Ultime notizie

NEWS

La Festa della Repubblica virtuale 2021 a Nairobi

Ambasciatore Pieri: "Rapporto tra i due Paesi rafforzato"

03-06-2021 di Freddie del Curatolo

Una Festa della Repubblica giocoforza virtuale quest’anno da Nairobi.
Per il secondo anno di seguito, il 2 giugno non è potuta andare in scena quella splendida giornata di aggregazione e incontro a cui la nostra Ambasciata ci aveva abituato negli anni precedenti tra sfilate enogastronomiche, musica e cooperazione con la presenza di tanti keniani che interagiscono a più livelli con il nostro Paese, oltre a tanti connazionali residenti che giungono da ogni angolo del Paese.
L’Ambasciatore d’Italia Alberto Pieri ha comunque organizzato un saluto a più voci molto gradito con partecipazione sui social tramite le pagine istituzionali e il nostro gruppo “Italiani in Kenya”.
Durante il tradizionale discorso, Pieri ha ricordato come il rapporto tra i due paesi si sia consolidato negli ultimi anni.
“Lo spirito di collaborazione tra lo stato italiano e quello keniano è uscito rafforzato dopo l’incontro tra il Presidente Uhuru Kenyatta e il Presidente Mattarella a Roma – ha detto Pieri – la pandemia non ha fermato questa partnership che ha molti punti in comune da affrontare. Uno riguarda certamente il cambiamento climatico. L’Italia presiede quest’anno il G20, alla guida di un processo di sviluppo sostenibile e trasformazione dell’energia”.
Pieri ha voluto anche soffermarsi sulle iniziative bilaterali già intraprese e che proseguiranno di comune accordo tra Roma e Nairobi.
“Con il Kenya in questo contesto stiamo  promuovendo iniziative di Blue Economy ed ora realizzeremo un importante programma sulla tutela delle comunità – ha illustrato – per promuovere start up per giovani nel settore privato, prevenire le violenze sulle donne, per progetti di irrigazione e nei settori dell’agricoltura ed energie rinnovabili. Alle iniziative del nostro Governo in collaborazione con quello del Kenya, si aggiungono quelle delle tante NGO che operano sul territorio e con le Contee”.
Pieri ha citato anche il Centro Spaziale Luigi Broglio di Ngomeni, fiore all’occhiello della tecnologia spaziale non solo del Kenya ma di tutto l’Est Africa, che vede sempre più una collaborazione tra i due Paesi a livello universitario e di centri di ricerca.
“La nostra collaborazione è solida anche a livello scientifico  – ha detto l’Ambasciatore – il Centro Spaziale Luigi Broglio vicino a Malindi, unico centro di questo tipo in Africa, è un poderoso strumento di collaborazione tra Italia e Kenya, dalle enormi potenzialità”.
Pieri ha ricordato come quest’anno, grazie alla collaborazione tra le due agenzie spaziali e le rispettive università di riferimento, è stato lanciato in Russia il satellite Wild Track Cube “SIMBA”, un progetto per monitorare gli animali selvatici, studiarne i comportamenti e garantirne la sicurezza, nato dagli studenti dell’Università di Nairobi e dall’Università di Machakos con la supervisione dei ricercatori italiani dell’Università della Sapienza di Roma.
In conclusione, Pieri si è rivolto a tutti i connazionali che vivono in Kenya e alle Seychelles.
“E’ stato ad un anno difficile – ha puntualizzato - penso in primis agli operatori del settore turistico che hanno sofferto molto per le restrizioni dovute alla pandemia. Ma anche ai missionari ai cooperanti agli imprenditori che tanto continuano a fare per rinverdire i rapporti di collaborazione tra due nazioni e due popoli va il mio pensiero e sono rivolti i nostri sforzi quotidiani. Noi siamo sempre stati vicini ai nostro connazionali e non abbiamo mai sospeso le nostre attività consolari. D’altronde la nostra missione è questa e siamo convinti che la situazione, da qui in avanti migliorerà”.
All’intervento dell’Ambasciatore Pieri e al saluto del Chief Administrative Secretary del Governo Ababu Namwamba, sono seguite le testimonianze dell’imprenditrice Louise Gatecha, che ha aperto la sua attività di riciclo del vetro grazie ad un acceleratore d’impresa della Agenzia Italiana di Cooperazione e Sviluppo, del borsista Jummy Awuori, del missionario comboniano Padre Maurizio Binaghi che opera negli slum di Nairobi e dei maratoneti Amos Kipruto, keniano allenato da un coach italiano, e Eyob Faniel italiano d’Africa (nato in Eritrea) con nostalgia del Kenya. Entrambi, da amici e rivali, parteciperanno alle olimpiadi di Tokyo.

TAGS: ambasciatore Pieriambasciata nairobifesta repubblicaitalia kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Si è insediato ieri a Nairobi il nuovo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri, che succede al romano Mauro Massoni.
Pieri, classe 1964 romagnolo di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un pensiero per Silvia Romano, la volontaria italiana rapita in Kenya ormai 195 giorni fa, è stato rivolto dall'Ambasciatore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche quest'anno, come nel 2018, l'happening in occasione della Festa della Repubblica ha registrato una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I rapporti bilaterali tra Italia e Kenya proseguono e si rafforzano.
Il neo Ambasciatore d'Italia in Kenya Alberto Pieri ha incontrato a Nairobi il Vice Presidente del Kenya William Ruto, confermando gli ottimi rapporti tra le due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un incontro istituzionale ma informale, un momento di conoscenza comune in cui il massimo esponente istituzionale italiano in Kenya ha voluto conoscere i propri connazionali di stanza nella Contea di Kilifi e in particolare a Malindi.
L'Ambasciatore...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Il dottore degli italiani in Kenya (e non solo) da 40 anni è stato insignito dall’Ambasciatore d’Italia in...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Ambasciata d'Italia in Kenya è alle prese con l'organizzazione di un secondo volo commerciale di

LEGGI L'ARTICOLO

Il prossimo giovedì 1 novembre alle ore 19, presso la sala conferenze dell’Ocean Beach Resort di Malindi, il nuovo Ambasciatore d’Italia in Kenya, Alberto Pieri...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Ambasciatore d’Italia in Kenya, Alberto Pieri, sarà a Malindi sabato 24 agosto per incontrare i...

LEGGI L'ARTICOLO

“Questa iniziativa ha confermato la nostra volontà di coinvolgere, supportare o affiancare le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'ambasciatore d'Italia in Kenya S.E. Alberto Pieri e il rappresentante di UNDP Walid...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Italia finanzierà “Let it not happen again”, un progetto contro la violenza sulle donne in Kenya, tramite...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Ambasciata d'Italia in Kenya cambia sede e lascia il centro di Nairobi. Gli uffici e gli sportelli al pubblico hanno abbandonato gli storici locali di Mama Ngina Street, nel cuore della city, per trasferirsi nella più funzionale struttura del quartiere...

ALL'INTERNO L'INDIRIZZO COMPLETO

Oggi in Kenya è festa nazionale. Si celebra infatti il "Jamhuri Day".
E' il giorno della Repubblica, ovvero la data in cui entrò ufficialmente in vigore l'Indipendenza del Kenya, il 12 dicembre 1963, con Jomo Kenyatta primo presidente.   
Jamhuri è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi in Kenya è festa nazionale, si celebra il cosiddetto Jamhuri Day.
Viene commemorato infatti il giorno della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi è un giorno speciale per il Kenya, celebrato con una festa...

LEGGI L'ARTICOLO