Ultime notizie

LUTTO

Asante Sana, Mama Piera. Addio al tuo gran cuore

E' mancata la fondatrice del Children Center di Mambrui

18-01-2023 di Freddie del Curatolo

Il Kenya e tanti connazionali perdono uno dei cuori più grandi della solidarietà in questo paese. Un cuore grande e instancabile nel fisico minuto di Piera Chiodi, per tutti “Mama Piera”. La residente originaria di Bergamo aveva fondato con il marito Roberto, scomparso poco dopo, il Children Centre “Asante sana” di Mambrui, dove in poco tempo, grazie agli aiuti di tanti italiani che avevano visitato l’orfanotrofio e si erano resi conto dell’opera genuina ed intelligente di Piera, aveva creato due dormitori, maschile e femminile con i loro servizi, un grande refettorio con cucina e disimpegno e soprattutto una vera e propria scuola primaria con le otto classi più le tre dell'asilo e tredici insegnanti a libro paga.
Da tempo Mama Piera, che aveva da poco compiuto ottant'anni, non godeva di ottima salute, ma la sua energia era ancora indispensabile per “Asante Sana”. Se n’è andata comunque all’improvviso, un malore ha lasciato non solo i 130 ospiti del centro senza una madre, ma tutti quelli che l’hanno conosciuta con un vuoto dentro.
Asante Sana ha iniziato la sua opera prendendosi cura di orfani o bambini abbandonati, spesso da madri sieropositive, accudendoli e curandoli in sinergia con un altro centro, quello dell’altrettanto attiva, energica e generosa Suon Nadia a Ndithini, vicino Nairobi.
Più volte in passato abbiamo raccolto fondi per quell’oasi di benessere e di crescita per bimbi keniani che è “Asante Sana” e ci siamo resi conto direttamente della bontà del lavoro di Piera Chiodi. L’abbiamo vista qualche giorno fa e, visibilmente stanca e provata, ci raccontava di come in questo periodo di emergenza alimentare in tanti nell’entroterra di Mambrui si approcciassero a lei, sperando che accogliesse i loro bambini a cui non riuscivano a dare da mangiare. “Come posso fare? Io vorrei aiutarli tutti…” ci ha detto.
Non si fermava, non si sarebbe fermata mai. E’ stato il suo grandissimo cuore a cedere, non il suo spirito votato all’aiuto dei meno fortunati. Ci mancherai, Mama Piera.

TAGS: asante sanamambruimama pierapiera chiodisolidarietà

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Non potevano essere indirizzati meglio, i 5000 euro di incasso della serata di Freddie del Curatolo lo scorso maggio a Treviglio, grazie all'organizzazione di Maxlife e dei commercianti della cittadina in provincia di Bergamo. 

LEGGI TUTTO

Un nuovo aiuto dalla cittadina di Treviglio per il Children Centre di Mambrui "Asante Sana" diretto da Piera Chiodi. Dopo la fortunata raccolta dello scorso maggio, grazie anche al concerto di Freddie del Curatolo, 

LEGGI TUTTO

Un improvviso incendio ha devastato questa mattina il Children Centre italiano Asante Sana di Mambrui, distruggendo...

...

LEGGI L'ARTICOLO

Una grande dimostrazione di solidarietà di tanti italiani residenti a Malindi e Mambrui, ma anche di turisti che...

LEGGI L'ARTICOLO

Feste e brindisi un po’ ovunque, nella notte tra il 31 dicembre 2019 e il 1 gennaio 2020 a Malindi e...

LEGGI L'ARTICOLO

Il primo appuntamento italiano con le Serate Kenya di Freddie è fissato per sabato 20 maggio al Teatro Filodrammatici di Treviglio, in provincia di Bergamo.
L'anno scorso alla serata organizzata ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le vacanze degli italiani in Kenya durante le feste sono principalmente sinonimo di relax, di avventura e scoperta delle tante meraviglie del Paese africano. 
Chi si reca sulla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lui si chiama Bryan ed è il chitarrista "adottato" grazie all'iniziativa malindina dello scorso agosto messa in atto da Maxlife e Malindikenya.net, con la partecipazione del Children Centre "Asante Sana" di Mambrui e della Pro Guitar Academy di Malindi.
Durante...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Riaprono le scuole primarie e secondarie in tutto il Kenya.
Come è noto, qui l'anno scolastico incomincia in corrispondenza con quello solare ed è strutturato con vacanze di circa un mese ogni tre di studio.
 

LEGGI TUTTO

Uno degli aspetti dell'italianità in Kenya che ci piace sempre sottolineare è quello della solidarietà, della...

ENTRA QUI

Ecco il video della canzone "Amani na elimu" (Pace ed apprendimento) di Freddie del Curatolo e Marco Bigi, eseguita dal coro di Asante Sana Children's Home di Mambrui, diretto dal Maestro Paolo Belloli, durante la serata inaugurale del Malindi Talent...

GUARDA IL VIDEO

Un'estate italiana all'insegna delle creazioni di "You Khanga", scarpe ed accessori creati da due "malate d'Africa" che...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro teatro gremito  in Lombardia per il concerto-spettacolo italo keniota di Freddie del Curatolo con la sua band.
Un'altro gran bel colpo per la solidarietà degli italiani in Kenya e per la promozione turistica. Sono stati raccolti, tramite gli ingressi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chiusura con il botto, giovedì sera, per la radio dal vivo di Freddie al Baby Marrow.
"Good Night Malindi" ha chiuso le trasmissioni dopo cinque puntate da "tutto esaurito" e sempre con nuovi testi, canzoni e trovate.
Anche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti...

LEGGI TUTTO

Ho uno shamba boy che si chiama Mungo.
E’ il quinto di undici fratelli.
Circa.
Il numero esatto non lo sa neanche lui.
Porta le ciabatte di gomma di colore diverso, probabilmente trovate in spiaggia dopo l’alta marea e al...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO