Ultime notizie

ITALIANI IN KENYA

Targa e protezione per il monumento italiano ritrovato

Aldo Manos ha concluso l'operazione sponsorizzata dal Comites

13-06-2022 di Leni Frau

Finalmente la monumentale scultura eretta dai prigionieri italiani in Kenya vicino al campo di Ndarugu in Kenya, ritrovata dallo studioso Aldo Manos e trasportata due anni fa, grazie all’impegno e al contributo economico del Comites Kenya al Sacrario di Nyeri, con il beneplacito delle autorità keniane e l’approvazione dei Padri della Consolata, è stata dotata di una protezione e di una targa commemorativa.
Un simbolo della storia, dell’operosità e della resilienza dei nostri connazionali in Africa durante la seconda guerra mondiale che stava per essere distrutto e dimenticato, potrà essere conservato e visitato anche in futuro nel luogo che più di ogni altro ricorda il valore e le atrocità che gli italiani catturati dagli inglesi in Abissinia e quelli imprigionati in Est Africa hanno dovuto subire.
Lo scorso 10 giugno lo stesso Aldo Manos ha concluso felicemente questa operazione di dignità storica, grazie all’aiuto del connazionale Ivo Galfré che molto si è adoperato per sistemare il monumento e dotarlo di un tetto che non solo lo ripari dalla pioggia ma lo renda facilmente visibile e visitabile dal pubblico e di un’epigrafe che ne racconta la storia.
La parte salvata, ovvero il frammento principale del monumento che giaceva alla mercé di vandali, operai e lottizzatori, presenta bassorilievi raffiguranti emozionanti scene di guerra.
Dopo che negli anni, grazie alle segnalazioni di Manos e del Comites, le istituzioni italiane si erano adoperate per far dichiarare il luogo, con il monumento vandalizzato e l’adiacente chiesetta costruita dagli italiani e gestita dalla chiesa protestante del Kenya, ci erano voluti due giorni di reiterati tentativi per sollevare e trasportare in luogo sicuro le quasi 12 tonnellate di pietra e cemento, operazione condotta dallo stesso Manos con il membro del Comites Kenya Paolo Torchio e la moglie Magalì Manconi.

TAGS: nyerimanosmonumentocomitessacrario

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Una lieta notizia per gli italiani in Kenya e la loro memoria, proprio alla vigilia delle...

LEGGI L'ARTICOLO

Nyeri è una cittadina a circa due ore e mezzo di auto dalla capitale del Kenya Nairobi, posata su...

LEGGI L'ARTICOLO

Uno dei pezzi più importanti della storia degli italiani in Kenya e della seconda guerra mondiale in Africa è stato abbattuto senza preavviso da ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il recupero della memoria degli italiani in Est Africa è un’opera che assume sempre più valore, sia...

LEGGI L'ARTICOLO

Grande interesse e buona partecipazione per la tre giorni di Expo italiana organizzata dal Comitato degli Italiani all'Estero a...

LEGGI L'ARTICOLO

E' stata celebrata lo scorso fine settimana a Nyeri, cittadina a nord di Nairobi, la beatificazione della suora italiana Irene Stefani. 
La beatificazione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quando in Italia gli amici mi chiedono il perché del mio interesse per questa terra così lontana e diversa, io ...

LEGGI L'ARTICOLO

Aziende italiane in Kenya in promozione al Village Market di Nairobi.
L’evento, volto alla promozione e alla valorizzazione dell’Italia in Kenya, è organizzato dal COMITES sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia in Kenya e vi possono prendere parte tutti operatori economici, associazioni...

LEGGI TUTTO

Ci sono libri interessanti e libri necessari. “Campo 360 Ndarugu” di Aldo Manos appartiene ad entrambe le...

LEGGI L'ARTICOLO

Non è mai facile, quando si parla di Malindi, definire quella degli italiani una “comunità”. La storia ...

LEGGI L'ARTICOLO

Manca una settimana all’Expo enogastronomico italiano, l’iniziativa promossa e organizzata dal Comites...

LEGGI L'ARTICOLO

Domani, sabato 4 giugno  nella food court del centro commerciale Village Market di Gigiri, si inaugura l'expo "Italian...

LEGGI L'ARTICOLO

Oltre cinquecento mila euro, questi i fondi chiesti dal Museo Nazionale del Kenya per salvare il pilastro di Vasco Da Gama, simbolo della città di Malindi sull'omonima punta, dalla possibile...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un pranzo con musica per incontrarsi tra italiani in Kenya, organizzato da Comites, il Comitato degli Italiani all'Estero (organo consultativo dell'Ambasciata d'Italia in Kenya).

LEGGI TUTTO

Dopo due anni di assenza, dovuti alla pandemia, torna a Nairobi l’appuntamento con l’Italian Week Expo, la...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya inizia a sperimentare gli effetti collaterali dei contagi da Covid-19, particolarmente la...

LEGGI L'ARTICOLO