Ultime notizie

NEWS

I ministri keniani devolvono lo stipendio per la siccità

Un mese di salario per gli aiuti dell'emergenza

01-12-2022 di redazione

Si dice che i politici del Kenya siano ancora più voraci ed opportunisti di quelli italiani. O meglio, lo dicono i populisti che tendono a fare sempre di tutta l’erba un fascio.
Difficile però trovare un momento storico in cui tutto il gabinetto dei ministri di casa nostra abbia deciso di tagliarsi un mese di stipendio per aiutare i propri concittadini in difficoltà. Pensiamo ad esempio a quel che è accaduto nell’isola di Ischia qualche giorno fa, oppure in tempi meno recenti all’alluvione nelle marche o ai terremoti precedenti.
I ministri keniani del nuovo governo del presidente William Ruto invece si sono riuniti e hanno deciso di devolvere un mese di stipendio per la raccolta che il governo sta facendo a favore dei keniani più a rischio per l’emergenza alimentare dovuta alla straordinaria siccità nel paese.
Secondo la Commissione per gli stipendi e le remunerazioni, un Segretario di Gabinetto ha diritto a uno stipendio lordo di kes. 924.000 (circa 8.5 mila euro).
Lo Stato sta intervenendo da un mese con spedizioni di cibo e acqua nelle contee più flagellate, dove l’Unicef calcola ci siano più di 4 milioni di persone al limite della sopravvivenza umana, tra cui un milione e mezzo di bambini. Il presidente Ruto ha chiesto anche ai privati benestanti di contribuire tramite il servizio Mpesa ad aumentare il budget del governo per questa grande emergenza che non ha precedenti nella storia del paese.

TAGS: ministrigovernoemergenzasiccità

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Il coprifuoco nazionale, almeno in alcune Contee del Kenya, potrebbe terminare presto. Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Ci si aspettava di peggio.
Dal Presidente Uhuru Kenyatta, al termine della...

LEGGI L'ARTICOLO

Oggi Uhuru Kenyatta sarà ufficialmente il quinto Presidente del Kenya, succedendo a sé stesso e governando presumibilmente per i prossimi cinque anni.
La cerimonia ufficiale del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il rimpasto del Governo voluto dal Presidente Uhuru Kenyatta per fronteggiare una crisi politica dovuta a scandali e truffe che hanno coinvolto alcuni ministri, ha fatto sì che al Ministero del Turismo tornasse una vecchia conoscenza degli imprenditori e dei...

LEGGI TUTTO

La riapertura del turismo dall’Italia al Kenya è ancora un rebus.
Attualmente...

LEGGI L'ARTICOLO

Il prossimo lunedì, 13 novembre, in Kenya per la prima volta sarà festa...

LEGGI L'ARTICOLO

Nelle ultime ore in Kenya si sta assistendo ad un braccio di ferro politico tra Ministri del Governo. Motivo...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya e la Contea di Kilifi finalmente si muovono con celerità per fronteggiare la più...

LEGGI L'ARTICOLO

Stop al traffico delle automobili nel centro di Nairobi per due giorni alla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Un evento unico, storico per Malindi che ha dato una forte scossa all'economia della cittadina in questi giorni".
Questo è il commento a caldo di Roberto Marini, proprietario dell'Ocean Beach Resort di Malindi, che ha allestito la conferenza internazionale ASAL...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo Draghi, nell’ambito delle nuove disposizioni che riguardano il Green Pass e le normative sul...

LEGGI L'ARTICOLO

L’emergenza carburante in Kenya non è ancora terminata. Il razionamento continua ma nuovi rifornimenti a...

LEGGI L'ARTICOLO

Anno nuovo, problemi vecchi con l'avanzamento dei lavori per l'ampliamento dell'Aeroporto Internazionale di Malindi.
La National Land Commission, massimo organismo nazionale che si occupa dei terreni ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due anni fa, dopo l'Expo di Milano a cui il Presidente Uhuru Kenyatta partecipò insieme a varie delegazioni di ministri e sottosegretari, sembrava cosa fatta. L'accordo per rimuovere la doppia imposizione fiscale tra i due Paesi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un incontro virtuale con i giovani della generazione Z che hanno dato il là alle proteste di piazza...

LEGGI L'ARTICOLO

Con una decisione improvvisa di questo pomeriggio,il Governo keniota ha sospeso da questo momento i...

LEGGI L'ARTICOLO