Ultime notizie

NEWS

Via al censimento della fauna selvatica in Kenya

Prima operazione su larga scala per conservazione e turismo

09-05-2021 di Leni Frau

Il Kenya ha lanciato il suo primo censimento nazionale della fauna selvatica.
Si tratta di un processo che durerà circa tre mesi i cui risultati favoriranno la rielaborazione dei programmi di conservazione per le specie iconiche e quelle in via d’estinzione alle prese con minacce climatiche e indotte dall'uomo.
Il Ministro del Turismo e della Fauna Selvatica del Kenya Najib Balala, che venerdì scorso ha dato il via all’operazione che utilizzerà la tecnologia satellitare e seguirà metodi riconosciuti a livello mondiale per ottenere dati il più accurati possibili, ha annunciato che il progetto è stato interamente finanziato dal Governo, con uno stanziamento di circa 2 milioni e 300 mila dollari.
“Necessitiamo di dati precisi sul popolamento degli animali selvatici nel paese per poter condurre una conservazione efficace delle specie in mezzo a sfide come il cambiamento climatico, il cambiamento delle pratiche di uso del suolo e l’interazione con l'agricoltura - ha detto Balala - Gli interventi basati sui dati sono la chiave per ridurre al minimo i conflitti tra uomo e fauna selvatica che sono emersi come una grave minaccia alla sopravvivenza di specie iconiche come elefanti, rinoceronti e leoni”.
Il Kenya Wildlife Service ha confermato che il censimento conterà i mammiferi terrestri, quelli d'acqua dolce e marini, le più diffuse specie di uccelli, i primati e i rettili in pericolo nelle 47 contee della nazione, la cui ricchezza della fauna selvatica rappresenta una delle grandi risorse economiche.
Il Kenya Wildlife Service (KWS) lavorerà di concerto con il Kenya Marine and Fisheries Research Institute (KEMFRI) e il Wildlife Research and Training Institute, che presenteranno i loro dati al ministero. Un dato importante, per la prima volta dopo 25 anni, il Governo farà un censimento delle specie marine
"Cercheremo delfini, tartarughe e anche altre specie in pericolo - ha confermato il Ministro Balala –conosciamo già i loro luoghi e corridoi di passaggio e siamo preparati per coprire vaste aree di ricerca”.
Per il censimento verranno utilizzati anche droni, elicotteri oltre che missioni via terra e conteggio fisico. Verranno anche acquistati velivoli ed automezzi, oltre a strumenti sofisticati per il recupero dei dati.
“Il settore del turismo sarà il più grande beneficiario di questa operazione – ha detto Balala - perché useremo i dati anche come veicolo di promozione e faremo ricerche più approfondite per far conoscere la nostra fauna selvatica”.

TAGS: censimento kenyafauna kenyamammiferi kenyaconservazione kenyaturismo kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

In questi giorni il Kenya Wildlife Service, secondo quando annunciato, doveva compiere un censimento degli animali presenti all'interno del Parco Nazionale dello Tsavo. Una conta davvero importante, perché l'eccezionale e tragica siccità di quest'anno sta purtroppo mettendo in pericolo la...

LEGGI TUTTO

La Kibwezi Forest Reserve, istituita nel 1936, è una delle ultime foreste pluviali del Kenya...

LEGGI L'ARTICOLO

La lotta al bracconaggio e il bando internazionale dell’avorio stanno dando i loro frutti: in tre anni il numero di elefanti in Kenya è aumentato quasi del 15 per cento (14,7 per la precisione).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Slitta di una settimana la riapertura delle scuole pubbliche in Kenya. La decisione è...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya considera la reintroduzione della caccia agli animali selvatici in alcune riserve del Paese.
Il Ministro del Turismo Najib Balala ha formato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da giovedì 23 marzo a domenica 27 le imbarcazioni del Kenya Wildlife Service saranno impegnate nella più grande operazione di censimento marino mai svolta nelle acque territoriali keniane.
Lo ha annunciato il portavoce del KWS Paul Gatitu, che ha illustrato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Arrivano i primi dati ufficiali del censimento degli animali selvatici incominciato a febbraio di quest’anno grazie...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo i primi due giorni del decennale processo di censimento in Kenya, si torna alla...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Ambasciata d’Italia a Nairobi informa che dal prossimo 24 agosto sera, intorno alle 18.00 circa, prenderà...

LEGGI L'ARTICOLO

Una tassa a fin di bene per le aziende di tutto il mondo che utilizzano animali per promuovere le loro...

LEGGI L'ARTICOLO

Come avete letto anche sul nostro portale, il Kenya ha lanciato nei giorni scorsi il primo moderno censimento della...

LEGGI L'EDITORIALE

La foresta di Arabuko Sokoke è la più antica, grande e intatta foresta pluviale dell'Est Africa, un polmone essenziale di natura verde che si estende per 420 chilometri quadrati nella zona della costa nord del Kenya tra Kilifi, Gede e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il piccolo e meraviglioso lago Kamnarok è a rischio prosciugamento e i coccodrilli sono i ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dalla sera di sabato 24 agosto in Kenya scatta il sesto censimento degli abitanti nel Paese, il ...

LEGGI L'ARTICOLO

E' ufficialmente terminato la notte scorsa, sabato 31 agosto, il sesto censimento dei cittadini e...

LEGGI L'ARTICOLO