Ultime notizie

CRONACA

Arrestato il più terribile serial killer del Kenya

Ha confessato alla polizia l'omicidio di 12 ragazzini

15-07-2021 di redazione

Non ha l’aspetto di un assassino, il ventenne Masten Milimu Wanjala.
Ha lo sguardo timido, quasi impaurito e il fisico gracile. Deve essere stato questo che gli ha permesso, a Nairobi e dintorni, di attirare a se ragazzini dai 10 ai 13 anni e di ucciderli.
Il Directorate of Crime Investigation del Kenya si trova invece di fronte a quello che è probabilmente il più efferato serial killer di sempre nel Paese.
Dopo averlo arrestato nei giorni scorsi in relazione al rapimento e successivo ritrovamento dei corpi mutilati di tre ragazzini di 10 e 13 anni, in due diversi quartieri della capitale, Kabete e Buruburu, i poliziotti sono riusciti a fargli confessare altri omicidi collegati ad altri rapimenti di cui hanno ricevuto segnalazione dai parenti. Il DCI è già sulle tracce di un un quarto piccolo cadavere, ma Wanjala avrebbe già confessato in tutto 12 delitti.
I primi due ragazzini ritrovati, Charles Opindo Bala e Junior Musyoka, sono stati strangolati, mutilati e le loro orecchie sono state tagliate. E’ stato lo stesso assassino a portare la polizia sulla scena del delitto e nei luoghi dove li ha scaricati.
Secondo le rivelazioni degli investigatori, riportate dal quotidiano The Star, il sospettato avrebbe confessato di attirare in maniera giocosa le sue vittime designate, per poi invitarli a vedere “delle cose belle”. Dopo un appello lanciato dall’associazione “Missing Child Kenya” sono scattate le ricerche ed alcuni testimoni, nei due luoghi della scomparsa, avrebbero visto l’assassino insieme anche ad altri ragazzi che giocavano a calcio. L’identikit corrispondeva a Wanjala, che è stato catturato nella cittadina di Kitengela, dove si nascondeva dopo aver saputo che erano scattate le ricerche delle sue vittime.
Secondo il Capo della Polizia Nthumbi, Wanjala potrebbe non aver agito da solo e alla base potrebbero esserci riti di stregoneria, anche se la madre di uno dei due ragazzini ha rivelato di aver ricevuto una richiesta di riscatto di 50 mila scellini (poco più di 400 euro).
Ora sono scattate le ricerche degli altri bambini ed il rischio è di assistere ad altre raccapriccianti scene che per adesso hanno solo la follia di un ventenne come motivo.
In Kenya, dall’inizio dell’anno è stata denunciata la scomparsa di 61 bambini e la maggior parte di loro deve essere ancora trovata. Molti altri minori scompaiono senza che venga fatta denuncia e tra loro ci sono anche vittime di riti tribali o traffico di organi.
Le forze di polizia hanno creato recentemente una squadra speciale per indagare su questi casi.
“Si tratta di una questione circoscritta e risolvibile – ha detto il Ministro degli Interni Fred Matiang’i - il DCI ha già fatto grandi passi avanti nel rintracciare le bande che stanno dietro a molti di questi crimini. Alcuni di questi casi hanno alle spalle affari illegali o accordi commerciali che possono essere regolati con rapimenti ed omicidi. Stiamo comunque risolvendo il problema”.

TAGS: assassino kenyapolizia kenyauccisione kenyaarresto kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

E’ stato arrestato questa mattina, poche ore dopo che il Procuratore Generale Noordin Haji aveva...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' stato il Presidente della Repubblica del Kenya in persona a dare l'annuncio: l'attacco terroristico iniziato ieri pomeriggio intorno alle 15.30 nel quartiere di Riverside a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Continuiamo a dirlo: vita durissima da un po' di tempo a questa parte per i latitanti italiani in Kenya: la collaborazione tra le due polizie, tra le magistrature e tra i Ministeri degli Esteri sta portando ad un lavoro di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una mattinata di ordinaria follia a Nairobi, in concomitanza con l'arrivo nella Capitale di Raila Odinga, dopo un viaggio all'estero tra Stati Uniti e Germania. Una folla di

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il supermercato Nakumatt di Malindi, all'interno del centro commerciale Oasis Mall in Lamu Road, è da ieri il punto di raccolta istituito dalla NEMA per i sacchetti di plastica ed ogni altra borsa o prodotto leggero di polietilene.
Chiunque abbia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

All'indomani del cessate il fuoco susseguente all'attacco...

LEGGI TUTTO

E’ anche una questione di rapporti internazionali tra Italia e Kenya, quella che come un ...

LEGGI L'ARTICOLO

L’emergenza Coronavirus, i lockdown parziali nelle contee e il coprifuoco notturno non frenano in ...

LEGGI L'ARTICOLO

Tempi duri per i furbi in Kenya.
Sicuramente, come già ampiamente dimostrato da operazioni del recente passato, il kenya non è più il Paese di Bengodi di qualsiasi genere di disonesto o malavitoso, grazie anche agli accordi di collaborazione tra...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya attua una radicale riforma della Polizia di Stato.
Il Presidente della Repubblica Uhuru Kenyatta ha annunciato nei giorni scorsi cambiamenti importanti nelle forze di polizia, al fine di dare al Kenya un servizio più moderno e parificato a...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La tassa sulle abitazioni private e sulle guest house in Kenya, già indicata nel "Tourism Act" del 2011 e nella "Tourism Regulatory Autorithy regulation del 2014" è ora operativa.
 

LEGGI QUI IL COMUNICATO DEL CONSOLATO

Niente più matrimoni tra uomini adulti e ragazzine minorenni in Kenya.
La tendenza ...

LEGGI L'ARTICOLO

Attenzione turisti e residenti in Kenya ad indossare indumenti riconducibili a forze dell'ordine o divise simil-militari come...

LEGGI L'ARTICOLO

L'Alta Corte del Kenya ha sospeso il divieto da parte della National Environment Management Authority (NEMA) per le...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya sta pensando a condannare con la pena capitale i bracconieri che uccidono le specie protette della savana.
Il Ministro keniano del Turismo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Erano quasi sei anni che alla Lewa Conservancy nella Contea di Laikipia non veniva ucciso un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO