Ultime notizie

NEWS

Domani sera su Rai Tre il Kenya di Gad Lerner

A "Ricchi e Poveri" il contrasto tra gli slum di Nairobi e il benessere di Malindi

11-11-2017 di Freddie del Curatolo

Di quale Kenya vorrà parlare il giornalista e anchorman Gad Lerner, all'interno del suo nuovo programma "Ricchi e Poveri" che esordisce domani sera, domenica 12 novembre, in seconda serata su Rai Tre?
Noi di malindikenya.net lo abbiamo seguito nella due giorni malindina, un serrato intervistare pensionati e residenti italiani, tra cui Armando Tanzini e il sottoscritto, e riprendere la quotidianità al People Bar, il più frequentato ritrovo dei "retired" di casa nostra.
Una Malindi scelta per fare da contraltare alla miseria estrema delle baraccopoli nairobine di Kibera e Korogocho e al degrado della discarica di Dandora, la più grande d'Africa.
Nel comunicato della trasmissione si legge: "Lusso contro povertà: come nella Malindi un tempo paradiso africano di tanti imprenditori e vip italiani, diventata oggi rifugio anche dei nostri pensionati che qui possono permettersi una vita da ricchi".
A Malindi in realtà Lerner non ha trovato quella miseria che forse si aspettava da contrapporre alla cosiddetta "vita da nababbi", anzi ha intervistato dipendenti locali a cui gli italiani hanno decisamente migliorato le condizioni di vita, come ad esempio il giardiniere di Giancarlo e Marina Cecchetti, che ha mostrato alle telecamere della trasmissione la sua povera ma dignitosa casetta di cemento vicino al fiume Sabaki, e di fianco quella ben più umile e misera di fango.
Dal canto nostro, decidendo di affiancarlo nel suo breve reportage, abbiamo provato a spiegare le tante opportunità che questa gente ha avuto in tanti anni grazie alla presenza degli italiani, al turismo e alle tante opere di solidarietà.
Domani sera vedremo quanto avrà appreso ma soprattutto cosa vorrà davvero far vedere e conoscere del microcosmo Malindi.
In poche parole, onestà intellettuale contro esigenze di audience.

TAGS: lerner kenyalerner malindiricchi e poveri kenyaricchi e poveri malindirai tre malindi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Quando abbiamo deciso di scortare Gad Lerner e l'entourage della sua trasmissione "Ricchi e Poveri" in giro per Malindi, sapevamo che il rischio di imbatterci in un personaggio, e relativo  "format", che aveva già in mente cosa voler portare a casa di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una delle tante piaghe del Kenya è quella delle continue interruzioni dell’energia elettrica (black-out). 
Le altre, tra le molte, sono la mancanza d’acqua potabile nelle case, che porta i politici, in cerca di voti, a promettere: “Se mi eleggete prometto...

LEGGI TUTTO

Gad Lerner per due giorni in giro per Malindi a caccia di spunti per la sua nuova trasmissione tv.
Il giornalista e conduttore televisivo è venuto in Kenya di persona per un servizio sulle contraddizioni di questo Paese.
Lerner, sta preparando la...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA IL FOTOSERVIZIO

Il Kenya è tra le prime dieci nazioni del mondo in cui crescono i milionari (in dollari, considerando il patrimonio complessivo).
Questo appare tra i risultati della ricerca annuale dell'azienda di sondaggi Wealth-X, che ha pubblicato l'edizione 2018 della ricerca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mal d'Africa colpisce di solito tutti quelli che mettono piede in questo continente e manifesta i suoi sintomi appena lo si lascia.
Se si è vissuto almeno un po' in Africa non si può fare a meno di volerci ritornare.
E' una malattia senza...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

E' andata in onda domenica scorsa su Rete 4 la seconda puntata del docu-reportage "Donnavventura" dedicata al Kenya.
Protagoniste della puntata, insieme ovviamente alle bellissime aspiranti videoblogger di viaggi ed avventura, sono...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è sempre più un paese per ricchi.
Sopratutto è nei desiderata dei billionari, che iniziano ad apprezzare il lusso e gli affari da fare a Nairobi, la quiete delle riserve nazionali come Maasai Mara e Samburu e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Natale è un rito, un’abitudine, per molti una semplice convenzione.
Anche se...

LEGGI L'EDITORIALE

Aumenta la povertà in Kenya e l’emergenza Covid-19 di certo non aiuta...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Canto di oggi, Natale 2020, non è un canto ma una poesia, magari filastroccata sottovoce

NATALE NELLO SLUM - Leggi la striscia del nostro Direttore

Dico Africa ma penso al Kenya. Dico Kenya ma penso a Watamu. 
Africa è un concetto troppo grande perché entri nel mio cuore senza devastarlo. 
Le guerre, la fame, i soprusi, le ingiustizie perpetrate dalla sua stessa gente nei confronti...

LEGGI TUTTO

Un cenone a bordo piscina nel locale sulla spiaggia dell'Olimpia Club di Casuarina, con la musica e la...

LEGGI L'ARTICOLO

Un gran cenone di San Silvestro all'italiana.
E' quello che propone l'Olimpia Club di Casuarina a Malindi, nel suo beach restaurant con piscina in riva alla spiaggia di Silversand.
Un buffet davvero...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dimmi che sei ancora lì, ad aspettarmi.
Con i tuoi silenzi incredibili, che parlano di natura che si specchia nel cielo e di animali in cerca della propria libertà.
Dimmi che sei sempre immensa, guardi l'uomo come l'ultima delle antilopi...

LEGGI TUTTO

Gede (o Gedi, come da antiche scritture, è una parola della lingua Galla che significa...

LEGGI L'ARTICOLO