Ultime notizie

NEWS

Malindikenya.net rischia di chiudere: serve un vostro aiuto

Senza turismo vengono meno le risorse per darvi questo servizio

26-10-2020 di redazione

Malindikenya.net è nei guai. Vivendo di pubblicità e promozione turistica, con proventi che investe in informazione, solidarietà, produzione di reportage, video, servizi fotografici, comunicati stampa, newsletter ed altri sistemi per far amare e frequentare questo Paese, dallo scorso marzo non ha risorse e rischia di chiudere. 
Puoi aiutare Malindikenya.net ad andare avanti con il suo lavoro in questo difficile momento con un piccolo aiuto.
Anche solo una "pizza" virtuale da ognuno dei nostri lettori ci permetterebbe di sostenere le spese che occorrono per poterti offire i nostri servizi, come abbiamo fatto quotidianamente negli ultimi dodici anni. 
Altrimenti continueremo a "navigare a vista" e prima o poi ci troveremo costretti a chiudere.

CHIEDIAMO AI LETTORI UNA DONAZIONE ANCHE MINIMA.

Ecco come ci potete aiutare: 

DAL KENYA:

Se sei un semplice lettore, puoi inviare un contributo “una tantum” a tua scelta al numero +254720178982 via MPESA. Qualsiasi piccolo aiuto è benvenuto.
O se preferisci una sottoscrizione annuale sempre via MPESA (minimo Kshs. 12.000). In questo caso verrai riconosciuto come "sostenitore ufficiale" e se vorrai il tuo nome sarà inserito nei nostri ringraziamenti ufficiali.

Se invece hai un’azienda o una compagnia regolarmente registrata, puoi diventare sponsor di Malindikenya.Net ed ottenere in cambio visibilità sul sito, scrivendo a info@malindikenya.net o chiamando il +254720178982 (anche whatsapp) e verrai informato sulle diverse tariffe di affiliazione.
Il tutto potrà essere fatto con regolare ricevuta fiscale.

DALL’ITALIA

CI SONO DIVERSI MODI PER AIUTARCI SENZA INVIARE UN BONIFICO BANCARIO

Se sei un semplice lettore, puoi inviare un contributo “una tantum” (basta davvero un pensiero) o se preferisci una sottoscrizione annuale (minimo 100 euro) utilizzando il servizio “World Remit”.

Se sei un’azienda o una compagnia, puoi diventare sponsor di Malindikenya.net ed ottenere in cambio visibilità sul sito, scrivendo a info@malindikenya.net o chiamando il +254720178982 (anche whatsapp)

ISTRUZIONI SU COME UTILIZZARE WORLD REMIT:
Andare sul sito www.worldremit.com
Nella banda in alto alla voce “send from” selezionare “Italy”.
Cliccare sull’ultima opzione “Sign Up”
Creare l’account.
Selezionare “Italy”.
Inserire nome cognome indirizzo mail e password
Cliccare sul pulsante in fondo per confermare e procedere.
Si apre una nuova pagina dove bisogna selezionare “Kenya” dalla lista a tendina di tutti i Paesi del mondo.
A questo punto cliccare su “GET STARTED”.
Si aprirà un’ulteriore nuova pagina, andare su SEND MONEY TO KENYA.
L’opzione già selezionata è quella del “Mobile Money” (invio soldi con Mpesa), cliccare sul pulsante viola “CONTINUE”.
Si apre un’altra pagina, a questo punto bisogna scegliere il Network per l’invio dei soldi per via telefonica. Sempre aprendo il menu a tendina selezionare “MPESA”.
Inserire importo in euro da spedire (apparirà immediatamente importo in scellini con il cambio applicato).
Cliccare sul pulsante viola “CONTINUE”.
Si apre un’altra pagina in cui dovrete inserire i dati della persona che riceve
First Name: ALFREDO
Last Name: DEL CURATOLO
City (Città): MALINDI
Mobile Number (Numero di Telefono) +254720178982
Mpesa Mobile Account Number: +254720178982
Reason for sending (Motivo dell’invio) dal menu a tendina: “Family or friend support”
Cliccare il tasto viola “CONTINUE”
Si apre un’altra pagina in cui inserire il metodo di pagamento e i relativi dati della carta che utilizzate.
Completare la registrazione con i dati personali.

ANCHE CHI HA UN CONTO PAYPAL PUO' INVIARE DIRETTAMENTE AL NUMERO MPESA +254720178982


OPPURE SI PUO' FARE TRAMITE TRASFERIMENTO BANCARIO INTERNAZIONALE
Conto in euro intestato a
MADDALENA STEFANELLI
DTB KENYA – MALINDI BRANCH – LAMU ROAD MALINDI
A/C 5176635002
SWIFT CODE (BIC): DTKEKENA

OPPURE ANCORA SU CONTO ITALIANO 
intestato a MADDALENA STEFANELLI
IBAN IT14X0503401795000000004223

PER ALTRE MODALITA' O DELUCIDAZIONI, NON ESITATE A SCRIVERCI A info@malindikenya.net o contattarci sulla pagina FB www.Malindikenya.net 

Ti ringraziamo anticipatamente per aiutarci a continuare il nostro lavoro!

TAGS: malindikenya.netaiuti kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Quando abbiamo messo in piedi la raccolta di fondi per aiutare le popolazioni dell'entroterra malindino vittime dell'alluvione e della conseguente esondazione del fiume Galana, ci eravamo posti l'obbiettivo di raggiungere entro il 20 maggio la cifra di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'altra settimana di aiuti firmati comunità italiana, con la NGO Karibuni e il nostro portale.
Come avevamo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna "pole pole" la fornitura d'acqua a Malindi e in tutta la Kilifi County.
Una buona notizia tra le tante negative che in questo periodo riguardano la disastrata zona dell'entroterra di Malindi e di Magarini.
Gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci siamo.
La colletta organizzata tramite il nostro portale dalla comunità italiana di Malindi e Watamu e da molti (non ancora tutti, purtroppo) operatori del turismo, ha raggiunto quota...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come ha annunciato ieri il nostro portale, che come sempre in queste occasioni si fa portavoce e organizzatore della solidarietà della comunità italiana nei confronti dei keniani, da oggi parte ufficialmente la colletta degli italiani...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Abbiamo raccontato la storia di Beatrice, bambina sfortunata di sei anni che necessita di cure e per la quale sognamo di poterle permettere un'operazione di ricostruzione del retto. 
Per adesso la bimba di Malindi, nata con gravi malformazioni non solo...

LEGGI TUTTO

Un piccolissimo ma significativo aiuto dagli italiani di Malindi per i terremotati del centro Italia.
Come era stato promesso, sono stati inviati alla Protezione Civile italiana i fondi raccolti durante la serata "Malindi per Amatrice" dello scorso settembre...

LEGGI TUTTO

La situazione inizia a farsi seria. La siccità e il calo del turismo sulla costa del Kenya hanno creato un mix terribile di raccolti insufficienti e mancati guadagni che ha messo in ginocchio intere famiglie dei villaggi dell'entroterra.
 

LEGGI TUTTO

Dopo la distribuzione dei 300 materassi per ogni capofamiglia dei quattro campi di sfollati dall'alluvione ed esondazione del fiume Galana, la solidarietà della comunità italiana organizzata da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La situazione dell'entroterra di Malindi e Magarini è grave e drammatica, ma potrebbe ancora peggiorare. 
All'esondazione del fiume che ha spazzato via interi villaggi e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Torna prepotente la fame nel distretto di Magarini, entroterra di Mambrui. 
Sono molti i villaggi in cui sono finite le scorte di grano dei campi di proprietà delle comunità locali e non ci sono soldi per acquistare quello confezionato.
La...

LEGGI TUTTO

Novità per quanto riguarda le pensioni di anzianità per le donne.
L'INPS ha diramato un nuovo comunicato che da la possibilità a coloro che hanno compiuto il cinquantottesimo anno di età e ne hanno 35 di contributi di poter accedere...

LEGGI E SCARICA GLI ALLEGATI PER SAPERNE DI PIU'

Gli italiani non abbandonano gli sfollati della valle del Galana.
Dopo i due mesi di aiuti continui da parte degli italiani che hanno contribuito alla ripresa dei senzatetto dei campi della Croce Rossa e dopo che da luglio ci si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Inizieranno oggi i lavori per riparare e rimettere in funzione gli impianti di drenaggio e filtraggio dell'acqua, lungo il corso del fiume Galana nel paese di Baricho. 
Gli impianti che...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nei casi estremi, la solidarietà degli italiani all'estero non si limita alle parole ma diventa un fatto concreto, lasciando da...

LEGGI L'ARTICOLO