Ultime notizie

SOLIDARIETA'

Le creazioni di Watoto Onlus da Watamu a Malindi

Gli accessori con finalità sociali in vendita a Miradi Studio Boutique

22-08-2021 di Leni Frau

Watoto Kenya è una delle realtà sociali italiane più consolidate e attive sul territorio della Contea di Kilifi. Supporta progetti soprattutto a Langobaia, nell’entroterra malindino, indirizzati all’educazione, all’assistenza sociale, e allo sviluppo del lavoro delle giovani generazioni.
Tra le tante iniziative promosse da Watoto Kenya troviamo la moderna sartoria che dà lavoro a 4 persone, sarti qualificati che hanno beneficiato della formazione professionale e che sviluppano un vero social business.
I prodotti sono fatti a mano, con stoffe locali e non, materiale di riciclo e dettagli artigianali. La qualità manufatturiera dei prodotti è alta.
In questo workshop si realizza uno dei progetti sociali per la parità di genere più innovativi degli ultimi anni, finanziato dalla fondazione svizzera FAI – Fondation Assistance Internationale, il cosiddetto “kit dignità per le adolescenti”. Qui vengono prodotti, cuciti e confezionati.
All’interno di uno zainetto, anch’esso disegnato e cucito dai sarti di Watoto, vengono inserite due paia di mutandine e sei assorbenti lavabili scomponibili affinchè ogni ragazza possa adattarlo alla proprie esigenze.
Gli assorbenti si trovano all’interno di una bustina idrorepellente per contenere il prodotto quando non si è a casa.
Watoto si è occupata della distribuzione nelle scuole primarie e secondarie dell’area di Malindi e Watamu facendo anche una campagna di sensibilizzazione sull’igiene personale, raggiungendo 4.375 ragazze tra i 9 e i 17 anni, e consegnando altrettanti kit.
Il progetto terminerà il prossimo Novembre e si spera di trovare nuovi sponsor per ripartire nel 2022.
Dal mese scorso il laboratorio di sartoria e lo showroom di Watoto Kenya hanno una nuova sede.
Si sono infatti trasferiti da Watamu a Malindi e per rendere ancora più produttivo e professionale il lavoro dei ragazzi che da anni ormai compongono il team della Onlus, il laboratorio è anche disponibile per visite (solo su appuntamento).
Per tutti coloro che volessero farsi confezionare articoli personalizzati e concordare dettagli su confezionamento, produzione e spedizione lo spazio c/o L’Orange Building, Hospital Road é quindi aperto previo appuntamento al Tel.. 0710389706
Per gli originali e “stilosi” capi fashion, la vendita al dettaglio e lo showroom sono invece stati generosamente ospitati da Miradi Studio Boutique di Simonetta Schiantarelli, che ha destinato uno spazio ampio e luminoso del suo negozio in Uhuru Garden, dove è possibile visionare e acquistare il vario e colorato assortimento dei prodotti della sartoria.
Le creazioni sono variopinte e vivaci, anche perchè per quasi tutti gli accessori vengono utilizzate le cangianti stoffe locali.
Creazioni che spaziano da cappelli, astucci, porta bottiglie, grembiuli, borse e tante altre proposte sempre fantasiose e particolari anche grazie all’incontenibile voglia di fare e di inventare nuovi modelli di Simonetta. La nota fashion designer contribuisce con la sua creatività e gran classe ad elevare la qualità di quanto viene realizzato dai sarti, oltre ad accrescerne le capacità professionali, incrementando il valore del loro social business generando positive ricadute anche sugli altri progetti sociali di Watoto Kenya.

 

FOTO GALLERY
TAGS: watoto onlusaccessori kenyasociale kenyasolidarietà kenyaassorbenti kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Si chiama "Kit Dignità" ed è un'iniziativa di Watoto Kenya Onlus per le ragazze delle scuole dell'entroterra malindino.
Si tratta di assorbenti lavabili che permetteranno alle studentesse di non restare a casa da scuola nel periodo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La Onlus italiana Watoto Kenya, seppure costituisca una piccola realtà, rappresenta il Kenya a livello internazionale nei programmi e nelle conferenze dell'UNICEF con il suo progetto pilota, unico nel genere: la chiusura dell'orfanotrofio e la cura dei bambini all'interno delle famiglie biologiche.
Il modello di Watoto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La "Casa Famiglia" di Watoto Onlus a Langobaya diventerà una "boarding" school con dormitorio per gli alunni dell'ultimo anno di scuola, per permettere loro di studiare meglio e migliorare le loro performance.
L'associazione italiana...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Agosto 2004: un gruppo di amici di Roma visitano Makobeni, villaggio a una quarantina di chilometri da ...

LEGGI TUTTO

La più importante ed organizzata realtà solidale italiana della costa del Kenya, Karibuni Onlus, ha...

LEGGI L'ARTICOLO

Fatuma Freedom Prezioso non ce l'ha fatta. 
E' spirata ieri notte a Mombasa, dove si era recata per l'ennesima visita di controllo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'unione fa il bene, proprio come l'alimentazione per i bambini.
Quando due realtà italiane molto note in Kenya per i loro progetti di solidarietà mai fini a sé stessi si mettono insieme e collaborano, nascono ottime prospettive per la popolazione...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Un progetto che abbina aiuti al femminile con la tutela dell'ambiente nell'entroterra di Kilifi e di Malindi.
L'associazione italiana Africa Milele, che può contare su un numero crescente di appassionati volontari e opera principalmente a Chakama, sulla strada per il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Gli sforzi e la generosità della comunità italiana, del nostro portale e di molti imprenditori del settore turistico di Malindi e Watamu sta per concretizzarsi con la prima importante donazione per le famiglie degli sfollati dell'entroterra malindino.
Nei prossimi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In questo autunno di seconde ondate bilaterali, che purtroppo stanno riguardando sia ...

LEGGI L'ARTICOLO

Malindi apre il 2020 all’insegna della bellezza e dell’eleganza, nella meravigliosa cornice del Kilili ...

LEGGI L'ARTICOLO

Ventisette anni di intuizioni, capi e accessori originali, passione e competenza nel segno di Malindi e...

LEGGI L'ARTICOLO

L'ennesima presa di coscienza in Kenya è arrivata quest'anno durante le sessioni di esami della scuola primaria: decine di ragazzine di 13-14 anni hanno dovuto disertare gli esami perché in stato di gravidanza avanzata. 
Da qui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La più importante realtà solidale italiana sulla costa keniana, Karibuni Onlus, ha coinvolto la Fondazione Lavazza...

LEGGI L'ARTICOLO

Nella Contea di Kilifi molte adolescenti scelgono di elargire prestazioni sessuali in cambio di soldi per poter acquistare assorbenti, biancheria o prodotti per l'igiene intima. La triste...

LEGGI TUTTO L'EDITORIALE

Ecco il video della canzone "Amani na elimu" (Pace ed apprendimento) di Freddie del Curatolo e Marco Bigi, eseguita dal coro di Asante Sana Children's Home di Mambrui, diretto dal Maestro Paolo Belloli, durante la serata inaugurale del Malindi Talent...

GUARDA IL VIDEO