Editoriali

EDITORIALE

Perché non c'è testimonial migliore di Naomi per il Kenya

Riscontri più che positivi dopo i servizi su AD e BBC

19-04-2021 di Freddie del Curatolo

Non è solo il fatto che abbia preso la sua nomina ad ambasciatrice del turismo in Kenya, quello di Naomi Campbell, l’iconica top model più celebrata del mondo è autentico amore per il Paese africano e non solo per Malindi, che ha comunque eletto a “terza casa”, dopo Londra e New York.
Fatto sta che dopo le critiche mosse dai keniani che si aspettavano un testimonial keniano, come l’attrice di Hollywood Lupita Nyongo o il maratoneta campione del mondo Eliud Kipchoge, si è capito il perché dell’interesse del Governo nairobino per la modella inglese: ogni volta che parla, pubblica un video o delle foto del Kenya, fanno il giro del mondo.
E non solo con riviste glamour o gossippare, è accaduto ad esempio la scorsa settimana con il più prestigioso magazine di design e arredamento, AD che ha pubblicato un lungo servizio fotografico, correlato da un’intervista video ripresa dalla BBC, sulla sua villa di Malindi e sulla sua passione per questo angolo d’Africa.
Non solo quella che lei chiama “la rilassante Little Italy in mezzo all’Africa”, ma anche accenni alla Grande Migrazione (“non vedo l’ora sia giugno per andarci”) al Samburu e all’artigianato locale.
Nel servizio di Architectural Digest, ha raccontato i motivi per i quali la residenza malindina sia da oltre 20 anni il suo buen retiro e la fuga perfetta dalla vita frenetica di Londra e New York.
“È un posto molto rilassante - ha ribadito la Campbell - Non hai bisogno di stare al telefono. Non cerchi per forza una televisione. Vuoi solo leggere e stare con te stesso. È bello avere intorno solo il silenzio e i grilli che cantano".
Ancora più bello farlo in una sontuosa villa a due passi dall’Oceano Indiano con la piscina che ti entra in casa, un giardino tropicale immenso ed il comfort di arredamenti di pregio.
Naomi ama particolarmente i tetti di makuti, al centro ultimamente di dispute sulla loro pericolosità in caso di incendi.
“Il makuti è proprio come un'opera d'arte in sé ed ha resistito molto bene, nonostante a causa del vento e del sale marino ogni cosa qui si può deteriorare rapidamente”. Ha detto.
La Top Model che pubblicizza il Kenya ha parlato anche della bellezza dell’artigianato locale e della bravura dei keniani a produrre oggetti di pregio.
"Molti dei mobili in legno che abbiamo in casa sono fatti a Malindi – ha spiegato a AD - Infatti, abbiamo avuto anche un workshop nel retro della casa per fabbricarne molti”.
Ha ricordato anche che alcuni dei pezzi più pregiati e ben fatti arrivano dalla fucina dell’artista italiano Armando Tanzini, citato come uno dei migliori designer del Kenya e ormai naturalizzato keniano vivendoci da oltre 50 anni.
Nel ricordare alla rivista che non ama solo il Kenya ma tutti i Paesi del Continente (sia mai che le tolgano il saluto a Dakar o Luanda...), Naomi con le sue ultime uscite ha già fatto impennare le richieste di informazioni sulla costa del Kenya, su Malindi e i safari.
Occasioni da prendere al volo per un tipo di clientela che da troppo tempo latita specialmente nella cittadina dove approdò Vasco Da Gama: gli amanti del bello, della cultura e del relax poco invadente.

TAGS: naomi kenyamodella kenyaBBC Kenyatestimonial kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

La bellezza del Kenya attira sempre più le bellezze della natura femminea: dopo il nudo agé (ma averne...) di...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

E’ nata a Mombasa da padre inglese e mezzo seychellese e mamma keniana, ha vissuto a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A 49 anni la "venere nera" Naomi Campbell fa ancora parlare di sé e di Malindi con un'imprevisto "regalo" ai suoi...

LEGGI L'ARTICOLO

Due testimonial d’eccezione per rilanciare il Kenya in un periodo difficile, se non impossibile per il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una bella vacanza in Kenya per l'attrice di Hollywood Naomi Watts, tra Nairobi e la Rift Valley.
L'icona britannica, protagonista di "Mullholland Drive" e "King Kong" e della nuova serie Tv "Gipsy" su Netflix, si è concessa il meritato riposo dopo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E’ partita Naomi. 
Non che in molti l’abbiano vista quando è arrivata (ma poco tempo fa è arrivato anche Bono degli U2 nella Beauty Farm di Briatore e Chenot, peccato non averlo incrociato, gli avrei proposto un duetto su “Na...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Il Fashion Show del Kilili Baharini è ormai un appuntamento fisso di eleganza e partecipazione, che promuove la bellezza e lo stare insieme in uno degli ambienti più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Ancora una volta gli eventi di Malindi fanno centro. Grande partecipazione e piacere di incontrarsi...

LEGGI L'ARTICOLO

Un pomeriggio significativo per le comunità di residenti e villeggianti di Malindi e Watamu, che hanno partecipato alla presentazione del progetto educativo della Nursery della onlus "Make a Difference" a Kijwetanga, appena fuori Malindi.
Un asilo che ha già ricevuto il...

LEGGI TUTTO

Il Kenya è sempre più un paese per ricchi.
Sopratutto è nei desiderata dei billionari, che iniziano ad apprezzare il lusso e gli affari da fare a Nairobi, la quiete delle riserve nazionali come Maasai Mara e Samburu e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiama Umoja Summit Political Party (sigla USPP) ed è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è tra le nazioni partecipanti al World Travel Tourism Council Global Summit (Wttc) di...

LEGGI L'ARTICOLO

Italiani in Kenya a Capodanno.
Non basterebbe un film per raccontare i due giorni a cavallo tra il 2018 e il 2019 trascorsi dai nostri connazionali tra Malindi, Watamu e i parchi nazionali del ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sono ancora tante persone che, pur approcciandosi all’Africa e alla sua natura selvaggia, non sanno che l’animale più pericoloso ed efferato non è il ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Di fronte a chiusure eccellenti e strutture di hospitality in difficoltà in Kenya, con relativi problemi per...

LEGGI L'ARTICOLO

Quindici anni di impegno senza pari per il distretto di Malindi, quindici anni di serietà e di...

LEGGI L'ARTICOLO