Ultime notizie

CORONAVIRUS

Covid-19, le novità dalla Contea di Kilifi

Le disposizioni e l'appello del Governatore Kingi

29-10-2020 di redazione

La Contea di Kilifi torna ad essere uno dei punti sensibili di questa seconda ondata keniana di Covid-19. Pur non avendo casi gravissimi e i decessi ufficiali si contino sulle dita delle mani, il Governatore Amason Kingi ha parlato alla popolazione, annotando una certa preoccupazione ed invitando la gente a seguire regole e protocolli, per non dover intervenire con nuove restrizioni.
“Negli ultimi tre mesi, la Contea di Kilifi ha assistito a un'impennata delle infezioni da COVID-19. Inizialmente, questa nuova ondata di infezioni è stata registrata nelle sotto-contee di Kilifi Sud e Kilifi Nord, ma ora si è diffusa nelle sotto-contee di Malindi e Magarini – ha detto Kingi - Da marzo 2020, abbiamo registrato un totale di 514 infezioni COVID-19. È preoccupante che solo negli ultimi 3 mesi la Contea abbia registrato 404 casi, pari al 78% del totale delle infezioni dal marzo 2020. Questo, purtroppo, significa che la nostra curva ha iniziato a salire vertiginosamente. Magarini e Malindi sono emersi come i nuovi hotspot infettivi COVID-19 negli ultimi tre mesi, con Magarini che ha registrato 118 casi (cioè il 29% del totale delle infezioni per i 3 mesi) e Malindi ha registrato 86 casi (cioè il 21% del totale delle infezioni per i 3 mesi)”.
Secondo il Governatore, le principali sorgenti dei contagi sono i luoghi di ritrovo comune, luoghi di lavoro, alberghi e punti di servizio, in particolare i mercati e il settore trasporti.
“Fino ad oggi – ha proseguito Kingi - le infezioni di COVID-19 hanno colpito tutte le categorie della nostra società, ovvero il pubblico in generale (431 casi), i funzionari del governo della contea (6), i funzionari del governo nazionale (11), gli operatori sanitari del governo della contea (24) e gli operatori sanitari non statali (6).  Ciò significa che, finora, sono stati contagiati complessivamente 30 funzionari del Governo della Contea. Il rischio di infezione continua ad aumentare di giorno in giorno, da qui la necessità di rivedere le nostre strategie di prevenzione delle infezioni anche all'interno dei distretti del governo della contea”.
Kingi ha quindi annunciato un ridimensionamento delle operazioni di ufficio per ridurre al minimo i contatti tra i lavoratori di tutti i dipartimenti della Contea. Proseguiranno solo servizi essenziali, ma con personale ridotto al minimo.
“Il personale i cui servizi sono flessibili e può operare dalle rispettive postazioni di lavoro di base può procedere allo stesso modo, con l'approvazione dei propri supervisori, mentre il personale che dovrà continuare a lavorare dai propri uffici dovrà sempre osservare le seguenti misure precauzionali: Mantenere una distanza di 1,5 metri di distanza sociale, usare obbligatoriamente mascherine, rilevare e farsi rilevare regolarmente le temperature corporee e, in caso di osservazioni anomale, i funzionari sanitari più vicini devono essere immediatamente informati. Lavare le mani con sapone e disinfettanti deve essere la priorità. Infine, ma non meno importante, consiglio all'unità dei Servizi Sanitari Pubblici di effettuare immediatamente i test volontari COVID-19 per tutto il personale, a partire da quelli che lavorano presso la sede centrale della Contea”.
Kingi ha annunciato infine che nelle prossime settimane ci saranno campagne di sensibilizzazione della comunità e più sorveglianza da parte dei team della Salute Pubblica e della Sicurezza.
“Siamo a grande rischio di contrarre il virus – ha concluso Kingi – vorrei che tutte le componenti della nostra comunità e le leadership politiche locali a tutti i livelli si spendano per sensibilizzare e persuadere  tutti ad aderire ai protocolli per l’emergenza pandemica”.

TAGS: pandemia malindicovid-19 kilificasi malindi

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

All’indomani del discorso alla Nazione del Presidente Uhuru Kenyatta, in cui ha annunciato il prolungamento...

LEGGI L'ARTICOLO

Finalmente la Contea di Kilifi può disporre di una struttura sanitaria moderna dedicata all’emergenza...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Aumentano i decessi collegati al virus Covid-19 in Kenya e anche i casi di positività legati a...

LEGGI L'ARTICOLO

Nel giorno in cui il Kenya riceve ufficialmente i primi vaccini dal programma africano Covax che...

LEGGI L'ARTICOLO

Come in Italia, con le relative e chiare differenza, anche in Kenya ieri si è verificato un deciso...

LEGGI L'ARTICOLO

Nella conferenza stampa di ieri 30 giugno ad Afya House, il segretario amministrativo della Sanita ...

LEGGI L'ARTICOLO

In Kenya una vera e propria “emergenza pandemia” non si è mai verificata, ma ad oggi si ...

LEGGI L'ARTICOLO

Sempre più keniani positivi al Covid-19 vengono curati a casa e ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un altro giorno senza morti per Covid-19 in un Kenya che poco a poco sta...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya prosegue nell’andamento positivo di molti più pazienti ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Continuano ad aumentare i casi di Covid-19 a Nairobi e...

LEGGI L'ARTICOLO

Strutture sanitarie sempre più piene e con rischio di collasso, se una percentuale...

LEGGI L'ARTICOLO

Calano i tamponi analizzati e di conseguenza calano i casi in un momento topico per capire a che punto...

LEGGI L'ARTICOLO

Mentre il Ministero della Salute keniana è impegnato a respingere al ...

LEGGI L'ARTICOLO

Più guarigioni che contagiati nella giornata di ieri, secondo il bollettino quotidiano trasmesso dal ...

LEGGI L'ARTICOLO

E venne il giorno in cui Malindi registrò il primo caso di Covid-19.
Il Ministero...

LEGGI L'ARTICOLO