Ultime notizie

TRAGICO INCIDENTE

Addio a Kiptum, giovane recordman keniano della maratona

Fatale al ventiquattrenne di Eldoret un incidente d'auto

12-02-2024 di redazione

Un destino terribile e beffardo ha tolto la vita al campione keniano della maratona Kelvin Kiptum, a pochi mesi dal record mondiale della specialità con cui aveva spodestato il suo idolo e icona internazionale Eliud Kipchoge.
L’atleta della Rift Valley del Kenya, da dove provengono i migliori fondisti e mezzofondisti, è morto domenica sera nei pressi della cittadina di Kaptagat, a bordo dell’automobile che lui stesso conduceva e che sarebbe uscito di strada, colpendo un albero. Al fianco di Kiptum c’era il suo allenatore, Gervais Hakizimana, anche lui deceduto nell’impatto, che non sembra essere stato provocato da altri mezzi. Con loro nel veicolo era presente anche una donna, ricoverata all’ospedale di Eldoret in gravi condizioni.

Il maratoneta keniano, che aveva fissato il nuovo record mondiale a 2 ore e 35 secondi alla maratona di Chicago lo scorso ottobre e che era dato per grande favorito per il titolo olimpico ai Giochi di Parigi di quest'estate, aveva annunciato che avrebbe tentato di diventare il primo uomo a correre una maratona ufficiale sotto la barriera simbolica delle due ore a Rotterdam il 14 aprile.

Purtroppo Kiptum, ex pastore di capre nato vicino ad Eldoret, che aveva appena assaporato la gloria internazionale, non è il primo grande atleta della corsa keniota a morire giovane. Nel 2011, alla stessa età, il campione olimpico ai Giochi di Pechino, Samuel Wanjiru, era tragicamente mancato in seguito ad una caduta da un balcone, mentre la promettente venticinquenne maratoneta Agnes Tirop, è stata trovata in una pozza di sangue nella sua casa di Iten, non lontano da dove si allenava Kiptum. Il marito è sotto processo per femminicidio.

TAGS: kiptummaratonetamaratonarecordcampioneincidenteEldoretRift Valley

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Un altro keniano sul tetto del mondo della maratona. Kelvin Kiptum, ventitreenne...

LEGGI L'ARTICOLO

Non capita spesso, per fortuna, che un giovane campione, detentore di un record mondiale, perda...

LEGGI L'ARTICOLO

Trionfo keniano sia per gli uomini che per le donne nella maratona di Londra. Nella corsa ...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo il primato mondiale della maratona dell’eroe nazionale Eliud Kipchoge e la sua impresa ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non si ferma la bella favola del "barbiere di Limuru", che a 44 anni suonati continua ad essere protagonista nelle maratone di tutto il mondo, dopo aver stabilito tre anni fa il record di tutti i tempi nella classica competizione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà un luglio molto fresco quest’anno in Kenya, lo ha annunciato il Dipartimento Meteorologico nazionale, avvisando...

LEGGI L'ARTICOLO

Successo maschile e femminile del Kenya nella 42° edizione della Stramilano Half Marathon. Fredrick Moranga ha trionfato tra gli uomini con il tempo di 1h 01:20 (terzo il connazionale Simon Muthoni, tra i due il marocchino Mustapha El Aziz).
Nella mezza...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Che i keniani e le keniane siano da almeno tre decenni sul tetto del mondo nel mezzofondo, specialità...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora due settimane e i veicoli pubblici (PSV) in Kenya potranno riprendere a viaggiare di notte, come sempre accaduto prima del 31 dicembre 2017.
Lo ha annunciato questa mattina il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un inaspettato temporale nella zona delle falde acquifere all'interno del Parco Nazionale di Hell's Gate a...

LEGGI L'ARTICOLO

Stava andando ad allenarsi, Nicholas Bett, tra le sue montagne nell'alta Rift Valley del Kenya.
L'ex campione mondiale dei 400 metri ad ostacoli, oro a Pechino 2015, aveva...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il sessanta per cento della carne rossa allevata in Kenya e diretta nei mattatoi del Paese, è altamente contaminata a causa del cibo ingerito dai bovini, specialmente plastica.
Lo rivela un'indagine svolta nei mattatoi di Nairobi e dintorni per conto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà celebrata sabato 2 settembre alle 4 del pomeriggio nella chiesa malindina di S.Anthony la messa in ricordo di Domenico Di Giacomo, l'ex dipendente del Casinò e marito di Daniela Cellini scomparso recentemente all'età di sessant'anni.
Domenico, "romanaccio" dalla battuta sempre...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un evento costruito ad arte per uno dei più grandi campioni dei nostri tempi in grado di abbattere...

LEGGI L'ARTICOLO

Il servizio meterologico del Kenya avverte che l'ondata di piogge è quasi finita. Si assisterà nelle prossime settimane a fenomeni temporaleschi sparsi e abbastanza...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Alla fine l'importante era raccogliere fondi per la lotta contro la poliomelite, malattia che in Italia manco ricordiamo ma che in Kenya miete ancora vittime e danneggia la vita di tanti bambini in maniera irreversibile. 

LEGGI TUTTO