Storie

STORIE

La storia di Gogo, nonnina keniana che ha ripreso a studiare

A 90 anni vuole prendere la licenza di scuola primaria

12-01-2015 di Freddie del Curatolo

Gli esami non finiscono mai, diceva Eduardo De Filippo. In Kenya sembra che anche le lezioni di prima elementare possano accompagnarti nell’inverno della tua esistenza, specialmente se prima non hai avuto la possibilità di imparare neanche a leggere e scrivere. Il caso del vecchio Kimani Maruge, che a 84 anni tornò sui banchi di una scuola keniana, fece il giro del mondo e dalla sua storia è stato tratto anche un film. Ora è la volta di una donna, Priscilla “Gogo” Sitienei, che si è iscritta alla scuola primaria del villaggio di Ndalat, nella Rift Valley, alla tenera età di novant’anni.
I suoi compagni di classe la chiamano “gogo”, che nell’idioma locale significa “nonna” e la sua migliore amica ha 11 anni e dice di lei “Gogo è una persona meravigliosa, ci racconta tante storie di quando lei aveva la nostra età”. Gogo è stata intervistata dalla BBC e ha rivelato di aver fatto l’ostetrica per 65 anni ma di aver sempre desiderato saper leggere e scrivere. “Da bambina non ho avuto questa possibilità – ha detto l’alunna più anziana d’Africa e probabilmente del mondo - Mi piacerebbe essere in grado di leggere la Bibbia e vorrei essere motivo di ispirazione per gli altri bambini, perché ottengano un’educazione. Troppi ragazzi cresciuti non vanno a scuola. Alcuni hanno già a loro volta dei figli. Quando ne incontro qualcuno per strada mi dicono che sono troppo vecchi per la scuola. E io rispondo: “Beh, io però ci vado. E così dovreste fare anche voi”. Troppi di loro hanno perso i genitori e vagano per le strade, senza speranza. Voglio incoraggiarli a frequentare la scuola”.
Gogo non si limita a seguire le lezioni, ma partecipa anche ai corsi opzionali di canto, danza e recitazione e propone le sue conoscenze delle tradizioni orali, tramandate di padre in figlio e mai messe per iscritto. “Vorrei essere la prima a farlo – spiega la donna – così come vorrei appuntarmi tutte le ricette con erbe tradizionali. Spero di essere d’esempio al mondo intero per far capire che l’educazione è la ricchezza più grande per l’uomo. Grazie alla cultura, se vuoi, puoi diventare quello che vuoi”.

TAGS: scuola kenyanonna kenyastorie kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

In questa pagina trovere le storie che pubblichiamo sul portale degli italiani in Kenya. Sono spesso...

ENTRA QUI

In Africa accadono delle cose che mai avresti potuto immaginare.
Eppure, in Africa, ricevi lezioni di vita che non dimenticherai mai.
Voi come andavate a scuola? 
Mio figlio aveva una bicicletta per andare a scuola. 

LEGGI TUTTO

A quasi 90 anni era diventata una celebrità non solo in Kenya.
La sua...

LEGGI L'ARTICOLO

Si chiamano "Tinga Tinga Tales" e sono delle bellissime storie animate per ragazzi create da una società di animazione digitale di Nairobi e ideate e prodotte da una sceneggiatrice britannica innamorata dell'Africa, Claudia Lloyd.
Vanno in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quest'anno Freddie del Curatolo ha scelto i bambini come pubblico per raccontare le sue storie di Kenya, tra natura, solidarietà e momenti divertenti.
Sono le scuole elementari, particolarmente le quarte e le quinte, ad ascoltare i racconti che partono dai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La solidarietà di Mambrui aiuta la scuola dell'integrazione. 
Sulla spinta del Kola Beach Resort, partita con la tradizionale festa di fine anno, si è finalmente concretizzato l’aiuto promesso alla scuola mussulmano-cattolica della comunità di Mambrui.

LEGGI TUTTO

Si chiama "Patrimonio Italiano Tv" ed è una televisione online che si connette con tutti i Paesi del mondo in cui ci siano connazionali di cui vale la pena raccontare le storie.
Il suo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La vocazione sociale della scuola di chitarra Pro Guitar Academy di Malindi è sempre più evidente.
Oltre ad organizzare seminari e concerti (il prossimo, in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Malindi italiana ha perso la sua Nonna.
Nonna con la N maiuscola e...

LEGGI IL RICORDO

Può la storia degli italiani in Kenya essere racchiusa in una serata di racconti e canzoni?
L'unico che forse può provarci è Freddie del Curatolo, scrittore performer e direttore del portale malindikenya.net, con la preziosa collaborazione del Maestro Marco "Sbringo"...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

I keniani che vivono da tempo in Italia possono raccontare storie positive di immigrazione.
Nessuno di loro è mai arrivato da clandestino, nessuno ha dovuto sopportare l'onta di natanti colabrodo, le angherie di mafiosi e men che meno la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Quest’anno compirà novantotto anni e solo la pandemia le ha fatto perdere una stagione scolastica, ma...

LEGGI L'ARTICOLO

Ho arrivato a Malindi qualche quattro anni fa e mi avevo subito innamorato.
No che non avessi innamorato anche prima, qualche volta. In Italia.
Quando stavo ragazzo mi avevo innamorato della mia compagna di classe Amelia, ma lei ci piaceva...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Aiuto, la nostra scuola è infestata dai demoni!"
Le grida di notturne di paura, accompagnate da una protesta di studenti e genitori, arrivano dalla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO