I parchi

PARCHI E RISERVE

A casa di Elsa, nel Kora National Park

Natura selvaggia e incontaminata dove vissero gli Adamson

23-06-2021 di Leni Frau

Il Kora National Park è uno dei parchi nazionali della regione centro orientale del Kenya.
Copre un'area di quasi 2 mila chilometri quadrati lungo l'alto corso del fiume Tana, 125 chilometri ad est, in linea d'aria, dal Monte Kenya.
L'ex riserva naturale è stata trasformata in un parco faunistico  intorno al 1990.
Il paesaggio è costituito da una natura incontaminata che degrada dolcemente da un'altitudine di 490 m a sud-ovest a circa 270 m nel nord-est punteggiata da alti inselbergs, che in geologia sono rilievi isolati generalmente a forma di cupola, boschi, radure e dolci colline che seguono la sinuosa silhouette del fiume Tana per ben 65 Km partendo dagli altipiani del Monte Kenya, con le cascate Adamson, le Grand Falls e le spettacolari rapide Kora. Il parco è noto per essere stato per molti anni la sede di lavoro e la casa del famoso naturalista inglese George Adamson chiamato dai locali Baba ya Simba che in lingua swahili  significa "Il padre dei leoni", ucciso, in circostanze mai del tutto chiarite, da bracconieri vicino alla sua base Kambi ya Simba, dove è stato poi sepolto.
Scenario anche del famoso libro “Nata Libera” con la toccante storia della leonessa Elsa.
Il Parco è oggi, dopo un periodo in cui il bracconaggio e altre attività illegali hanno portato alla quasi totale estinzione della fauna e a un grave danneggiamento degli habitat naturali, popolato da numerosi mammiferi e da animali selvatici tra cui elefanti, ghepardi, iene, leoni, ippopotami e coccodrilli lungo il fiume Tana in cui è possibile pescare tilapia e pesci persico.
La vegetazione é rigogliosa e nel parco sono presenti circa 720 specie di piante, delle quali 49 endemiche del parco stesso.
Altra attivitá per gli appassionati é l’arrampicata, i visitatori possono arrampicarsi sulla roccia Kora dove si dice che George Adamson abbia “comunicato” con i suoi amati leoni oppure impegnarsi in passeggiate rigorasamnete con guide specializzate lungo sentieri nel bush o lungo il fiume che offrono scenari splendidi e selvaggi.
Il Kora National Park può essere visitato tutto l'anno, ma il momento migliore per visitare la zona è nella stagione secca da dicembre a febbraio.

Come si raggiunge:
Su strada: da Nairobi ( da cui dista circa 300 Km ) passando da Thika a Mwingi e poi a nord-est del villaggio di Kyuso.
Da Malindi, prendendo la strada per Garsen e Garissa (conviene per il tratto dopo Hola chiedere scorta o comunque fare molta attenzione).
È necessario utilizzare un veicolo 4X4WD.
In aereo: I viaggiatori possono volare alle diverse piste d'atterraggio vicino al parco come la pista di Kyethoni, la pista di Kampi Ya Simba.
Ingresso: 250 Kshs per i residenti adulti ( 200 Kshs bambini ) 30 USD per i non residenti adulti ( 20 USD per bambini ).

TAGS: kora kenyaadamson kenyanata liberaelsa kenyaparchi kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

LIBRI KENYA

Nata Libera - Joy Adamson

Bompiani

di redazione

"Nata libera" è il primo romanzo, autobiografico, che racconta la storia di un rapporto di amicizia tra esseri umani e animali selvaggi e feroci della Savana, che nessuno precedentemente aveva immaginato potesse rivelarsi così profondo.
Questo il motivo principale del...

LEGGI TUTTA LA RECENSIONE

Tanti anni sulle navi da crociera di mezzo mondo, più di dieci stagioni d'Africa e una grande passione che è ora diventata una professione. Per Alberto Michieli e Jean Pierre Monti il Kenya è stato rivelatore. Prima la scelta di...

LEGGI LA STORIA COMPLETA

Può la storia degli italiani in Kenya essere racchiusa in una serata di racconti e canzoni?
L'unico che forse può provarci è Freddie del Curatolo, scrittore performer e direttore del portale malindikenya.net, con la preziosa collaborazione del Maestro Marco "Sbringo"...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

La seconda serata della rassegna "Io conosco il canto dell'Africa" è stata l'esempio di come a Malindi si possa fare cultura, e allo stesso tempo offrire svago e divertimento, nel mezzo di una cena ben organizzata.
Ma ha dato anche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una buona notizia per gli amanti dei safari in Kenya e soprattutto per chi li organizza, agenzie e tour operator. Il Kenya Wildlife Service dal 1 novembre ha ridotto i ticket d'ingresso nei parchi nazionali del Kenya e nelle riserve. 

LEGGI TUTTO

Sono 64 i parchi e le riserve nazionali del Kenya, che è il Paese del mondo con la più ampia varietà di specie animali in libertà.
Anche la vegetazione varia da parco a parco e con essa il microclima e...

LEGGI TUTTO

Senza Gianfranco Vitali, la storia della Malindi italiana che ci piace raccontare, sarebbe...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro ponte costruito con l'aiuto dei giapponesi, dopo quello di Kilifi eretto sul creek nel 1991.
Il...

LEGGI L'ARTICOLO

Il mondo cambia e con esso anche il modo di viaggiare e scoprirlo.
Siamo sempre meno turisti e più escursionisti, avventurieri magari molto social ma anche pronti a provare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un Ernest Hemingway "keniano" che si racconta in prima persona, dalla stanza del Nairobi Hospital dove è ricoverato.
Siamo nel 1953 e Freddie del Curatolo inizia così il suo racconto, che prenderà forma con l'intermezzo di

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya Wildlife Service ricorda le dieci regole d'oro per un safari rispettoso della natura e dei...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya Tourist Board e il Kenya Wildlife Service lavoreranno a braccetto da qui all'immediato post-elezioni per promuovere il turismo nei luoghi incontaminati del Kenya e nelle località più ambite dal turismo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Bando alla canzone degli Anni Sessanta, qui una cosa è certa, nel Maasai Mara non c’è nessun...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya fa il bis!
Anche quest'anno, dopo aver conquistato l'ambito premio l'anno scorso, oltre già al 2013 e 2015, il Kenya si è aggiudicato la palma d'oro come migliore destinazione mondiale per i safari e miglior destinazione africana per le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La savana del Kenya da oggi sarà meno popolata da veicoli non autorizzati e non professionali.
I mezzi...

LEGGI L'ARTICOLO

L'idea dell'Olimpia Club dell'Amatriciana solidale per i terremotati di Amatrice e dintorni è piaciuta così tanto ai residenti e villeggianti italiani di Malindi che domani sera il locale sarà allestito all'interno del campo da tennis, con la presentazione e la...

LEGGI TUTTO