Ultime notizie

NEWS

Fiamme a Malindi, Silversand, cottage e appartamenti in fumo

Partito dall'Oasis Village, seri danni anche al Key Park ed altre case

13-03-2021 di Freddie del Curatolo

Dopo quasi due anni l’incubo si ripete per decine di proprietari di case e cottage a Malindi.
La zona di Silversand, appena dopo il monumento a Vasco Da Gama che dà inizio alla zona residenziale e più vacanziera di Casuarina, intorno all’una del pomeriggio è stata avvolta da immense nubi di fumo, mentre le fiamme sospinte dal vento estivo kaskazi, che quest’anno non ha mai smesso di soffiare in maniera vigorosa più dal mare che lateralmente alla costa, hanno attaccato i tetti di makuti. Era l’aprile del 2019 quando Casuarina bruciò dall’altra parte della strada e decine di ville di connazionali andarono in cenere.
Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero partite proprio dal grosso residence in riva al mare, che ospita un centinaio di appartamenti di proprietà di italiani ma anche molti indiani e arabi locali e keniani. Alcuni di loro erano in piscina o nelle loro verande al momento in cui si sono resi conto delle fiamme e hanno cercato di salvare le loro cose, ammassandole sulla spiaggia e sorvegliando affinché nessuno le rubasse.
La polizia sta già indagando sulla natura dell’incendio e non si esclude il dolo, anche se da diverse testimonianze raccolte le fiamme sembrerebbero partite da un appartamento al secondo piano, forse per una bombola del gas difettosa.
L’Oasis da anni è al centro di dispute sulla proprietà dei terreni e delle “parti comuni”, ma non sembra questo possa essere un motivo collegato all’incendio.
Le fiamme in ogni caso purtroppo hanno intaccato anche la vicina struttura che fa parte del complesso una volta denominato “Key Group” e ora diviso in diversi gruppi di cottage e villette.
Il Key Park 1 sembrerebbe la struttura che ha subito più danni, mentre il Coral Key, ex resort oggi adibito a residence con abitazioni private, non avrebbe riportato grossi danni. Fiamme anche al Key Park 2, sul lato strada. Le fiamme sospinte dal vento hanno cercato di attaccare anche ville oltre la strada, con personale delle case e staff arrivati anche da attività vicine hanno subito provato a limitare i danni.
La mancanza di un servizio serio di pompieri ha ovviamente aumentato il potenziale dei danni e ancora una volta ha messo in evidenza l’inefficienza delle autorità riguardo alla sicurezza derivata dagli incendi. La “fire brigade” arrivata per prima sul posto era infatti quella dell’aeroporto di Malindi e non il servizio cittadino che oltretutto è situato a poche centinaia di metri di distanza da Silversand.
Da segnalare anche la presenza di piccoli gruppi di sciacalli e vandali, specialmente individuati tra giovani e giovanissimi arrivati dalla spiaggia che invece di aiutare si sono tuffati in piscina, mentre altri hanno sottratto dalle strutture mobilia ed altri oggetti prima che andassero distrutti e hanno cercato di portarli via, prima che arrivasse la polizia che è stata comunque tempestiva ma ha presidiato soprattutto la parte fronte strada, anche per questioni di ordine pubblico, dato che lì si era ammassata una gran folla di curiosi. Anche lo staff dell’Oasis si è trasformato in servizio d’ordine per limitare al minimo questi episodi.

TAGS: incendio malindisilversand malindifiamme malindi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Un pauroso incendio sta avvolgendo da un'ora circa l'elegante zona residenziale di Casuarina a...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incendio divampato per cause ancora da accertare ha bruciato parte del  Breeze Point Hotel di Malindi, struttura gestita da un italiano, Paolo Da Fano e da una cittadina...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per fortuna il Marafiki era un albergo chiuso, e anche per quello le fiamme si sono propagate.
Ma è stato anche l'intervento del gruppo Malindi Against Crime (MAC) e di molti membri dell'associazione MWTWG (tra cui Kilili Baharini, Mwembe e...

GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA

Un incendio improvviso propagatosi velocemente a causa del fortissimo vento di oggi, ha ridotto in cenere il resort malindino "Dorado Cottages", a Casuarina.
L'incendio sembrerebbe partito da

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Se il grande incendio sul Monte Kenya che rischiava di fare grandissimi danni all'interno della...

LEGGI L'ARTICOLO

Il giorno dopo l'incendio che ha colpito la zona turistica di Casuarina a Malindi, si fa la conta dei danni.
Oltre al popolare e storico Dorado Cottages, gestito dal tour operator Viaggi di Atlantide, è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oltre settanta ettari della splendida e incontaminata foresta di Aberdare, a sud dell'area di Kinangop, bruciano...

LEGGI L'ARTICOLO

Brucia la più alta montagna d’Africa, il Kilimanjaro è in fiamme da 16 ore per cause...

LEGGI L'ARTICOLO

In fiamme il Leopard Beach Hotel, una delle storiche strutture alberghiere della località turistica keniana di Diani.
L'incendio...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un grosso incendio è divampato intorno alle 13.30, ora locale, nella zona...

LEGGI L'ARTICOLO

Un enorme incendio è divampato in serata nella località turistica di Bamburi, a nord di Mombasa e ha interessato due rinomati hotel della zona, il Bamburi Beach Hotel e l'Indiana Hotel, e il ristorante...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una villa di pregio nel quartiere residenziale malindino di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un incendio di vaste proporzioni, quello divampato nella tarda mattinata di oggi nella zona residenziale di Casuarina a...

LEGGI L'ARTICOLO

Si affievolisce lentamente il grosso incendio divampato l’altra notte nella vasta area attorno...

LEGGI L'ARTICOLO

Un improvviso incendio è divampato in serata al Mombasa Hospital, la più antica e importante struttura...

LEGGI L'ARTICOLO

Un incendio divampato nella prima serata di ieri al Sea View Resort di Malindi per fortuna è stato domato prima che potesse attaccare l'intero albergo ristorante sulla Lamu Road, gestito dal manager e chef italiano Remo Briziarelli.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO