Ultime notizie

SOLIDARIETA'

Il sogno africano della campionessa italiana morta a 22 anni

Reparto dell’ospedale di Tabaka in Kenya dedicato ad Alice Magnani

14-07-2022 di Freddie del Curatolo

Alice era una ragazza con una forza eccezionale, abituata alle sfide da affrontare fin da quando era bambina. Conviveva con una forma giovanile e invalidante di artrite reumatoide, chiunque le sconsigliava l’attività sportiva. Eppure non solo si è appassionata al giuoco del tamburello, ma è diventata campione mondiale della specialità indoor. Su ognuno dei tamburelli con cui si cimentava, c’era la scritta “credici”. Non solo, Alice Magnani, originaria del Trentino, si spendeva per raccogliere fondi per i bambini nati con la stessa sua malattia. Per il suo impegno e la sua dedizione, il suo voler andare oltre i limiti imposti dal destino e le affermazioni sportive, Alice era stata anche premiata dal Presidente del Coni Giovanni Malagò a Roma.
Nel maggio del 2015 fa Alice è rimasta vittima di un incidente stradale. La sua volontà e i suoi sogni si sono spezzati a soli 22 anni.
Ma oggi, a sette anni di distanza, uno di quei desideri si è realizzato, grazie all’associazione creata dal padre Dino, da tanti amici e conterranei di Alice e dai padri camilliani dell’ospedale della missione di Tabaka, in Kenya.

“Alice sognava di poter un giorno viaggiare in Africa e aiutare la gente che aveva bisogno” racconta Massimo Gabbani, membro dell’associazione “Tabaka Mission Hospital’s Friends”.

Non lo ha potuto fare fisicamente, ma a suo nome ora è dedicato il reparto di pediatria dell’ospedale, nella Contea di Kisii non lontano dal Lago Vittoria, ultimato grazie alle donazioni arrivate in nome della figlia.
Venerdì 15 e sabato 16 luglio, in occasione della festa della famiglia, è stato organizzato in memoria di Alice un memorial sportivo a cui parteciperanno circa 200 ragazzi delle scuole di Tabaka, con partite di pallavolo e calcio, con anche una sfilata di moda.

“E’ un’occasione per avvicinare i ragazzi keniani allo sport – spiega Gabbani – nello spirito che contraddistingueva la giovane campionessa, che tramite l’attività sportiva affrontava le sfide che la vita le aveva imposto e superava gli ostacoli, invitando gli altri a fare lo stesso”.
Per informazioni sulle attività dell’associazione “Tabaka Mission Hospital’s Friends” potete scrivere a dinomagnani58@gmail.com. Per donazioni: Tabaka Mission Hospital’s Friends – via dei Cini 5, fraz. Segno 38012 Predaia (TN) C.F. 96109580223 – Ateco IBAN IT 11 A 08282 05516 000022331007

TAGS: solidarietàitaliani kenyaospedalememorial

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

"Desidero esprimere la mia gratitudine a tutti gli amici e lettori italiani - troppi per riuscire a farlo individualmente - per l'ondata di solidarieta', affetto e amicizia che si e' riversata su di me e su mia flglia Sveva da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiama "Worldreader", ed è un'associazione no-profit che si è presa il compito di creare biblioteche telematiche per invitare alla lettura specialmente le nuove generazioni dei Paesi in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu si promuove a Nairobi come destinazione turistica autonoma, con le sue particolarità e le sue strutture e attività.
Tutto questo avverrà da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre al 7th August Memorial Park di Nairobi, nel centro della capitale...

Fatuma Freedom Prezioso non ce l'ha fatta. 
E' spirata ieri notte a Mombasa, dove si era recata per l'ennesima visita di controllo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una giornata davvero particolare quella vissuta sabato dai membri del Malindi Golf and...

LEGGI L'ARTICOLO

Una notte di pioggia a Malindi, una madre disperata che forse cerca tardivamente di abortire e che partorisce in uno dei quartieri poveri della cittadina.
Un gesto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LIBRI KENYA

Sognavo L'Africa - Kuki Gallman

Mondadori

di Leni Frau

Kuki Gallmann aveva “una storia da raccontare”.
Questo romanzo è la sua storia.
Italiana, di Treviso, si trasferisce nel 1972 in Kenya con il secondo marito Paolo e il figlio Emanuele.
In un grandissimo ranch a Laikipia costruirà la sua nuova...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Mentre in tutto il Kenya continua a dilagare lo sciopero dei medici che sta mettendo in crisi il già provato apparato sanitario pubblico, a Malindi e dintorni ci sono sempre italiani dal grande cuore che si mettono a disposizione per...

LEGGI TUTTO

Il romanzo della giornalista Rai Isabella Schiavone "Lunavulcano", che abbiamo recentemente recensito qui (clicca qui per leggere la recensione) è stato selezionato  per il prestigioso premio Strega 2018.
L'importante...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Festeggia dieci anni di vita l’ospedale simbolo dell’assistenza agli ultimi degli slum di Nairobi.
Fondato dal medico chirurgo piemontese Gianfranco Morino con la ONG World Friends e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lui si chiama Richard Odada e, come tanti suoi coetanei keniani, sogna di diventare un calciatore professionista.
Sicuramente rispetto a tanti ragazzi di Nairobi e dintorni, Richard ha bruciato le tappe.
Dopo essere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Costa solo Kshs.1000 all'anno la tessera della "Malindi Museum Society", ed è un modo, per chi gravita a Malindi, per sostenere la cultura e foraggiare chi organizza mostre, incontri e tiene archivi e piccole biblioteche storiche vive.
Con la tessera...

LEGGI TUTTO

Il Ruaraka Uhai Neema Hospital, gestito dalla ONG World Friends, e’ stato riconosciuto come...

LEGGI L'ARTICOLO

Le prime due edizioni del magazine "What's Best in Kilifi County", edito grazie alla sponsorizzazione di 23 attività di Malindi, Watamu, Kilifi e Vipingo, sono ormai una bella realtà di promozione a Nairobi.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un gesto importante di nostri connazionali rende l’attività dei medici dell’Ospedale Generale di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministro della Sanità del Kenya Mutahi Kagwe ha confermato altri tre casi di positività da Coronavirus nel...

LEGGI L'ARTICOLO