Eventi

EVENTI

Una "stella" italiana per navigare e divertirsi a Kilifi

Inaugurata con fuochi d'artificio la "cruise boat" del White Star

11-10-2021 di redazione

La cittadina di Kilifi, capitale dell’omonima contea di cui fanno parte anche Malindi e Watamu e destinazione turistica internazionale in ascesa, ha definitivamente una “stella” italiana in grado di far vivere ai turisti esperienze davvero uniche.
Sabato 9 ottobre è stata ufficialmente inaugurata, con una grande festa, la “cruise boat” a due piani, che può ospitare fino a 40 persone. Si tratta di una novità per Kilifi e per le escursioni nel suo famoso fiordo, il Kilifi Creek e anche sull’oceano indiano fino all’insenatura di Takaungu.
La bellissima imbarcazione è provvista di un bar e si fregia del catering del ristorante-pizzeria White Star che già aveva nel suo carniere un moderno e potente motoscafo d’altura con cui effettuare uscite in mare fino a dieci persone, più due “sky jet”, le moto ad acqua che attraggono molti giovani.
Ora con la Cruise Boat è possibile organizzare party o feste di compleanno e matrimoni, con musica o semplicemente, per gruppi numerosi, effettuare un’escursione all’ora del tramonto.
In più persone si è più il prezzo diventa abbordabilissimo.
Un’esperienza da vivere assolutamente, ad esempio, è l’uscita al tramonto con aperitivo a base di prosecco e ostriche, fresche e gratinate. Ma per gli amanti della pizza, il forno a legna del White Star può sfornare nonstop e rifornire entrambi i natanti, così come è possibile personalizzare il menu per chi vuole trasformare la barca grande in un ristorante galleggiante.
Per l’inagurazione, con l’intramontabile Dj Dulla alla consolle, la “fun boat” ha preso il largo e ha portato un ben assortito gruppo di residenti, operatori turistici, politici, giornalisti e turisti in giro per il creek.
Stuzzichini e drink per tutti e, una volta attraccati dopo la vita di un tramonto memorabile, lo spettacolo dei fuochi d’artificio come nella tradizione dell’Olimpia Club di Malindi, proprietario anche di White Star e delle barche.
Un’importante “stella” italiana, quindi, da appuntare tra le attrazioni che la Contea di Kilifi può offrire ai turisti.

TAGS: barca kenyaescursioni kenyakilifi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Una domenica "fuori porta" da Malindi e Watamu, per esplorare in maniera unica, comoda e...

LEGGI L'ARTICOLO

E' la stagione delle riaperture a Malindi e questa è una cosa promettente e di conforto.
In questi giorni è la volta della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La natura marina di Watamu, ma i comfort, i servizi e la buona cucina...

LEGGI L'ARTICOLO

Alcuni mesi fa vi avevamo parlato dell'inaugurazione della houseboat italiana di Kilifi, la casa galleggiante ancorata nel meraviglioso angolo naturale del creek e collegata a terra solo da un ponticello.
Oggi il soggiorno sulla houseboat è già un "cult" per...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Siamo arrivati al quarto capitolo del “Festival di Sardegna Due”, concorso a premi che Malindikenya.net, con...

LEGGI L'ARTICOLO

I miracoli spesso arrivano dal silenzio e hanno l'aria di qualcosa di naturale, di quotidiano.
Nessuno li sbandiera sotto il nostro naso, tantomeno gli artefici.
Quotidiano, naturale.
Come una piccola barca a motore che ogni mattina passa a prendere centinaia...

LEGGI TUTTO IL REPORTAGE E GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA

“Da Vanga a Kiunga”.
Così si potrebbe intitolare la costa keniota se fosse un film. 
Un interminabile, meraviglioso, variopinto lungometraggio che si srotola attraverso spiagge bianche e sabbiose, improvvisi saliscendi rocciosi, barriere coralline, isole e faraglioni, villaggi di pescatori e...

LEGGI TUTTA L'INTRODUZIONE

Domenica 20 Settembre, Karibuni Onlus e tre Rotaract Club (Malindi, Watamu e Mombasa) hanno partecipato alla riforestazione della foresta di mangrovie di Mida Creek (Kenya). Il progetto è stato finanziato dal Rotaract Club di Cantù, grazie alla super attiva presidente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Avevamo presentato la splendida e originale iniziativa della Onlus "Flipflopi Expedition" (LEGGI QUI IL PRECEDENTE ARTICOLO) che illustrava la costruzione a Lamu di un...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Parco Nazionale di Hell's Gate a Naivasha è stato chiuso fino a data da destinarsi.
Questa la...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya rilancia la propria immagine sul mercato italiano.
Forte dell'onda lunga del buonissimo successo di immagine ricevuto all'Expo, grazie ad una campagna mirata, tra maratone e presenza del Presidente della Repubblica Kenyatta, il Ministero del Turismo e Commercio del...

LEGGI TUTTO

Una barca interamente costruita con plastica riciclata, particolarmente con i flip flop, ovvero la gomma delle infradito che a migliaia invadono le coste, anche dell'Oceano Indiano e del Kenya.
Questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una eco-isola al largo di Mayungu, per trasformare la cosiddetta Sardegna 2 in una "Dubai 2".
L'ambizioso progetto è stato presentato ieri all'Università keniota di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La sua vita è stata tutta un’immersione nel mare della creatività, delle visioni, del talento libero, selvaggio...

LEGGI IL RICORDO

Diani è stato il primo luogo di villeggiatura degli inglesi all’inizio del Novecento. Marittimi e avventurieri, coloni e commercianti, scoprivano la natura e il mare a soli 25 chilometri da Mombasa, dove lavoravano e progettavano il loro East Africa, unendo...

LEGGI TUTTO

Venti chilometri prima di Malindi, dopo i villaggi di Chumani e Matsangoni, s'incontra l'insenatura di Mida, caratterizzata da foreste di mangrovie, piante le cui radici sono in acqua salata. 
A Mida si possono osservare specie molto rare e affascinanti di...

LEGGI TUTTO