Ultime notizie

INFO

Andata e ritorno dal Kenya, gli aggiornamenti

Quarantena ridotta, tamponi obbligatori e altro

21-04-2021 di redazione

Il rinnovo del DPCM da parte del Presidente del Consiglio Draghi, lo scorso marzo, non ha cambiato di fatto nulla in materia di viaggi oltre l'Europa, ovvero la cosiddetta "area Schengen". Restano vietati quindi ufficialmente gli spostamenti per turismo.
Ci sono invece novità appena introdotte per chi torna dall’Africa e dai paesi di fascia D e E di cui anche il Kenya fa parte.
Chi ha la seconda casa in Kenya o un regolare contratto d'affitto o ha motivi comprovati di urgenza può dimostrarli con un'autocertificazione ed allegati documenti ed imbarcars, previo visto online rilasciato dalle autorità keniane.
Per disposizione delle autorità dell’Immigrazione keniana alle compagnie aeree, infatti chi non avrà il visto online non sarà nemmeno imbarcato su un volo diretto in Kenya. Ricordiamo che per compilare il visto online bisogna andare al link  accounts.ecitizen.go.ke/register/visitor del sito dell’immigrazione keniana.
Il fatto che tanti connazionali stiano partendo comunque per turismo e non vengano controllati in aeroporto non rappresenta una certezza totale di possibilità di essere imbarcati. A volte vengono effettuati controlli casuali, a volte un impiegato pignolo al check-in può farvi perdere viaggio e biglietto.
Poi c'è il capitolo "necessaire" per l'emergenza pandemia: 

TAMPONE: Per entrare in Kenya è necessario presentare all’aeroporto di Nairobi o Mombasa il Tampone PCR (non sierologico, non altro tipo di analisi) effettuato non più di 96 prima della partenza. Questo recita il protocollo keniano e viene segnalato anche dal nostro Ministero degli Esteri. Tuttavia ultimamente può accadere che ci siano indicazioni sulle 96 ore prima dell’arrivo in Kenya. Questo è già capitato ed è un problema di interpretazione del protocollo (che in inglese dice “before travel”, quindi “prima del viaggio”). Per essere totalmente certi di entrare in Kenya, conviene quindi avere il Tampone effettuato non più di 96 ore dall’arrivo in Kenya.
CON QUESTI REQUISITI NON CI SARA' BISOGNO DI QUARANTENA
QR CODE: Bisogna ottenere il codice QR che verrà scansionato dalle autorità keniane per avvertire il Ministero della Salute ed altri uffici della vostra presenza sul territorio keniano. Lo potete ottenere compilando ed inviando questo FORM: https://ears.health.go.ke/airline_registration/

Per tornare dal Kenya, oltre a dover presentare in uscita a Mombasa o Nairobi il tampone fatto 96 ore prima (e farlo non vi sottrae dalla quarantena, che è sempre comunque soggetta a controlli occasionali o alla vostra comunicazione all'ASL), da Gazzetta Ufficiale del 17 aprile 2021 ora si deve presentare un tampone molecolare (PCR) o antigenico effettuato al massimo 48 ore prima nel Paese di partenza. Nella difficoltà di riuscire in Kenya ad avere un PCR fatto non oltre le 48 ore, la soluzione più semplice potrebbe essere rappresentata dal PCR di 96 ore per uscire e dall'antigenico del giorno prima per entrare in Italia. 
Si consiglia quindi di fare sempre e comunque il tampone PCR nonostante fino ad ora nominalmente l'obbligo per l'imbarco di ritorno in Italia può essere richiesto solo dalle compagnie aeree e non ci siano comunicazioni ufficiali scritte dal parte del Governo keniano, ormai ai controlli prima dei check-in viene comunque chiesto.
Come confermato dallo stesso comunicato, la quarantena al ritorno dal Kenya viene ridotta da 14 a 10 giorni.
 

 

TAGS: italia kenyatampone kenyanews kenyadpcm kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Non si attendevano grosse novità per i viaggi all’estero oltre Europa nel nuovo DPCM presentato dal ...

LEGGI L'ARTICOLO

Nessun cambiamento sostanziale negli spostamenti tra Italia e Kenya e viceversa nel nuovo DPCM...

LEGGI L'ARTICOLO

Alla vigilia del nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio in Italia, l’Europa si divide sulle ...

LEGGI L'ARTICOLO

Non sono pochi i “cuori divisi” tra Italia e Kenya che attendono oggi l’ufficializzazione del ...

LEGGI L'ARTICOLO

Con ogni probabilità non ci sarà bisogno di attendere lunedì prossimo per sapere se ...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo una settimana senza news e dirette, le televisioni del Kenya sono state riattivate dall'Autorità delle Comunicazioni, su mandato del Governo.
Il Ministro della Sicurezza interna...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Premesso che il Kenya ad oggi rientra tra i paesi di cui all’allegato E del dpcm del 7/8/2020, decreto...

LEGGI L'ARTICOLO

A tutto il 12 ottobre, tre giorni prima dell’entrata in vigore del nuovo DPCM che quasi ...

LEGGI LE UTILI INFORMAZIONI

La polemica scoppia dopo la conferma del nuovo DPCM di un Governo italiano che tra oggi e domani...

LEGGI L'ARTICOLO

Vacanze nei resort del Kenya a Natale? Turismo di massa ma anche di repeaters che ...

LEGGI L'ARTICOLO

Noi lo raccomandiamo ormai da mesi, nonostante diversi connazionali continuino a portare le loro...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Presidente keniano Uhuru Kenyatta ha approvato una nuova legge che punirà con multe fino a 50 mila dollari (circa 5 milioni di scellini) o due anni di reclusione, chiunque divulghi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cambiano le regole per tornare in Italia dal Kenya.
Da oggi per il Governo italiano, chiunque torni o arrivi da uno...

LEGGI L'ARTICOLO

Giro di vite sui controlli dall’Italia per chi si reca all’estero nei Paesi extraeuropei.
Durante...

LEGGI L'ARTICOLO

Giovedì prossimo, 15 ottobre, il Governo italiano confermerà gli effetti del nuovo ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il nuovo DPCM italiano del 16 gennaio non ha cambiato di fatto nulla in....

LEGGI L'ARTICOLO