da Nazioni che ...

LEGGI L'ARTICOLO