Ultime notizie

CORONAVIRUS

Si svuotano terapie intensive ma il Kenya ora teme l'India

Casi meno gravi e percentuali in abbassamento a Nairobi

28-04-2021 di redazione

Le terapie intensive si svuotano, i vaccini finiscono, la percentuale cala e ci si affretta a chiudere le frontiere con l’India per evitare l’arrivo di varianti che possano sparigliare dati tutto sommato soddisfacenti che riguardano però soprattutto le contee ancora in lockdown.
Il Ministero della Salute da tempo non è più in grado di fornire l’elenco dei decessi da Covid-19 avvenuti nelle ultime 24 ore. I dati trasmessi si riferiscono sempre a registrazioni che arrivano alla sede centrale di Afy House con giorni di ritardo e alla fine sono sempre dati cumulativi.
In ogni caso ieri le vittime del virus nel paese sono salite a 2.665 dopo che sono stati conteggiati altri 22 cittadini.
I nuovi casi sono solamente 511 ma anche i tamponi sono relativamente pochi, 4.020, con una percentuale del 12,7%.
Sono 1.365 pazienti attualmente ricoverati in vari ospedali in tutto il paese. Altri 6.926 stanno seguendo il programma di cure a domicilio.
Il dato più positivo, come annunciato, riguarda le terapie intensive. Per la prima volta da due mesi a questa parte si è scesi sotto i 200 letti occupati. Da oggi i pazienti ricoverati con situazioni gravi sono 192. Di questi 35 sono intubati.
Altri 184 pazienti sono in altri reparti sotto ossigeno supplementare.
Oltre a Nairobi, che ha registrato 107 casi, Mombasa torna ad occupare la seconda posizione, con 63 positivi, seguita da Kericho 36, Kisii 34, Nakuru 29, Kiambu 22, Bomet 20, Kisumu 19, Makueni 18, Nyamira 16, Kitui 16, Turkana 15, Siaya 13, Mandera 11, Embu 10, Kilifi, Uasin Gishu e Machakos con 7 casi, Busia, Kajiado, Garissa, Kwale e Nyandarua 6, Laikipia 5, Murang'a 4. Nyeri, Bungoma e Kakamega 3, Meru, Migori e Homa Bay 2 e infine Nandi, Narok, Marsabit, Trans Nzoia, West Pokot e Kirinyaga 1. Nel frattempo, 467 pazienti sono guariti dalla malattia, di cui 385 dal programma di assistenza domiciliare, mentre 82 sono stati dimessi da varie strutture sanitarie.
Situazione vaccini: ad oggi del milione e ottantamila dosi distribuite nel Paese, ne sono state utilizzate 840 mila circa. Ogni ospedale ha ancora qualche migliaio di vaccini a disposizione, che dovrebbero finire questa settimana, specialmente quelli della regione costiera e delle contee vicino ai parchi nazionali, dove si stanno vaccinando gli staff di hotel e strutture turistiche che sono stati ammessi al primo ciclo di programma.
Non ci sono novità invece per quanto riguarda i richiami: per adesso si tengono buone le parole del Ministro Mutahi Kagwe che ha garantito che le seconde dosi verranno somministrate con un solo mese di ritardo. D’altronde, per l’efficacia del vaccino AstraZeneca, oltre non si potrebbe andare.
E’ allo studio anche l’importazione di un vaccino compatibile dagli Emirati Arabi.
Intanto preoccupa la situazione dell’India, da cui tra l’altro nasce la problematica del non arrivo di altri vaccini che erano stati promessi e alla quale il programma Covax per i Paesi in via di sviluppo sta cercando di ovviare. Ieri Kagwe ha chiesto ufficialmente al suo Governo di chiudere le frontiere aeree con l’India e ci si attendeva un comunicato ufficiale per oggi. Comunicato che però non è ancora arrivato. Questa soluzione d’emergenza sembra inevitabile se si vuole evitare una recrudescenza di casi la cui pericolosità per il popolo africano e sul suolo keniano non è ancora nota.

TAGS: vaccini kenyaindia kenyacasi kenyatamponi kenyaterapie intensive kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

La situazione nelle terapie intensive del Kenya è sotto controllo, la percentuale conferma...

LEGGI L'ARTICOLO

Anche la Sanità keniana ha fatto i conti di questi primi dieci mesi di pandemia nel...

LEGGI L'ARTICOLO

Terzo giorno con percentuale di casi per tampone intorno al 10 in Kenya.
Il dato è positivo e...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute ha deciso che il richiamo dei vaccini somministrati fino a qui, che sono...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro giorno senza morti per Covid-19 in un Kenya che poco a poco sta...

LEGGI L'ARTICOLO

Aumentano i tamponi eseguiti e fatalmente aumentano anche i casi di positività al Covid-19...

LEGGI L'ARTICOLO

Risale la percentuale di positivi rispetto ai tamponi, risale anche se di poco il numero...

LEGGI L'ARTICOLO

Il fine settimana regala poche novità positive per quanto riguarda l’emergenza pandemia.
Se da ...

Si rialza la percentuale, problemi di tamponi sulla costa

Un giorno in più di apertura tra le contee considerate ad alto rischio contagi e il resto del Paese. Il Governo ieri...

LEGGI L'ARTICOLO

Probabilmente gli effetti della riapertura delle contee in lockdown e dei bar si vedranno tra...

LEGGI L'ARTICOLO

Rimozione del coprifuoco sempre meno probabile in Kenya, a giudicare dalle percentuali ancora sopra...

LEGGI L'ARTICOLO

Appena aumentano di numero i tamponi effettuati, fatalmente anche le percentuali dei...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre centinaia di cittadini anticipano le possibili decisioni del Governo riguardo ad un...

LEGGI L'ARTICOLO

Nel giorno in cui il Kenya riceve ufficialmente i primi vaccini dal programma africano Covax che...

LEGGI L'ARTICOLO

Sono oltre 422.000 i cittadini o residenti keniani vaccinati fino ad oggi.
Lo ha riferito...

LEGGI L'ARTICOLO

Le percentuali di casi per tampone scendono, specialmente a Nairobi, ma questo per il Ministro della...

LEGGI L'ARTICOLO