Speciale turismo

TURISMO

Turismo russo per Watamu, passi in avanti

Incontro del parlamentare Baya con l'Ambasciatore di Mosca

22-05-2021 di redazione

Watamu non può aspettare il ritorno dei charter italiani e ci prova decisamente con il turismo russo.
Nonostante le richieste di riapertura del turismo internazionale, peraltro rese più difficili dai proclami dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che continua a sconsigliare i viaggi intercontinentali, i tour operator e i charter dall’Italia non si muoveranno fino almeno al prossimo novembre.
E’ uno dei motivi per cui il Parlamentare di Watamu (Kilifi North) Owen Baya, di concerto con gli imprenditori dell’hospitality Pasquale Tiritò (3 resort in zona Jacaranda bay) e Roberto Lenzi (due resort a Watamu) ha incontrato a Nairobi l’Ambasciatore russo Dmitry Maksimychev per illustrargli le possibilità di turismo e commercio per la sua nazione e i suoi connazionali nella Contea di Kilifi e in particolare per la destinazione Watamu e le località di interesse ad essa collegata, dal Parco Nazionale dello Tsavo Est alla foresta di Arabuko Sokoke, dall’ecosistema del Mida Creek all’estuario del fiume Sabaki, tanto per citarne alcune.
“Ho discusso con l'ambasciatore russo in Kenya sugli sforzi per promuovere il turismo e catturare l'emergente mercato turistico russo al fine di rilanciare il settore turistico in declino nella contea di Kilifi, specialmente nelle aree di Malindi Jacaranda, Watamu e Kilifi – ha spiegato Baya sui suoi profili social - Sono stati fatti buoni progressi. Abbiamo concordato una serie di follow-up per raggiungere questo obiettivo a lungo termine”.
Ora gli imprenditori con la migliore recettività alberghiera, si organizzeranno per ospitare in primis lo stesso Ambasciatore che ha promesso una visita a breve a Watamu, poi alcuni educational per promuovere questa parte di costa keniana e i suoi servizi ai tour operator di Mosca.
“In questo momento siamo interessati soprattutto a mercati da grandi numeri – spiega Pasquale Tiritò, che con il suo ufficio marketing ha condotto un’accurata ed esaustiva campagna sul mercato russo – che si possano muovere in maniera diretta con charter. Ci sono due importanti tour operator russi che sono anche proprietari di linee aeree, ad esempio”.
Il turismo russo, secondo il dossier prodotto da Tiritò, si muove in mesi dell’anno che possono allungare la stagione turistica in Kenya, rispetto a quella classica, da Natale a marzo, costituita dalla clientela italiana ed europea. E questo si è visto anche nei mesi scorsi a Zanzibar, che ancora adesso riceve voli charter dai Paesi dell’Est ed è arrivata ad avere fino a 16 charter alla settimana nell’isola.   

TAGS: turismo kenyarussia kenyaowen bayajacaranda watamu

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Chi tornerà a Malindi e Watamu a novembre o per Natale sicuramente troverà molte ...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Avevamo annunciato all’inizio del mese l’inizio dei lavori di asfaltatura della strada...

LEGGI L'ARTICOLO

L'ottimo riscontro dell'alta stagione sulla costa del Kenya e in particolare nelle località della Contea di Kilifi, hanno fatto ripartire la macchina dell'organizzazione turistica in prospettiva.
Contemporaneamente a breve riprenderanno i lavori in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' Jacaranda Bay la spiaggia più bella di Watamu, lo dicono centinaia di appassionati d'Africa, turisti e residenti italiani che amano la costa del Kenya.
LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA CLASSIFICA FINALE SU WATAMUKENYA.NET CLICCANDO QUI

Le bianche spiagge della Jacaranda Bay, tra Watamu e Mayungu proprio di fronte a quel paradiso di sabbia, oceano e barriera corallina che da anni ormai viene conosciuto come "Sardegna 2", hanno fatto bella mostra di sè per tre giorni...

LEGGI TUTTO

A colpi di poche centinaia di dosi alla settimana non si può fare molto per vaccinare più cittadini...

LEGGI L'ARTICOLO

Il progetto del grattacielo di 61 piani Palm Exotjca di Watamu, dopo aver diviso i keniani in...

LEGGI L'ARTICOLO

Una sola voce, imprenditori e Contea di Kilifi uniti nell'azione a livello nazionale per sbloccare la questione dell'Aeroporto Internazionale di Malindi.
Durante il primo meeting del nascente Comitato per l'Aeroporto Internazionale di Malindi al 7 Island Resort, i rappresentanti delle...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Finalmente sulla costa i cittadini keniani, con l’azione decisiva delle istituzioni locali che per settimane...

LEGGI L'ARTICOLO

Dopo la dichiarazione di intenti del Governo italiano, che ha fatto prospettare la scorsa settimana la...

LEGGI L'ARTICOLO

Tra le tante opere e infrastrutture che il Ministero del Turismo ha chiesto al Governo di ultimare, per migliorare la ricettività e i servizi delle località della costa keniota, c'è anche la strada asfaltata costiera che collegherebbe Malindi a Watamu.
In...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Piogge permettendo, i lavori di allargamento e si spera asfaltatura del tratto costiero Malindi-Watamu, proseguiranno da entrambi i lati.
Dopo avervi riferito...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una serata importante all'Ocean Beach Resort di Malindi, alla luce del calo consistente di turismo soprattutto italiano a Malindi e Watamu.
Il Governo del Kenya da alcuni mesi ha istituito una Task Force, ovvero un comitato di "saggi" coordinati dal...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tutto pronto a Casuarina per asfaltare il primo chilometro della strada che porterà al villaggio dei pescatori di Mayungu e da lì, poco alla volta, attraverso il resort Malaika Beach, alla Jacaranda Bay e da lì infine a Watamu.
Per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo un anno e mezzo dalla presentazione del progetto, avvenuta ad aprile 2018, sembra vicino il momento della...

LEGGI L'ARTICOLO

Probabilmente tra due settimane sarà dato il via libera alla costruzione del grattacielo più alto dell’Africa...

LEGGI L'ARTICOLO