Ultime notizie

FINANZIARIA 2024

Nuova tassa di circolazione sulle auto in Kenya

Verrà aggiunta all'assicurazione, in base al valore del veicolo

16-05-2024 di redazione

Il governo keniota si prepara ad introdurre una nuova tassa nella sua finanziaria di giugno 2024.
Questa volta ad essere interessati dalla gabella non sono generi di primo consumo o d’importazione, ma le automobili. La decisione, secondo il presidente della commissione parlamentare keniana della finanza, Kimani Kuria, tende a tassare quelli che in Kenya sono definiti “beni di lusso” e a promuovere la cultura del trasporto pubblico, invogliando investitori anche stranieri a partecipare ad appalti per infrastrutture dei trasporti, che possono anche includere autobus di linea e ferrovie leggere.
In realtà, la stretta finanziaria data dai nuovi prestiti internazionali, dagli interessi del bond decennale appena rinnovato e dalle indicazioni del Fondo monetario internazionale, consigliano vivamente al governo di introdurre nuove tasse e quella sulle autovetture sicuramente colpirà meno le fasce medio basse che non si possono permettere un mezzo di trasporto proprio.
Kuria ha così spiegato in un’intervista televisiva l’introduzione della nuova “tassa di circolazione” (in pratica, il nostro vecchio “bollo”).
"L'imposta è un ibrido tra un'imposta sul reddito e un'imposta sul patrimonio. Cerca anche di introdurre una tassa sul pagamento degli utenti, come un'imposta. È come dire che se non volete pagare la tassa, allora non usate l'auto. Allo stesso modo, se non si vuole usare la superstrada di Nairobi, non la si paga”. 

COME FUNZIONERA’ LA NUOVA TASSA DI CIRCOLAZIONE E QUANTO COSTERA'

La tassa sarà imposta a tutti i veicoli a motore.
L'aliquota proposta si baserà sul valore dell'auto, purché non sia inferiore a 5.000 Ksh e superiore a 100.000 Ksh. Ancora non è stato rivelato come verrà calcolato il valore di un’auto usata (dal contratto di vendita, da calcoli pregressi di svalutazione, statistiche o valutazioni di esperti?).
Secondo i media, ma ciò non è stato ancora confermato dal governo, la tassa dovrebbe corrispondere comunque al 2,5% del valore dell'automobile.
Ciò significa, ad esempio, che per un veicolo del valore di 1 milione di scellini, dovrebbe essere pagata una tassa di circolazione di 25 mila scellini, non poco.
La tassa sarà pagata al momento dell'acquisizione o del rinnovo dell’assicurazione.
Le compagnie di assicurazione agiranno come esattori dell'imposta e la trasmetteranno alla KRA.
L'imposta dovrebbe essere versata entro cinque giorni lavorativi dall'emissione dell'assicurazione.
Le auto esenti da questa tassa includono: ambulanze, veicoli di proprietà del governo nazionale e delle contee, e veicoli appartenenti alle Forze di Difesa del Kenya, al Servizio di Polizia Nazionale e al Servizio di Intelligence Nazionale.

TAGS: autotassatrafficofinanziaria

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 16 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Gli Stati Uniti mettono un freno al governo keniano e alla sua smania di recuperare soldi dai...

LEGGI L'ARTICOLO

La Contea di Kilifi ha emesso una tassa di circolazione per i cosiddetti "boda boda", ovvero i taxi motocicletta che abbondano sulla costa e in particolare a Malindi. 
Si tratta di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo le proteste di attivisti e società civile davanti al parlamento a Nairobi, il governo Ruto...

LEGGI L'ARTICOLO

A partire da questo mese, la Kenya Revenue Authority (KRA) inizierà a riscuotere un'imposta...

LEGGI L'ARTICOLO

La recente manovra finanziaria del Governo del Kenya per recuperare parte dei prestiti richiesti alla Banca Mondiale e a privatamente ad alcuni Paesi come la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Saranno effettivi da oggi, 1 luglio 2019, gli aumenti delle imposte decisi dal Ministero del Tesoro del Kenya per l’anno finanziario in corso.
Tutti, a...

LEGGI L'ARTICOLO

La tassa sulle abitazioni private e sulle guest house in Kenya, già indicata nel "Tourism Act" del 2011 e nella "Tourism Regulatory Autorithy regulation del 2014" è ora operativa.
 

LEGGI QUI IL COMUNICATO DEL CONSOLATO

Mercoledì prossimo, 6 giugno alle 9.30, nella sala conferenze del Kilili Baharini di Malindi si terrà un meeting organizzato dal Consolato Onorario d'Italia per entrare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nuove tasse e regole obbligatorie per i piccoli trasporti pubblici in Kenya.
Lo...

LEGGI L'ARTICOLO

Una comunicazione della Tourism Regulation Authority di Malindi sembra mettere in chiaro le richieste da parte del Governo riguardo alla tassa sulle case da vacanze in Kenya. Dalle spiegazioni contenute nella lettera, che porta la data di ieri e che è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E APRI O SCARICA I DOCUMENTI

L'opposizione di governo chiede al popolo di "disobbedire" alle nuove misure restrittive firmate dal...

LEGGI L'ARTICOLO

A Nairobi arrivano i taxi elettrici finlandesi per combattere l’inquinamento e ridurre...

LEGGI L'ARTICOLO

C'è ancora un po' di confusione su tutto quello che ruota attorno alla famosa "Licenza turistica" che è stata applicata dalla Tourism Regulatory Authority e che molti proprietari di case private hanno pagato.
Un nuovo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le nuove tariffe dell’ufficio immigrazione del Kenya sono ufficialmente state applicate, per i primi...

LEGGI L'ARTICOLO

Da una settimana in Kenya non si fa che parlare dell'aumento del prezzo della benzina deciso dal Governo del Kenya o, meglio, l'aumento a cui sono stati costretti i benzinai dopo la nuova tassa del 16 per cento su ogni...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO