Ultime notizie

ECONOMIA

I benefici degli accordi commerciali Kenya-UE

Tolti dazi doganali sull'esportazione, e per l'importazione...

20-12-2023 di Freddie del Curatolo

Da ora in poi, dal Kenya sarà possibile esportare prodotti verso 27 paesi dell’Unione Europea senza dazi doganali, per venderli sul mercato allettante del vecchio continente. Tra questi paesi, ovviamente, figura anche l’Italia.
L’accordo fa parte del più ampio partenariato siglato lunedì scorso dal presidente William Ruto e dalla presidentessa della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen. Grazie a questo accordo, gli esportatori keniani si sono assicurati l’accesso permanente in esenzione da dazi doganali al mercato UE.

Sul ricco piatto di un giro d’affari che, secondo gli esperti, arriva a 14 mila miliardi di scellini, soprattutto i prodotti di punta che permettono all’economia da esportazione del Kenya di essere più competitiva: fiori, ortaggi, avocado, caffè e frutta. Ma anche una serie di altri prodotti per cui possono anche essere istituite partnership con aziende italiane, nonché trovate sinergie per investimenti che possano garantire produzioni continuative e con tutti i crismi per diventare certezze sul mercato europeo.

Infatti, l'accordo include e favorisce la disponibilità del Kenya a diversificare il proprio mix di esportazioni verso l'Europa, con prodotti manifatturieri ad alto valore aggiunto come scarpe industriali, articoli in pelle ed altri prodotti finiti.
Può essere il salto di qualità che crea lavoro e professionalità che si augura il presidente Ruto: ad esempio, dall’essere semplici contadini in farm controllate da stranieri, oltre a raccogliere i fiori, si possono comporre direttamente bouquet completamente confezionati e brandizzati.

Ma c’è un altro aspetto che può interessare molto gli italiani e gli europei in Kenya: quanto ha dichiarato la ministra del Commercio keniana, Rebecca Miano, a margine dell’accordo: “con il tempo, anche le merci europee otterranno un accesso preferenziale al mercato keniota” ha detto Miano.
Molte aziende nel settore del turismo, della ristorazione e di prodotti di eccellenza, si augurano di poter godere della reciprocità di questo accordo, nel breve, dato che mai come oggi i dazi doganali per le merci importate dall’estero in Kenya sono poco sopportabili e costringono a politiche di prezzi che li rendono sempre meno accessibili al mercato, pur non avendo concorrenza di qualità e distribuzione.

In questo senso serve un accordo che premi entrambi i poli commerciali, anche perché Von der Leyen ha dichiarato che l'accordo aiuterà il Kenya ad accedere a buone attrezzature e macchinari dall'Europa, che aiuteranno a raggiungere l'obiettivo di un'agricoltura sostenibile.
Altri punti della partnership prevedono accordi commerciali su pesca, agricoltura, cooperazione allo sviluppo, oltre a protezione dell'ambiente e il commercio sostenibile.

TAGS: importexportprodottiaccordoUnione Europeacommercio

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il presidente keniano William Ruto ha concluso la sua visita in Italia, dove oltre al summit Italia-Africa al...

LEGGI L'ARTICOLO

Da oggi il libero commercio tra Stati africani non è più solo una teoria ma diventa legge, sottoscritta da 24 Paesi su 54, con...

LEGGI L'ARTICOLO

Si è finalmente concluso l’iter che ha portato all’accordo di partenariato economico tra Unione...

LEGGI L'ARTICOLO

Querelle Italia-Kenya sui prodotti alimentari d'importazione dal nostro Paese.
Le società di import-export si sono appellate al Ministro del Commercio del Kenya per risolvere la questione del sempre più complicato processo ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra un paio d'anni si potrà viaggiare con la ferrovia veloce SGR da Mombasa fino alla più...

LEGGI L'ARTICOLO

La Contea di Kilifi torna a scommettere sugli anacardi.
Uno dei prodotti di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Unione Europea continua a non riconoscere il vaccino AstraZeneca “Covishield” utilizzato in Kenya ed...

LEGGI L'ARTICOLO

Il progetto è stato annunciato ieri dal Ministro dei Trasporti del Kenya James Macharia, che dopo aver firmato l'accordo con i colleghi di Sud Sudan ed Etiopia, ha appaltato a due...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grazie all’Italia e alla sua adesione al programma dell’Unione Europea “Go Blue”, le comunità di piccoli agricoltori...

LEGGI L'ARTICOLO

La Russia punta l’Africa per diventare il secondo polo commerciale dopo il gigante cinese.
Questo è...

LEGGI L'ARTICOLO

Da venerdì 8 giugno al Village Market di Nairobi va in scena la seconda edizione di "The Italian Week Expo", la settimana promossa dal Comites Kenya in collaborazione con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un altro passo avanti verso l’abolizione delle barriere fiscale e l’implementazione di accordi bilaterali...

LEGGI L'ARTICOLO

L’Italia aiuta le cooperative di pescatori della costa keniana, grazie ai finanziamenti dell’Unione Europea. Ieri...

LEGGI L'ARTICOLO

Sollievo per decine di importatori e centinaia di aziende di Kenya e Uganda che dipendono dal trasporto via...

LEGGI L'ARTICOLO

La voglia d’Italia non è solo quella di turisti che speriamo arrivino presto, ma quella di tanti...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

La Contea di Nairobi aiuterà le piccole e medie imprese a crescere.
Secondo un accordo firmato dal neo Governatore di Nairobi Mike Mbuki Sonko e la Camera di Commercio e dell’Industria del Kenya (KNCCI), le imprese locali gestite al femminile...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO