Ultime notizie

LOCALI

Ristoranti italiani, la migliore scelta per le feste a Malindi

Cinque proposte per cene sicure e piacevoli

15-12-2020 di redazione

In un luogo di vacanza e di svago come la costa del Kenya, in questo periodo difficile i locali pubblici possono fornire allo stesso tempo un servizio sicuro e un’opportunità per condividere momenti tra amici senza incorrere in contagi attivi e passivi.
A Malindi ad esempio i ristoranti hanno fatto il possibile, spendendo soldi propri che a differenza di quel che accade in altri Paesi, non verranno rimborsati nemmeno parzialmente.
Protocolli indispensabili per riaprire e ovviamente per la sicurezza di tutti, ma che hanno costituito sforzi economici che non possono essere ripagati da un grande afflusso di avventori.
In ogni caso, come abbiamo scritto ieri, è molto meglio recarsi in uno dei ristoranti italiani piuttosto che organizzare feste o cene di gruppo in casa. Nel tardo pomeriggio, specialmente, fino alle 21 sono tanti i locali che propongono piatti gustosi in ambienti dove il personale è testato periodicamente, si impone la sanitizzazione e il lavaggio delle mani, i posti sono dimezzati per permettere le distanze sociali e la mascherina per chi cucina e chi serve è un “must”.
La scelta dei migliori è ampia e diversificata. Noi ovviamente proponiamo (in ordine alfabetico) quelli che hanno deciso di sostenere Malindikenya.net nella sua informazione e promozione corretta del Kenya.
Al Baby Marrow Art & Food, la serata può iniziare con un aperitivo al Pizza Corner, magari uno spritz ben preparato dal barman Ngala, perché no con una margherita o una accattivante marinara tagliata a fette. Ma la cena con moltissimi piatti nuovi rimane l’attrazione, nell’ormai famoso ambiente in cui si respira arte e bellezza grazie alle opere di GianPaolo Tomasi e dove oltre alla pizza che perfino la famosa guida Lonely Planet ha giudicato come una delle migliori del Kenya, ci sono tante specialità di cucina italiana, internazionale e swahili per accontentare tutti, compreso chi è allergico al glutine.
Al Karen Blixen Bar & Restaurant di Lamu Road, recentemente riaperto con una nuova brillante gestione e rinnovato con un sapiente restyling e quel tocco di eleganza che particolarmente si nota con le luci della sera, la forza del locale non è più quella storica delle colazioni e del ritrovo mattutino e pomeridiano. Anche il ristorante pizzeria è tornato ad offrire l’ottimo servizio e la qualità delle prime gestioni. Da provare, oltre all’ottima pizza in tante variazioni gustose, il menu rivisitato che alterna i classici della cucina italiana a pesce fresco, carne ed altre specialità che accontentano la clientela non solo di casa nostra.
Uno dei locali culto della cittadina, La Malindina, ai bordi della sua piscina e sotto il grande makuti-bar propone sempre serate particolari con invenzioni del grande chef Abubakr per accontentare tutti i palati. Durante il periodo pandemico la gestione ha approfittato per innalzare la qualità del suo servizio e delle proposte culinarie. Mentre dal tramonto si approfitta della quiete di un giardino tropicale in cui il tempo si ferma, tante sono le suggestioni gastronomiche tra cui si può scegliere (conviene sempre prenotare).
L’Oro di Lorenzo rappresenta un’altra delle felici “new entries” nel panorama dei ristoranti a gestione italiana di Malindi. La grande e fascinosa sala pranzo all’interno del Mwembe Resort, che si affaccia su un giardino tropicale e la grande piscina con cascatelle, sta vivendo un nuovo capitolo all’insegna della professionalità e della passione della gestione Malaika Beach. Oltre ai piatti forti del locale di Mayungu, nel nuovo menu c’è una cura per piatti particolari e alcune chicche da provare assolutamente, come il sushi e sashimi giapponese fatto a regola d’arte (anche take away) e il gelato artigianale. Pizza ad alto livello e...provate le bruschette con il pane fatto in casa!
Ogni anno in questo periodo l’Olimpia Club, il più classico dei ristoranti italiani di Malindi, si illumina.
Sono le luci di Natale e l’albero che ad ogni stagione regalano lo stesso effetto di una “casa” dei nostri connazionali, dove sentirsi sempre a proprio agio. La struttura dell’Olimpia, con i gazebo che erano distanziati socialmente ancora prima della pandemia, permette cene in sicurezza, dove le ostriche fresche, la calamarata ed altre specialità del locale accompagneranno durante queste feste così particolari.

TAGS: ristoranti malindilocali malindifeste kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Per non lasciare dubbi sull’interpretazione delle parole del Presidente Kenyatta che ieri...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo keniano sta pensando di limitare la vendita di alcool nel Paese e limitare il consumo ai soli spazi privati.
Tradotto...

LEGGI L'ARTICOLO

Durante le prossime feste natalizie e di fine anno, a Watamu e sulla costa del Kenya arriveranno circa 5 mila italiani, secondo le stime di tour operators, siti di prenotazioni online e compagnie di volo.
Ecco dieci regole che conviene seguire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Presto dovrebbe esserci un comunicato ufficiale del Governo keniano su una riapertura parziale...

LEGGI L'ARTICOLO

Coprifuoco allungato di due ore non significa che i ristoranti possono chiudere due o più...

LEGGI L'ARTICOLO

Feste di Natale 2019 da tutto esaurito sulla costa keniana, il comparto turistico sorride almeno per quanto riguarda ...

LEGGI L'ARTICOLO

Italiani in Kenya a Capodanno.
Non basterebbe un film per raccontare i due giorni a cavallo tra il 2018 e il 2019 trascorsi dai nostri connazionali tra Malindi, Watamu e i parchi nazionali del ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’aumento dei casi di Covid-19 nella Contea di Kilifi ha portato il comitato dell’emergenza a riunirsi per...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo le proteste delle associazioni di categoria, il Governo keniano ha fatto una mezza marcia indietro...

LEGGI L'ARTICOLO

Feste e brindisi un po’ ovunque, nella notte tra il 31 dicembre 2019 e il 1 gennaio 2020 a Malindi e...

LEGGI L'ARTICOLO

“Ho deciso di chiudere Paparemo Beach per il senso di responsabilità e di rispetto che nutro per questo Paese ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non si pensava volessero, ma arrivano.
Non si pensava potessero, ma arrivano lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Ha scelto la festa del  primo maggio per riaprire Nairobi e le altre quattro contee attigue che erano in...

LEGGI L'ARTICOLO

Migliaia di turisti, particolarmente keniani, stanno già affollando le località di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Tangeri, caratteristico ristorante lounge sul lungomare di Malindi con la sua suggestiva ...

LEGGI L'ARTICOLO

Pranzo di Natale all'Osteria Beach, e ricco buffet in riva al mare.
Questa l'offerta del locale di Silversand a Malindi che porta il marchio della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO