Amici dello Tsavo

AMICI DELLO TSAVO

Luca, Gianni e i suoi turisti salvano leoncino

Bella avventura per il safarista e l'esperto fotografo nello Tsavo

14-01-2016 di redazione

Quando il turismo da safari può salvare gli animali. 
I nostri "Amici dello Tsavo" questa volta durante una delle loro escursioni con i clienti appassionati, hanno fatto salvare un cucciolo di leone rimasto impigliato al collo in un cavo d'acciaio teso come trappola dai bracconieri. 
Ad avvistare una famiglia di leoni è stato il fuoristrada Land Cruiser di Luca Macrì con a bordo i clienti del B&B "Nyumba Ya Mbuyu" e il fotografo esperto di fauna Gianni Maitan, che ne è il proprietario.
Così racconta l'episodio lo stesso Maitan: "Eravamo prossimi all'uscita da Sala Gate, ma quando ci hanno segnalato la presenza di un gruppo di leoni abbiamo deviato e ci siamo diretti 
lungo il fiume Galana con la speranza di poterli individuare.
Arrivati a poche decine di metri dai leoni abbiamo forato un pneumatico. 
Con l'aiuto di un'altra auto che ci ha fatto da scudo abbiamo sostituto il pneumatico e ci siamo avvicinati al branco. Erano sei leoni : un maschio senza criniera, 3 femmine e due giovani leoni di 7 mesi circa. I leoni erano sdraiati, ma quando alcuni di loro hanno sollevato la testa ci siamo accorti che uno dei giovani leoni aveva un filo di acciaio al collo. Segno che era caduto in un laccio, in una di queste cruente trappole che i bracconieri usano per catturare gli animali nel parco. Luca ha provveduto subito a segnalare la posizione del branco ai ranger del KWS che si sono messi immediatamente in moto".
La mattina successiva i ranger del KWS, assistiti dalle esperte guide dell'AIEA, sono riusciti a liberare il leoncino, che così è stato salvato dalle grinfie dei bracconieri. 

TAGS: Luca MacrìGianni MaitanNyumba Ya Mbuyu

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Ha iniziato acquistando una villa, poi l'ha trasformata in un Luxury Bed & Breakfast (Nyumba Ya Mbuyu) e ora è diventata anche la "scusa" per andare e venire da Malindi. Dopo 30 anni d'Africa, Gianni Maitan, imprenditore veneto e mago...

LEGGI TUTTO

Gli scatti africani e kenioti del grande fotografo naturalista italiano Gianni Maitan diventano eleganti borse da viaggio in pelle, in una linea unica di lusso creata dallo stesso...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

LISTA ATTIVITA' DI KILIFI, WATAMU E MALINDI CHE SI PROMUOVONO SU INTERNET (sui siti Booking.com, Airbnb o altri, o ancora con siti propri o pagine social)...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un sospiro di sollievo per i tanti malindini che credono ancora alle leggende e che non vogliono che i baobab, che rappresentano le anime dei cari defunti, vengano tagliati.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono già due le aziende internazionali che allevano coccodrilli presi lungo il fiume Galana, nell'entroterra di Malindi, per poi ammazzarli e vendere la pelle e in seconda istanza, la carne. 
Nel Paese della protezione degli animali da savana, il coccodrillo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Abbiamo concluso la nostra esperienza in Kenya, e siamo tornati a casa", scriveva sul suo profilo social.
Mai avrebbe potuto pensare che a richiamarlo in Italia era stato un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Aveva l’aplomb, il portamento e l’eleganza di un navigato cameriere.
Le attenzioni, la...

LEGGI L'ARTICOLO

Non a caso Luca Macrì, figlio d'Africa e dello storico Console Onorario di Malindi Roberto, qualche anno fa è stato nominato Ranger Onorario dal KWS. 
Non solo conosce come le sue tasche ogni fazzoletto della savana, ma è in contatto...

LEGGI TUTTO

Un incendio di vaste proporzioni, quello divampato nella tarda mattinata di oggi nella zona residenziale di Casuarina a...

LEGGI L'ARTICOLO

Che bello il safari in Kenya accompagnato da un gesto di solidarietà. 
A far vivere ai turisti questa doppia emozione Luca Macrì ci ha sempre tenuto ...

LEGGI TUTTO

Andrà in onda domenica alle 17.45 su Rai Tre, nella trasmissione di viaggi "Kilimanjaro" l'avventura in ...

LEGGI L'ARTICOLO

Altro che lusinghe della televisione, altro che fiammeggianti gossip in giro per la Penisola. Le emozioni che ti da l'Africa si imprimono nell'anima come un tatuaggio sulla pelle. Lo sta imparando in questi giorni Luca Dorigo, che tatuaggi ne ha...

LEGGI TUTTO

Non sono mai stati in Africa, ma l'hanno sognata per tutta la vita.
Così come hanno sempre sognato la libertà, l'avventura, la sfida ad un'esistenza non facile e ad un destino che ha messo il suo carico pesante quando erano ancora...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

La cantante Fiorella Mannoia e il portavoce de I Sentinelli Paladini hanno scelto di seguire Amref in ...

LEGGI L'ARTICOLO

Ci sono ben 17 italiani tra i trecento “angeli” volontari che concorrono alla salvaguardia della Natura...

LEGGI L'ARTICOLO

Metti un viaggio in Kenya di quelli veri, totali, che arricchiscono l'anima, fanno salire l'adrenalina, riempiono il cuore e prendono allo stomaco.
Quelli da "mal d'Africa", insomma. 
Tra i viottoli sconnessi dello slum di Kibera, una visita dagli ultimi degli...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO