Ultime notizie

NEWS

Elefanti invadono Chakama e l'entroterra di Malindi

Raccolti distrutti, si temono episodi di ritorsione e bracconaggio

09-04-2021 di Leni Frau

Almeno due famiglie di elefanti dello Tsavo Est e della Galana Conservancy sono usciti dal parco e hanno raggiunto i villaggi rurali dell’entroterra di Malindi, tra cui l’ormai nota Chakama, il luogo in cui venne rapita la volontaria italiana Silvia Romano. A Chakama e nelle vicine Shakaola e Adu, gli elefanti hanno invaso alcuni campi già pronti per far crescere il granturco durante la stagione delle piogge e provocato danni ad altri raccolti, mettendo in ansia gli agricoltori locali.
Già non è un periodo facile data la crisi economica che la pandemia sta accrescendo, dover poi dividere l’unico sostentamento con i più grossi mammiferi in circolazione è come una mazzata finale.
Da una parte il Kenya Wildlife Service è già al lavoro per individuare le famiglie e cercare di ricondurle all’interno di parco e riserva. Per adesso però i  tentativi sembrano non aver dato i frutti sperati.
Nelle fattorie di Adu gli elefanti hanno semidistrutto anche bananeti e si sono avventati sulle palme da cocco. Gli abitanti riferiscono che iniziano a muoversi quando fa buio, intorno alle 18.
I residenti hanno chiesto un intervento con elicotteri e forze unite, come avviene in riserve come il Maasai Mara o all’Amboseli, anche per evitare che qualche proprietario terriero o gruppi di residenti, per proteggere i loro campi coltivati possano far loro del male e che i bracconieri, con più libertà essendo fuori dalle aree protette, abbiano il tempo di approfittare della situazione.
Il caso dell’entroterra di Malindi non è l’unico registrato in questi giorni: anche sulle colline di Taita e Taveta branchi di elefanti sono fuorusciti dal parco dello Tsavo Ovest e hanno attaccato coltivazioni.
Qui si sono unite anche varie associazioni che sono all’opera per sorvegliarne l’attività e cercare di evitare che possano distruggere raccolti importanti. Taita e Taveta sono zone di produzione di ortaggi ed altre verdure commercializzate anche a Mombasa e sulla costa.  

TAGS: elefanti tsavoelefanti kenyaelefanti malindichakama kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Cambiano le abitudini degli elefanti del Kenya a causa del bracconaggio.
Secondo uno studio dell’Università olandese di Twente in collaborazione con il Kenya Wildlife Service, realizzato dall’associazione “Save the elephant”, gli...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ventisei esemplari di elefanti morti per cause non naturali ma non legate direttamente al bracconaggio.
Questo il preoccupante bilancio redatto dai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La lotta al bracconaggio e il bando internazionale dell’avorio stanno dando i loro frutti: in tre anni il numero di elefanti in Kenya è aumentato quasi del 15 per cento (14,7 per la precisione).
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Governo del Kenya sta pensando a condannare con la pena capitale i bracconieri che uccidono le specie protette della savana.
Il Ministro keniano del Turismo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' finalmente operativo il Ponte di ferro che collega il Parco Nazionale dello Tsavo Est con la parte nord della fetta di savana più estesa del Kenya.
Un collegamento che non solo fino ad ora non era possibile, ma che...

LEGGI TUTTO

Elefanti in trappole. 
Sembra una cosa impossibile, ma purtroppo non lo è. 
Una delle conseguenze della campagna in corso, per negare ai bracconieri l’uso delle armi da fuoco, e stata quella di indirizzarli all’uso dei metodi tradizionali, andati in disuso...

LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Elefanti in Kenya: i dati del Kenya Wildlife Service che riguardano l'anno che si sta per chiudere sono confortanti per quanto riguarda il bracconaggio.
I casi ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una ricerca condotta tra il Sudafrica, le foreste del Mozambico ed il Parco Nazionale dello Tsavo Ovest in Kenya, rivela che gli elefanti negli ultimi due decenni stanno sviluppando un sistema per sfuggire alle terribili grinfie del bracconaggio.
L'intelligenza di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Per chi ama l'Africa, la savana e la sua natura, ci sono emozioni ancora più profonde e indelebili della normale estasi dell'osservazione.
Sabato pomeriggio, 7 Febbraio, eravamo soli con la nostra macchina alla pipeline davanti allo Tsavo Lodge ed abbiamo...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

Gli ambientalisti si muovono per evitare uno scempio che potrebbe riguardare "casa nostra", ovvero l'Arabuko Sokoke Forest, che si estende da Gede a Matsangoni, lungo la strada Malindi-Mombasa dove ci sono anche gli ingressi per i turisti, fino a buona...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Già un bel pienone a Malindi per la prima delle cinque serate di agosto del nuovo spettacolo a ...

LEGGI L'ARTICOLO

La savana è la materia. 
E’ ciò di cui siamo fatti tutti e da cui tutti proveniamo. 
Non sono solo i mesozoici elefanti e le grottesche giraffe a ricordarcelo. 
Ce lo dicono le improvvise colline che sono frammenti della Rift...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA FOTOGALLERY

I primi dati del 2015 trasmessi dall'organizzazione "Tsavo Trust" sono significativi e confortanti: nei primi sei mesi dell'anno nessun elefante è stato ucciso.
I bracconieri non sono riusciti a prelevare le preziose zanne da nessun esemplare, e la savana del...

LEGGI TUTTO

Sono 64 i parchi e le riserve nazionali del Kenya, che è il Paese del mondo con la più ampia varietà di specie animali in libertà.
Anche la vegetazione varia da parco a parco e con essa il microclima e...

LEGGI TUTTO

Per chi ama veramente l'Africa questo è il periodo più bello dell'anno, ma pochi lo vivono.
Due giorni allo Tsavo East e si sono aperte le porte del Paradiso terrestre.
A parte gli sconti praticati dai vari lodges in bassa...

LEGGI TUTTO

Due mesi consecutivi di piogge scarse al di sotto della media ed è subito emergenza siccità nello...

LEGGI L'ARTICOLO