Ultime notizie

NEWS

Prime piogge, allagamenti in tutto il Kenya

Sfollati nel Tana River, acqua alta modello Venezia a Lamu

08-04-2021 di redazione

Le prime piogge dopo molti mesi di siccità sono sempre le peggiori. Questo la gente del Kenya lo sa ma non sempre ha i mezzi per prepararsi e speranzosa attende comunque l’acqua dal cielo per quanto di bene può fare all’agricoltura e all’allevamento, che restano le fonti di sostentamento principale per metà della popolazione del Paese.
Nei giorni scorsi abbiamo assistito all’esondazione di due canali che collegano le principali direttrici dluviali del delta del Tana River, circa 150 chilometri a nord di Malindi.
La zona di Bura è stata totalmente sommersa e sono centinaia le persone evacuate e altrettante attendono aiuti per trovare una sistemazione temporanea.
Secondo la Croce Rossa locale, i danni ai villaggi sono ingenti e ai senza tetto si aggiungono le condizioni di pericolo dovute all’arrivo di coccodrilli ed ippopotami che minacciano la popolazione rimasta nella zona dei villaggi semisommersi per recuperare gli effetti personale e salvare il bestiame.
Oltre alla situazione problematica a Nairobi dopo il primo temporale, sulla Mombasa Road e nelle zone interessate dai cantieri per le superstrade e la sopraelevata che dal centro arriverà all’aeroporto Jomo Kenyatta, un’insolita e preoccupante situazione si è verificata a Lamu, dove alle prime piogge si è aggiunta un’incredibile mareggiata che ha allagato tutti i negozi e le abitazioni del lungomare, dalla zona del porto al quartiere di Shela.
Secondo gli anziani pescatori dell’arcipelago, è un fenomeno ricorrente nel corso dei decenni, ma i più giovani non ricordano un’acqua alta di tipo veneziano così invadente come questa.
Intanto l’entroterra costiero sta sperimentando i primi acquazzoni benefici per i terreni che sono già pronti per far crescere il mais, mentre nelle zone semiaride del Nord Est ancora non si è vista una goccia d’acqua. Secondo i meteorologi da domani dovrebbero arrivare piogge importanti in altre regioni del Paese, soprattutto nella Rift Valley dove il pericolo è costituito dall’innalzamento innaturale dei laghi. Nella vallata del fiume Galana, dove tre anni fa l'inondazione creò disastri, con migliaia di famiglie rimaste senza casa, quest'anno si spera che Giove Pluvio non voglia infierire sulla crisi e sull'endemica povertà degli abitanti, a cui la pandemia non ha certo portato benefici.

TAGS: piogge kenyainondazioni kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Laddove in Kenya il virus Covid-19 non sembra essere ancora arrivato, nelle più remote lande della ...

LEGGI L'ARTICOLO

La storia si ripete e per le regioni più povere del Kenya è sempre un dramma.
Dopo ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un inaspettato temporale nella zona delle falde acquifere all'interno del Parco Nazionale di Hell's Gate a...

LEGGI L'ARTICOLO

La stagione delle piogge è iniziata con una certa veemenza in Kenya, soprattutto per quel che riguarda le regioni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya potrebbe ritrovarsi da questo weekend sotto precipitazioni forti e persistenti, una sorta ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una speciale carta d’identità per distinguere i pescatori kenioti autentici e in possesso di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Nord Est del Kenya è flagellato da settimane da un’invasione di locuste senza precedenti. Gli insetti ...

LEGGI L'ARTICOLO

In questo periodo d’altre priorità o presunte tali, ci sono situazioni ambientali in Kenya i ...

LEGGI L'ARTICOLO

Passata la Pasqua, il Kenya attende la stagione delle piogge, di cui il Nord del Paese ha avuto un assaggio nelle scorse settimane e che in savana hanno già rinfrescato, ma lungo i fiumi Tana e Galana hanno causato anche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il servizio meteorologico del Kenya ha lanciato un'allerta per un'ondata di piogge insistenti da oggi nel nord del Kenya, particolarmente nella zona del ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Mentre sulla costa keniana sembra finalmente tornato il sole, per restarci e salutare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Malindi e sulla costa keniana le piogge sono attese come una manna dal cielo. La siccità ha fatto danni estremi, alla terra e agli allevamenti.
Sono già morti capi di bestiame e molte piante si sono ridotte a rami...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le cosiddette "piccole piogge" di quest'anno assomigliano molto alle sorelle maggiori di maggio e giugno.
Le precipitazioni abbondanti e continuate di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Secondo i più attendibili “bernacca” della costa, ovvero i pescatori di Lamu, le grandi piogge arriveranno...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo un mese di interruzione del traffico e deviazioni anche "selvagge" nel centro di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il cambio climatico globale in Kenya sembra aver operato uno “scambio” di ruoli tra stagione delle...

LEGGI L'ARTICOLO