Ultime notizie

NEWS

Italiani in Kenya: boom di acquisti di "domicili"

Investimenti minimi su terreni, consigli e avvertenze

18-11-2021 di Freddie del Curatolo

Eleggo il Kenya a mio secondo domicilio.
Per adesso, almeno. Poi, vedendo come sta andando la situazione in Italia, non si sa mai che pensi ad un trasferimento definitivo.
L'emergenza sembra non voler finire mai, chissà quanti richiami di vaccino arriveranno ancora e così via.
Questi sono i pensieri, molti dei quali espressamente dichiarati al nostro portale e corredati di richieste di consigli, di tanti connazionali che si sono stancati di attendere e allo stesso tempo non se la sentono di infrangere gli ancorché ingiusti o male strutturati decreti legge che vietano il turismo dall’Italia verso il Kenya. 
Così la soluzione più gettonata è quella di acquistare un terreno in Kenya, cercando di spendere il meno possibile e di evitare le fregature.
C’è chi ci ha già provato, con esiti alterni, e chi ci è riuscito, addirittura operando online con notai e commercialisti di Malindi, Watamu e Mombasa.
Così, di fronte ad uno stallo del mercato immobiliare sulla costa, che se vive impennate improvvise è solo grazie ad acquirenti locali, specialmente di Nairobi, si sta verificando un business inatteso che ha trasformato molti piccoli proprietari terrieri in sezionatori di “plot” che vengono venduti a prezzi decisamente abbordabili. Dai 5 ai 10 mila euro per un quarto di acro (circa 1000mq) in cui si potrà poi costruire una semplice casetta bifamiliare e avere anche una porzione di giardino.
Per molti si potrebbe trattare anche di un investimento, una scommessa con qualche spicciolo risparmiato con tutti i ristoranti e le ferie mancate durante l’anno pandemico e i mesi di lockdown.
I consigli per tutti sono quelli ovviamente di non inviare anticipi o intere somme senza certezze di documenti ufficiali, affidando ricerche catastali ad appositi “land surveyor”, ispettori o agenti immobiliari. Acquistare per corrispondenza è un rischio ovunque, figuriamoci in Africa.
Dove? I luoghi più gettonati sembrano essere Ganda, Kakuyuni e Jilore nell’entroterra di Malindi, valle del Galana, oppure Matsangoni di fronte al Mida Creek, a pochi chilometri da Watamu.
Ma si guarda anche verso Mambrui, sulla nuova strada asfaltata che porta a Marafa.
Alcuni italiani sono già arrivati nelle ultime settimane con lettere di appuntamenti con avvocati e venditori, per firmare l’acquisto e stabilire domicilio.
Magari per adesso in una tenda canadese, ma pronti a costruire una capanna, con o senza cuore ma soprattutto con o senza Speranza.

TAGS: domicilio kenyaterreni kenyaimmobiliare kenyainvestimenti kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Kenya meta di grande interesse immobiliare per i ricconi del pianeta.
Questo emerge da un articolo inchiesta del quotidiano finanziario online americano "Business Insider".
Secondo l'inchiesta le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le più importanti agenzie di Real Estate di Nairobi hanno inserito Malindi al secondo posto in...

LEGGI L'ARTICOLO

Mayungu sarà la prossima frontiera del turismo costiero. Il villaggio di pescatori tra Malindi e Watamu si sta evolvendo, tra le ultime compravendite di terreni e immobili (anche personaggi di spicco di Nairobi hanno acquistato plot o abitazioni già esistenti)...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Già pronti 30 milioni di euro da parte di investitori nazionali e stranieri per lanciare progetti industriali nella Contea di Kilifi.
Lo ha annunciato il Governatore Amason Kingi a margine del convegno di Kilifi sull'economia e gli investimenti nella contea...

LEGGI TUTTO

Avevamo già dato conto dell'operazione del Ministero dei Terreni della Contea di Kilifi di una...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya ha raggiunto i 3000 morti per Covid-19 dall’inizio della pandemia, ovvero da 14 mesi a...

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di investimenti immobiliari a Malindi, considerata una delle zone più vantaggiose e in...

LEGGI L'ARTICOLO

I residenti di Ganda e di Kwachocha, i sobborghi interessati dallo sgombero degli abusivi per allargale e allungare la pista dell'aeroporto internazionale di Malindi, ne sono certi, tutto si sta preparando per iniziare a far piazza pulita di chi, anni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dal Ministero dei Trasporti il via libero per l'acquisto di altri 22,4 ettari di terreno per garantire l'espansione dell'aeroporto internazionale di Malindi.
 

LEGGI TUTTO

Fino a cinque anni di prigione più sanzioni pecuniarie a chi non termina costruzioni di...

LEGGI L'ARTICOLO

Anno nuovo, problemi vecchi con l'avanzamento dei lavori per l'ampliamento dell'Aeroporto Internazionale di Malindi.
La National Land Commission, massimo organismo nazionale che si occupa dei terreni ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sei mesi di campagna elettorale e tre di post elezioni hanno rallentato i piani del Kenya per quanto riguarda la crescita economica, ma non sembrano essere in grado (per fortuna) di fermare lo sviluppo del Paese in termini di infrastrutture...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un ostacolo in più per l'espansione dell'aeroporto internazionale di Malindi e la costruzione della pista per accogliere i boeing provenienti dall'Europa e ogni altro velivolo dall'estero: 25 mila proprietari di case e terreni, tramite un avvocato, hanno da tempo presentato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Kenya succede anche questo: il capo nazionale dell’Ufficio delle Tasse, la ...

LEGGI L'ARTICOLO

Dallo scorso 12 aprile il Ministero dei Terreni (Department of Land) della Contea di Kilifi ha indetto una nuova...

LEGGI L'ARTICOLO

Dichiarazione shock da parte del Ministro del Turismo del Kenya Najib Balala, durante la presentazione di un progetto per la salvaguardia del litorale di Malindi. Le principali testate nazionali e i più importanti media hanno riportato le sue dichiarazioni, secondo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO