Personaggi

PERSONAGGI

I fantastici 65 anni d'Africa di Angelo Esposito

92 anni, la grande storia infinita di un italiano in Kenya

03-09-2014 di Freddie del Curatolo

E' un romanzo, la vita di Angelo Esposito, 92 anni e da 65 in Kenya.
Fondatore dell'Alfa Romeo club keniota, rallista provetto e conclamato elettricista fin dal giorno del suo sbarco a Nairobi.
Lo abbiamo incontrato nella villa che si è costruito da sé appena fuori dalla capitale.
Ci ha subito colpito la lucidità, l'energia che sembra portata dai tanti fili e cavi che ha maneggiato nella sua lunga vita. Originario di Carvico, a due passi dalla casa di Papa Giovanni XXIII in provincia di Bergamo, Angelo impara il mestiere da "fiulet" a Milano.
Poi la seconda guerra mondiale lo porta in Corsica e in Sardegna con la Folgore, poi a Firenze e sui monti del Trentino.
Al ritorno la povertà è un dato di fatto.
Lavora per un paio d'anni a Milano ma lo stipendio è da fame. "Un giorno accompagnavo un amico che si iscriveva nelle liste per fare il minatore in Belgio - racconta Esposito - e c'era un maltese che reclutava operai specializzati per l'Africa, un progetto inglese vicino a Mombasa. La paga era buona, 350 sterline all'anno e un contratto di 18 mesi. Diedi la disponibiltà e da lì a poco mi chiamarono".
Il 6 gennaio 1949 Angelo Esposito era a Nairobi, dopo il suo primo viaggio in aereo con scali a Tripoli e Khartoum.
Da lì una carriera che lo ha portato a lavorare con le più importanti compagnie dell'Est Africa e poi a mettersi in proprio.
"Durante uno dei tanti lavori in giro per il Kenya, conobbi Mzee Kenyatta quando era ancora prigioniero a Maralal - rievoca Angelo - e qualche anno dopo, quando fu eletto primo Presidente del Kenya, mi ritrovai a fargli l'impianto elettrico di casa e del palazzo presidenziale".
Nasce una lunga amicizia (nel riquadro in alto della foto, Esposito studia con Kenyatta e con il costruttore Campagnola la costruzione della State House), ma i Capi di Stato hanno sempre avuto un debole per Angelo. Pranza con il Negus Hailé Selassie durante la sua visita a Nairobi, sistema il palazzo di Nyerere a Dar Es Salaam, viene chiamato dal terribile Amin Dada in Uganda e conosce Siad Barre in Somalia.
Nel frattempo sviluppa la sua grande passione parallela, quella per i rally. Partecipa a molte corse tra Kenya e Tanzania sempre su Alfa Romeo e rischia anche la pelle in un incidente nel Serengeti, fratturandosi una gamba. Ma le storie sarebbero mille e mille ancora, tra fantomatici campi di pompelmo a Mogadiscio, drink con Ava Gardner e Frank Sinatra al Mount Kenya Lodge e sul set di "Mogambo".
Dopo vent'anni di vita a tutto gas, tra caccia grossa e night club ("le donne mi hanno riempito le notti ma svuotato le tasche" ammette) nel 1969 sposa la donna della sua vita, la scozzese Jane, agente di viaggio nella Capitale e più giovane di lui di quasi vent'anni. Una seconda vita fatta d'amore e di dedizione reciproca, impreziosita dalla nascita di due figlie che ora lo hanno reso nonno.
Due anni fa Jane è venuta a mancare e Angelo ancora si commuove a parlarne e mostrare le sue fotografie.
Ma è un attimo, basta un bicchiere di vino e il ragazzino bergamasco di 92 anni si rimette a guardare avanti.
"Vengo a trovarvi a Malindi, presto. Prima però devo imbiancare la casa, che è un po' che non mi ci metto".
Non essere mai stanchi di Africa e di vita, ecco il segreto della longevità e di una fantastica storia infinita.

TAGS: Angelo Espositoitaliani NairobiItalians Nairobi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Sarà proiettato in anteprima a Malindi martedì 7 novembre il documentario del regista Giampaolo Montesanto "Italiani in Kenya".
La proiezione andrà in scena alle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata d'altri tempi e forse d'altra Malindi, quando si riempiva la discoteca Stardust, tempio delle notti brave della costa, anche di pomeriggio.
Tempi in cui le partite di calcio venivano trasmesse...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Se c'è una cosa che è sempre mancata sulla costa keniota dove le specialità italiane hanno creato un marchio inconfondibile, è il pane buono come nel Belpaese. Quello con la crosta croccante e la mollica gustosa e lievitata il giusto.LEGGI TUTTO

Tempi duri per i furbi in Kenya.
Sicuramente, come già ampiamente dimostrato da operazioni del recente passato, il kenya non è più il Paese di Bengodi di qualsiasi genere di disonesto o malavitoso, grazie anche agli accordi di collaborazione tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I risultati delle votazioni della Contea di Kilifi sono stati sospesi ieri sera dalla Commissione Elettorale del Kenya IEBC dopo la denuncia di irregolarità nei seggi di alcune circoscrizioni da parte di politici locali appartenenti a vari schieramenti.
Gli aspiranti governatori...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bella serata rievocativa a Malindi per festeggiare il cinquantesimo anniversario del primo lancio di un missile dalla base italiana San Marco di Ngomeni.
L'emozione è stata rappresentata dal ritrovare alcuni veterani che hanno lavorato in quegli anni così lontani,...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

L'esplorazione malindina del regista Giampaolo Montesanto ha avuto il suo momento pubblico con la proiezione del documentario "Italiani in Eritrea" e la presentazione del progetto "Italiani in Kenya" a cura dell'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi e finanziato dal Ministero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un anniversario che non può passare inosservato, non solo a Malindi e in Kenya, ma in tutta Italia.
Mercoledì prossimo, 26 aprile, cade il cinquantesimo anniversario del primo lancio in orbita di un satellite italiano dalla base spaziale San Marco di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il 26 aprile 1967, al fianco del suo mentore Luigi Broglio, il tecnico italiano Franco Esposito era nella squadra che organizzò a nord di Malindi il lancio del primo satellite nello spazio dall'Est Africa.
Oggi, cinquant'anni dopo, il cittadino keniano Franco Esposito, meglio conosciuto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno dei simboli della Malindi turistica e dell'incontro quotidiano è pronto a riaprire i battenti ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un documentario sugli italiani in Kenya. E' l'idea, appoggiata dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, del regista italiano Giampaolo Montesanto.
Montesanto ha da poco ultimato e messo in circolazione un lungometraggio simile, sui nostri connazionali in Eritrea ed è pronto...

LEGGI TUTTO

In cinque giorni abbiamo raccolto già 3000 euro, e siamo a più di un terzo dell'obbiettivo che ci siamo prefissi, 1 milione di scellini.
Questo il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sarà che noi italiani siamo un’altra razza. 
Campanilisti, figli di comunesimo e Granducati, fieri dei dialetti e dell’identità che fa sentire un varesotto più vicino alla Cornovaglia che alle Marche, senso della Patria assente ma liti da cortile per la...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

L'appuntamento è da non perdere, per gli italiani che sono a Malindi e dintorni in questo periodo. 
Sabato 15 ottobre alle ore 18 al Museo Nazionale di Malindi (ex DC office, dietro la piazzetta del cambio, Uhuru Garden) la direttrice...

LEGGI TUTTO

Ecco l'elenco completo delle compagnie aeree di linea o charter che a tutto il 2017 volano da Italia ed Europa (anche tramite collegamenti, scali e code-sharing) verso il Kenya, con arrivo negli aeroporti internazionali di Mombasa (Moi International Airport) e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO