Arte e cultura

LIBRI

Come ordinare il libro "Nairobi" in Kenya

Dopo le presentazioni, possiamo spedirlo

25-01-2023 di redazione

Terminate felicemente le presentazioni organizzate con l'Istituto Italiano di Cultura e abbinate alla mostra di fotografie di Leni Frau, il percorso del nostro libro "Nairobi" prosegue. In Italia il volume edito da OgZero è acquistabile nei formati telematici sulle principali piattaforme online di vendita libri o in cartaceo prenotandolo in libreria, mentre in Kenya noi di Malindikenya.net possiamo spedirlo direttamente a domicilio.
Basta scriverci a info@malindikenya.net e segnalare il vostro indirizzo, e riceverete le istruzioni per il pagamento comprensivo della spedizione del cartaceo (Kes. 1500) con il corriere o della consegna se siete a Malindi. A Watamu il libro è venduto, senza sovrapprezzo, nel negozio di articoli italiani "Taste Italy". Il prezzo di copertina di "Nairobi"
Intanto vi regaliamo un passaggio (e un'immagine) del capitolo sugli slum.
 

Slum!
Una porta grande quanto una città, che sbatte.
Sbatte e si chiude, come il cielo di Nairobi quando è plumbeo e perde la naturale profondità.
Ma è un’enorme porta rotta, mezza scardinata.
La serratura è stata divelta, la maniglia rubata.
Sbattendo si riapre e resta socchiusa, socchiusa e basculante.
Slum.
Breve, immediato, inequivocabile come un punto esclamativo.
Non ha la poesia musicale della favela brasiliana, con il sottofondo di una triste bossanova o la deflagrazione d’allegria di un samba cantato e ballato.
Lo slum non ha musica. E se ce l’ha, sono vibrazioni, altoparlanti che gracchiano, volumi spinti oltre il loro limite.
Bassi pompati e ossessivi più delle percussioni tribali, colpi sintetici che imitano i colpi delle pietre sulla lamiera e parole rappate senza soluzione che scorrono e si diffondono.
Inevitabili, sporche e necessarie come acque reflue ai bordi delle baracche e nelle spaccature dei pochi vicoli pavimentati.
(…)
Mathare, Kibera, Korogocho, Mukuru, Deep Sea e i loro vasti quartieri dai toponimi che sempre nascondono antefatti, storie, significati: Soweto, Jamaica, Nigeria, Moto Moto, Kampala, Kosovo, Kingstone, Sinai.
Evocano guerre, miti di resistenza, luoghi di provenienza o altre periferie del mondo.
Chi si è conquistato il proprio pezzetto oltre la cigolante porta socchiusa dello slum, ha avuto almeno il privilegio di incidervi sopra uno stemma rappresentativo.

 

TAGS: nairobilibrocittà visibilemostrapresentazioneogzeroistituto italiano di cultura

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Per martedì prossimo, 17 gennaio, al “The Sands at Nomad” di Diani l’Istituto Italiano di Cultura di Nairobi ha organizzato...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ stata inaugurata ieri al Bar Bar di Malindi, durante la presentazione del libro di Freddie del Curatolo che ne

LEGGI E GUARDA LE IMMAGINI

L’Istituto Italiano di Cultura di Nairobi ha il piacere di invitare i connazionali alla presentazione del...

LEGGI L'ARTICOLO

Prima ancora dell’inaugurazione a cui hanno partecipato anche alcuni connazionali, oltre ad...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE IMMAGINI

Con la consegna di certificati di partecipazione a due scuole di Malindi da parte della Direttrice dell’istituto...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Un documentario sugli italiani in Kenya. E' l'idea, appoggiata dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, del regista italiano Giampaolo Montesanto.
Montesanto ha da poco ultimato e messo in circolazione un lungometraggio simile, sui nostri connazionali in Eritrea ed è pronto...

LEGGI TUTTO

Ieri è finalmente arrivato il grande giorno della presentazione di Karanja al Museo Nazionale di Nairobi.
Karanja, oggi simbolo della protezione degli animali in Kenya, è stato uno dei rinoceronti-icona della conservazione in Kenya, uno degli esemplari più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un grande bis per il violinista italiano Francesco D'Orazio, che dopo aver incantato i presenti al Museo Nazionale di Malindi martedì scorso, due giorni fa si è esibito al National Theatre di Nairobi, davanti a una platea che da giorni...

LEGGI TUTTO

L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura domani sera a Malindi avrà come ospite d'onore l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni.
Al Museo Nazionale della cittadina, dietro Uhuru Garden, verrà infatti inaugurata la mostra "Immersions" che mette a confronto l'archeologia marina...

LEGGI TUTTO

Dopo il successo di presenze (e con grande gioia anche di vendita di libri...) della presentazione milanese...

LEGGI L'ARTICOLO

Una settimana per celebrare la gastronomia e la cultura italiana a Nairobi, con musica, mostre fotografiche, danza, teatro ed altri eventi.LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ha girato un po' tutto il mondo Margherita Maresca e ha avuto una vita avventurosa: a piedi in Somalia, nella foresta del Congo, e ancora tra oceani e deserti. Ora l'italiana residente a Watamu, conosciuta particolarmente per i suoi arazzi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ecco un estratto video della fantastica serata musicale a Malindi, Shala Heart, di mercoledì 14 novembre con il violinista Francesco D'Orazio accompagnato al piano dal Maestro Michele Visaggi.
Evento promosso dall'Ambasciata d'Italia in Kenya con l'Istituto Italiano di Cultura di...

GUARDA IL VIDEO

Domani sera, venerdì 30 settembre dalle 18, va in scena la Festa del Kenya a Milano organizzata...

LEGGI L'ARTICOLO

Sicuramente ieri pomeriggio il Museo Nazionale ha ospitato il più grande virtuoso di uno strumento musicale mai approdato a Malindi.
L'evento organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Nairobi, che oltre al concerto gratuito del violinista Francesco D'Orazio ha offerto ai presenti un lauto...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Sponsorizzare un evento culturale in bassa stagione a Malindi era sicuramente una scommessa.
Scommessa che 
 

LEGGI L'ARTICOLO