Ultime notizie

CRONACA KENYA

Esplosione e pauroso incendio a Nairobi

Morti e più di 220 feriti nel quartiere di Embakasi

02-02-2024 di redazione

Un pauroso incendio è divampato nella notte a Nairobi, a seguito dell’esplosione di bombole di gas che hanno fatto esplodere a loro volta un camion, nel popolare quartiere di Embakasi, nella capitale keniana.
La polizia ha confermato la morte di 2 persone in seguito alle ustioni, con almeno 220 feriti ed altre 7 cittadini che lottano tra la vita e la morte, nell’incendio che si è propagato in una azienda di containers e all’Oriental Godown, un magazzino di abbigliamento e tessuti che ha completamente preso fuoco.

I feriti sono stati trasferiti in cinque diversi nosocomi della città.
Il portavoce del governo, Isaac Mwaura, ha dichiarato che un camion, di numero di immatricolazione sconosciuto, carico di bombole di gas, è esploso, innescando un'enorme palla di fuoco che si è diffusa ampiamente nella zona intorno alle 23 di giovedì. Secondo il portavoce, sarebbe stata una bombola di gas in volo ad esplodere, colpendo il camion e trasformandolo in un enorme, incredibile bomba a cielo aperto.

"Di conseguenza, l'inferno ha ulteriormente danneggiato diversi veicoli e proprietà commerciali, tra cui molte piccole e medie imprese. Purtroppo, anche le case residenziali del quartiere hanno preso fuoco, con un buon numero di residenti ancora all'interno, dato che era notte fonda", ha detto Mwaura ai media, aggiungendo che i keniani feriti sono stati trasportati al Kenyatta National Hospital, al Mama Lucy General Hospital, al Mbagathi Hospital, al Modern Komarock Hospital e al Nairobi West Hospital. Molti residenti hanno perso le loro abitazioni o negozi e il poco che avevano. Le operazioni di soccorso e recupero di eventuali dispersi sono ancora in corso.

AGGIORNAMENTI A SEGUIRE

TAGS: incendioesplosionenairobiembakasibombole gas

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Poco più di 4000 tamponi analizzati, quasi 300 casi di positività al Covid-19. La media di...

LEGGI L'ARTICOLO

Meno tamponi, meno casi positivi di Covid-19.
Ormai ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un improvviso incendio è divampato in serata al Mombasa Hospital, la più antica e importante struttura...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incendio divampato durante la notte tra sabato e domenica e buona parte del mercato più grande...

LEGGI L'ARTICOLO

Un pauroso incendio sta avvolgendo da un'ora circa l'elegante zona residenziale di Casuarina a...

LEGGI L'ARTICOLO

Bombole del gas come vere e proprie bombe ad orologeria in Kenya.
Questa è...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'esplosione nei pressi di un fast-food e di un cinema, in una zona molto frequentato ai margini del CBD, la zona centrale di Nairobi.
L'ordigno...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una villa di pregio nel quartiere residenziale malindino di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oltre settanta ettari della splendida e incontaminata foresta di Aberdare, a sud dell'area di Kinangop, bruciano...

LEGGI L'ARTICOLO

Blackout di corrente in quasi tutto il Kenya da questa mattina, martedì 11 gennaio.
La Kenya Power and Lighting Company...

LEGGI L'ARTICOLO

L’istituto di credito Ecobank chiuderà a fine stagione la sede di Malindi ed altre otto filiali in kenya, che costituiscono un terzo dei “branch” keniani.
 

LEGGI TUTTO

Il videoservizio dell'incendio di venerdì 22 aprile al Malindi Fish Market. 

GUARDA IL VIDEOSERVIZIO

Un incendio divampato per cause ancora da accertare ha bruciato parte del  Breeze Point Hotel di Malindi, struttura gestita da un italiano, Paolo Da Fano e da una cittadina...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un ordigno piazzato sulla strada ha provocato questa mattina l’esplosione di un autobus di linea nei...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incendio improvviso propagatosi velocemente a causa del fortissimo vento di oggi, ha ridotto in cenere il resort malindino "Dorado Cottages", a Casuarina.
L'incendio sembrerebbe partito da

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Se il grande incendio sul Monte Kenya che rischiava di fare grandissimi danni all'interno della...

LEGGI L'ARTICOLO