Ultime notizie

AMBIENTE

Con Karibuni Onlus a Langobaya nel segno del baobab

Piantumazione simbolica per sensibilizzare un'intera comunità

14-05-2021 di Freddie del Curatolo

Una giornata dal grande valore simbolico per tutta una comunità di uno dei luoghi più popolosi e da sempre in conflitto con la natura dell’entroterra di Malindi.
Siamo a Langobaya, dove anche quando c’è la stagione delle piogge piove troppo poco e dove se arriva l’acqua dal cielo è spesso un violento temporale che non fa bene alle colture.
Dove c’è l’acqua del fiume, ma una terribile inondazione si è portata via gran parte dei campi di ortaggi e mais.
Voler bene alla natura a Langobaya non è “radical chic”, è sopravvivenza pura.
E rispettare le piante secolari è il punto di partenza, ad esempio, per capire che non si può tagliare un albero di 200 anni per far legna da carbone, nè soprattutto far sparire con seghe e colpi d’accetta in pochi giorni i 1000 anni di storia di un baobab, per costruire un muro che semplicemente delimiti il proprio terreno.
Non è un caso che la onlus italiana Karibuni abbia scelto Langobaya per portare avanti il suo progetto agricolo e di allevamento di pollame. Lo ha fatto dapprima pensando a migliorare la situazione alimentare degli alunni di due scuole locali, poi della comunità ed oggi, grazie alla direzione di Gianfranco Ranieri  e alla dedizione e competenza dell’agronomo Jackson Senteu Kanai, è una vera e propria filiera alimentare sostenibile.
In questa fattoria modello, mercoledì 12 maggio sono stati piantati simbolicamente 9 giovanissime piante di baobab. Tante molto più antiche ne vengono tagliate ogni giorno per fare spazio all’ingordigia di chi ha dimenticato la sua storia, le tradizioni, i benefici e la cultura legata a questo albero iconografico e di conseguenza sta dimenticando l’importanza di rispettare la natura.
Noi di Malindikenya.net siamo da tempo coinvolti in iniziative per salvare i baobab storici della costa keniana, ma abbiamo aderito volentieri all’iniziativa di Karibuni Onlus che mostrerà ad un’intera comunità, l’importanza di una pianta rispetto ad un muro di cemento.
A questo proposito, significativa e importante è stata la presenza del rappresentante delle istituzioni di Langobaya, il Sublocation Chief Frederick Chembe che ha aderito all’iniziativa e ne ha colto il senso, mettendo a disposizione il suo ruolo istituzionale per divulgare la filosofia del baobab.
“Questa piantumazione simbolica – ha detto Chembe – è importante soprattutto per far capire alle generazioni di domani cosa c’è dietro ad un elemento della natura, in particolare ai baobab che la rappresentano essendo portatori di tradizioni e cultura locale”.
Oggi Karibuni Onlus, confermando la sua vocazione ambientalista e di sensibilizzazione delle comunità locali su temi come i cambiamenti climatici e l’ecosostenibilità, sarà nel creek di Mida per piantare mangrovie.   

 

FOTO GALLERY
TAGS: baobab kenyalangobayakaribuni onlusnatura kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Una serata al sapore di Kenya con tanta buona musica e un amico di Malindi per aiutare la farm di Langobaya della ONG Karibuni.
Domenica alle 19 al Hall of Fame bistrot di Piazza Piemonte...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli sforzi e la generosità della comunità italiana, del nostro portale e di molti imprenditori del settore turistico di Malindi e Watamu sta per concretizzarsi con la prima importante donazione per le famiglie degli sfollati dell'entroterra malindino.
Nei prossimi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non si ferma l'opera sociale di Karibuni Onlus nell'entroterra malindino, grazie anche alla generosità degli italiani.
E' stata consegnata ieri alle autorità locali la nuova "Tiziana Nursery School" a Langobaya.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quindici anni di impegno senza pari per il distretto di Malindi, quindici anni di serietà e di...

LEGGI L'ARTICOLO

A giugno è partito il nuovo progetto di Karibuni Onlus a favore della comunità dell’area di Langobaya.
L’idea è nata dal team delle fattorie di Karibuni, che, osservando la persistente insicurezza alimentare di quest’area semi arida soggetta a carestie e...

LEGGI TUTTO

La più importante realtà solidale italiana sulla costa keniana, Karibuni Onlus, ha coinvolto la Fondazione Lavazza...

LEGGI L'ARTICOLO

la NGO italiana Karibuni ha avviato un nuovo progetto in collaboraIone con le autorità dell’educazione della Contea di Kilifi e con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Spesso la nostra visione della solidarietà possibile e costruttiva in Kenya combacia con ...

LEGGI L'ARTICOLO

La più importante ed organizzata realtà solidale italiana della costa del Kenya, Karibuni Onlus, ha...

LEGGI L'ARTICOLO

Tempi durissimi per le famiglie dell'entroterra malindino, così come in tante altre zone del Kenya, rese aride dalla prolungata siccità e flagellate dall'aumento dei prezzi del cibo di sussistenza.
Sabato scorso dalla fattoria della NGO italiana Karibuni di Langobaya è partita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

Dopo quella donata alcuni mesi fa all'ospedale di Gede, altre due motoambulanze donate dalla NGO italiana Karibuni, grazie al contributo importante di associazioni italiane e privati, per aiutare le strutture sanitarie della costa del Kenya. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Kenya gli italiani hanno fatto moltissime opere di bene. C’è tanta solidarietà nei confronti del popolo keniano e i progetti sociali abbondano.
Ciò che scaturisce dal cuore, dalla generosità e dall’incapacità di voltare lo sguardo dall’altra parte è sempre...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

In questo autunno di seconde ondate bilaterali, che purtroppo stanno riguardando sia ...

LEGGI L'ARTICOLO

Quest'anno Freddie del Curatolo ha scelto i bambini come pubblico per raccontare le sue storie di Kenya, tra natura, solidarietà e momenti divertenti.
Sono le scuole elementari, particolarmente le quarte e le quinte, ad ascoltare i racconti che partono dai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da una Onlus di amici comaschi e i progetti di Mida con il primo Vescovo di Malindi, Francis Baldacchino, alle tante iniziative scolastiche, di sanità (la maternità di Marafa e l'ospedale di Gede soprattutto), al microcredito e infine all'autosostentamento agricolo, con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una bimba giriama che sorride a una piccola compagna di giochi della tribù dei masai, è l'immagine più bella di integrazione razziale in Kenya, all'alba della campagna per le prossime elezioni nazionali.
Siamo a Baolala, nell'estremo entroterra di Malindi. Uno degli ultimi...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO