Ultime notizie

NEWS

Aeroporto di Malindi, via libera dopo ultime verifiche

Ok definitivo del Governo, sarà abbastanza?

14-01-2022 di Freddie del Curatolo

Per la prima volta in 18 anni, a Malindi si è visto uno spiegamento di forze guidato da un viceministro e due sottosegretari del Governo, con tutto il National Development Implementation Technical Committee (NDITC), ovvero il comparto in grado di fornire le ultime autorizzazioni a procedere, compresa la compensazione degli abitanti le cui proprietà verranno espropriate.
Tutto questo è avvenuto martedì scorso, 11 gennaio, nei pressi dell’aeroporto internazionale di Malindi che, secondo quanto deciso dal comitato, ha i permessi definitivi per procedere all’allungamento e allargamento della pista.
Ormai per i residenti della Contea di Kilifi e gli operatori del turismo è un po’ come la favola del pastore che gridava “al lupo!”. In pochi credono ancora che il sospirato adeguamento dello scalo malindino per poter ospitare voli internazionali possa veramente avere effetto.
Questa volta però lo spiegamento di forze arriva direttamente da Nairobi e non è un caso che avvenga in contemporanea con l’inizio della campagna elettorale.
In poche parole, la compensazione (ben 5 miliardi di scellini) dovrebbe avvenire entro il prossimo luglio. Il viceministro della sanità Susan Mochache, che è coinvolta nel comitato in quanto uno dei requisiti per l’ingrandimento dell’aeroporto è la sicurezza sanitaria, oltre all’impatto ambientale, alla viabilità (peraltro già sbloccata) e appunto ai risvolti sociali per chi sarà costretto a trovare una nuova collocazione abitativa, ha dichiarato che lo Stato “ha messo da parte 5 miliardi di dollari che saranno utilizzati per acquisire la terra per l'espansione". Si tratta della cifra che le associazioni dei residenti avevano chiesto come rimborso minimo per accettare la proposta senza fare ricorso.
Nel frattempo però è passato del tempo ed alcuni membri delle associazioni iniziano a chiedere un adeguamento basato sui tassi d’inflazione e sulla crescita del mercato immobiliare.
Le zone riguardano i villaggi di Majivuni, Kalimani Poa, Ziwani, Bondeni, Furunzi e Mtangani.
Le famiglie che saranno interessate dall’esproprio governativo di questa seconda fase di espansione sono circa 1800.
Nel frattempo il Viceministro Mochache ha invitato i residenti a fermare qualsiasi piano di sviluppo garantendo che il governo sta per iniziare il processo di compensazione.
Il direttore dell'aeroporto Mohamed Karama ha invece annunciato al quotidiano nazionale The Standard che tutto è pronto per i lavori di allungamento della pista e che sta solo aspettando le indicazioni della sede centrale della Kenya Airports Authority (KAA) per l'attuazione.
"Stiamo aspettando che il governo rilasci il denaro e non appena questo sarà fatto, passeremo al passo successivo di compensare i residenti in modo che possano iniziare una nuova vita altrove", ha detto. Che sia la volta buona o è l’ennesimo “al lupo” del buon pastore keniano?

TAGS: aeroporto malindivoli kenyaespansione malindi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

“Bisogna risolvere la questione al più presto, l’industria turistica di Malindi e dintorni vuole i voli diretti dall’Europa”.
La voce alta questa volta arriva da Nairobi, a parlare è l’Amministratore Delegato della massima autorità aeroportuale internazionale (KAA), Yatich Kangugo.
In...

LEGGI TUTTO

L'Etiopia ha temporaneamente chiuso l'aeroporto internazionale di Bole agli aerei civili...

LEGGI L'ARTICOLO

La compagnia di bandiera del Kenya, Kenya Airways ha annunciato ieri che riprenderà i voli diretti...

LEGGI L'ARTICOLO

La compagnia di bandiera francese Air France lancerà altri due voli settimanali per Nairobi a partire dal primo di aprile.
L'aumento...

LEGGI L'ARTICOLO

"L'aeroporto internazionale di Malindi si deve fare, e i lavori inizieranno sicuramente il prossimo anno".
L'importante dichiarazione questa volta non arriva né da un politicante locale, né dagli aruspici del turismo.
E' stato il Vice Presidente Ruto ad affermarlo, durante...

LEGGI TUTTO

"E'una notizia molto positiva quella che riguarda l'adeguamento dell'aeroporto di Malindi ai voli lungo raggio e che conferma il lavoro svolto in questi anni dal governo per avere uno scalo nel posto in Kenya tra i piu graditi agli italiani.
Sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Gli albergatori si uniranno al movimento Malindi Green And Blue e a tutti i cittadini per...

LEGGI L'ARTICOLO

Sembra di parlare di Milano, ma è Nairobi, la città del sole (solitamente).
Questa mattina una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La commissione parlamentare creata per monitorare i fondi destinati ai lavori degli aeroporti del Kenya ha lanciato un serio allarme sull’utilizzo dei ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Vicepresidente keniota William Ruto ha promesso "novità positive" tra non più di un mese sull'aeroporto internazionale a Malindi.
Durante un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dal Ministero dei Trasporti il via libero per l'acquisto di altri 22,4 ettari di terreno per garantire l'espansione dell'aeroporto internazionale di Malindi.
 

LEGGI TUTTO

Dopo gli arrivi dei charter della compagnia TUI dal Belgio e dall'Olanda, e i voli programmati a partire dal prossimo 9 dicembre della Qatar Airways, l'aeroporto internazionale Moi di Mombasa potrebbe nel prossimo futuro essere collegato direttamente con Londra, grazie...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’autorità dell’Aviazione Civile del Kenya (KCAA) ha concesso l’autorizzazione a venti nuove compagnie charter, di linea o low cost africane ed internazionali per decollare ed atterrare nel Paese.
Questo darà grandi possibilità di nuove rotte anche per la costa, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un improvviso sciopero dei dipendenti dell'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta di Nairobi, annunciato poche ore prima di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Finalmente anche il Governo della Contea di Kilifi ha alzato la voce sulla questione dell'aeroporto internazionale di Malindi.
Per molti anni tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo gli accordi firmati la scorsa primavera in relazione al volo Roma-Nairobi con coincidenze dirette per...

LEGGI L'ARTICOLO