Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Sensazioni ed emozioni

L'Africa è casa per me

06-12-2013 di Roberto Freschi

Già tre anni che non vengo a casa. 
Sì, a casa. L'Africa è casa per me.
Dispute, storie, difficoltà mi hanno impedito di tornare ma ogni giorno un pensiero mi gira sempre per la testa, là cosa succede?....che tempo farà? sole e caldo..i monsoni arrivano o sono in ritardo?.....e Katana che sta facendo....e Lenny avrà messo a posto la macchina....... e il negozio di Anthony funzionerà come nelle aspettative? ci sono turisti giusti o no?..ed il vecchio Owendi,che poi vecchio non è perchè in fondo ha solo 2 o 3 anni più di me anche se sembrano molti di più, come starà ?...ed Sheilla e suo fratello Rashid avranno trovato lavoro?.... .
Prendo il telefono e chiamo, mi risponde un amico italiano,casa accanto alla mia, mi da le ultime dal villaggio.
Riattacco.
Cerco un amico malindino. Risponde ridendo e mi parla dei suoi 2 ragazzini e della moglie, degli amici comuni e della pesca che pratichiamo insieme.
Magone.E' dura pensare che ancora di partire non se ne parla....
Affetti ed amicizie forti mi sono rimaste là.
E incidono, in profondo, la mia vita,presente e futura.Dura, veramente dura, pensare che quando tornerò sarà tutto diverso. Dalla mia età, alla casa, ai negozi, ai ristoranti, ai turisti. Qualcosa non cambia mai però dentro di me ed è questa sensazione di vuoto che oramai mi perseguita e che mi prende in Italia ogni volta che rientro dall'Africa.
Vuoto che non riesco a riempire in alcuna maniera.
Ho la fortuna di vivere in una città, Firenze, straordinaria per la bellezza e per la cultura; svolgo un lavoro nel campo dell'arte e mi sento appagato ma .....
mi rode questo vuoto che non riempio con il Ponte Vecchio o con il David, con le aste che organizzo o i quadri che cerco di vendere............
Mi guardo d'intorno e cerco la savana con gli animali che sono arte pura, i tramonti dai colori che sembrano usciti dalle tavolozze dei pittori impressionisti o macchiaioli; la bellezza di queste donne e di questi uomini che paiono bronzee sculture rinascimentali ; la eleganza che caratterizza sia gli uomini che le donne, nel loro incedere maestoso e orgoglioso; gli odori ed i profumi che caratterizzano ogni dove; i sorrisi e le grida dei bambini che aspettano gioiosi una vita che sarà piena di difficoltà e ,spesso, di povertà. Ma ridono gioiosi e fiduciosi.
Mi emoziono a vivere l'Africa.
E se la vita non da sensazioni ed emozioni, che vita è???

TAGS: Roberto FreschiAfrica casaOwendi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Una cena all'italiana per festeggiare il ferragosto malindino in allegria.
Martedì 15 agosto la cena all'Olimpia Club di Casuarina propone uno dei piatti classici della casa, la famosa "calamarata" dello chef Salvatore, pasta con calamari freschi e olive.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La spiaggia e i rinomati servizi di Malaika Beach resteranno...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Olimpia Club di Casuarina a Malindi ha deciso di celebrare la donna, per la sua festa di giovedì 8 marzo, offrendo alle signore le ostriche fresche di Kilifi ed...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Se c’è un nome a Mombasa per definire il Made in Italy e la sua cucina di qualità, questo nome è certamente “Roberto’s”.
Quest’anno il...

LEGGI L'ARTICOLO

Metti una serata d'estate all'italiana a Malindi: cosa non può mancare? La buona cucina, il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Roberto, 70 anni, lombardo e vedovo con due figli, torna nella casa di Malindi per la prima volta dopo la perdita della moglie.
Incontra Monica, una ragazza locale di 23 anni che lavora in un negozio di parrucchiere.
Da qui...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Ci vuole cuore, intelligenza, senso pratico e della comunità.
Per ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un grave lutto avvolge la comunità italiana di Malindi, ci ha lasciato uno dei decani della "colonia" italiana.
Il costruttore bresciano Renato Marini. Logorato da una lunga malattia, si è spento nella sua casa dietro il Galana Center, una delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ricomincia la stagione sulla costa e l'Olimpia Club di Casuarina a Malindi, che non ha...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo una stagione a dir poco positiva, con serate sempre vive ed animate, cene e...

LEGGI L'ARTICOLO

Un sabato sera allegro, all'insegna della buona cucina italiana e con epilogo danzante all'Olimpia Club di Casuarina a Malindi.
Nel tempio della gastronomia di casa nostra, ricco di specialità d'importazione e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Al Malaika Beach di Mayungu in settimana, ma solo su prenotazione, mentre...

LEGGI L'ARTICOLO

Novità di settembre all'OIimpia Club di Casuarina a Malindi.
Da ...

LEGGI L'ARTICOLO

Arrivederci Roma, Karibu Malindi!
L’indimenticato centravanti della ...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ una delle bevande più detox che si possano assaggiare sulla costa keniana, e...

LEGGI L'ARTICOLO

Vigilia di Natale e Natale da vivere insieme con il cenone e un dopocena in riva al mare e a ...

LEGGI L'ARTICOLO