Ultime notizie

VIAGGI

Imbarco negato, italiani diretti in Kenya bloccati a Malpensa

Dall'inizio del mese sono già decine (ma non lo dicono a nessuno...)

11-02-2022 di Freddie del Curatolo

Un antico adagio italiano, ma applicabile anche ad altre nazionalità (come spesso accade, detti e motti sono italiani perché noi siamo i primi a coniarli) dice che chi fa il furbo se ne vanta solo se gli va liscia. Altrimenti tace e spera di non aver avuto testimoni di quella che da audacia è diventata imprudenza.
Deve essere accaduto anche alle decine di connazionali che sono rimasti a terra dall’inizio di febbraio, mentre cercavano di imbarcarsi all’aeroporto di Milano Malpensa alla volta del Kenya.
Eh, già. Per la prima volta non è capitato solo a chi aveva acquistato un biglietto con linee aeree conosciute per la loro inflessibilità, come ad esempio Qatar ed Emirates, ma anche con la più “permissiva” Ethiopian Airlines.
Motivo del contendere soprattutto la registrazione al portale www.globalhaven.org, diventata obbligatoria prima della partenza. A questo sito, collegato al sistema di controllo digitale africano Panabios, che cerca di limitare gli episodi di corruzione purtroppo frequenti in tutti i paesi del continente africano, compreso il Kenya, è obbligatorio accedere per inserire non solo il QR code del tampone effettuato, ma anche il Green Pass che attesti le avvenute due dosi (ne bastano due per uscire dall’Italia ed entrare in Kenya, non ci vuole il “rafforzato”). Senza questo inserimento e l’avvenuta registrazione con l’approvazione finale, la compagnia aerea non è tenuta ad imbarcare.
Molti “no vax” che vanno e vengono dal Kenya, ad esempio, fino ad oggi hanno approfittato degli scarsi controlli sia in partenza che in arrivo e, qualora agli sportelli dell’immigrazione di Nairobi e Mombasa qualcuno fosse stato pignolo, scattava la mancetta e tutto era a posto.
Non abbiamo mai discusso sulle ragioni e sulle battaglie di chi non si vuole vaccinare, ma preferiamo di gran lunga chi difende la sua scelta lottando per i propri diritti e rinunciando ad alcuni privilegi pur di essere coerente con i suoi principi e la sua dignità, piuttosto che chi si fa bello e alla prima possibile rinuncia cerca sotterfugi e scorciatoie pur di non subirne le conseguenze. 
Da qualche giorno a questa parte, come ci è stato segnalato da alcune agenzie di viaggio e autorità aeroportuali che ci informano periodicamente (ma ovviamente non dai diretti interessati) l’affaire si fa più difficile. Ancora tutto abbastanza scorrevole, almeno per quanto riguarda le compagnie aeree più morbide, per i tanti turisti che continuano ad ignorare i divieti nazionali e riescono a trasferirsi in Kenya per un periodo di soggiorno, muniti di lettere di invito per lavoro, volontariato ed altro chiaramente fittizie. Speriamo per loro e per chi vive di turismo specialmente sulla costa keniana, che questa pantomima possa finire e che tornino presto anche tutti gli italiani che loro malgrado rispettano le regole, per quanto gli possano apparire ingiuste, e non si vantano di essere più furbi degli altri.

TAGS: malpensa kenyaviaggio kenyagreen pass kenyaglobal haven

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Ecco l'elenco completo delle compagnie aeree di linea o charter che a tutto il 2017 volano da Italia ed Europa (anche tramite collegamenti, scali e code-sharing) verso il Kenya, con arrivo negli aeroporti internazionali di Mombasa (Moi International Airport) e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Qatar Airways, la compagnia aerea dell’emirato arabo, è una delle più solide realtà del panorama...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora due mesi di passione per i turisti che vorrebbero recarsi o tornare in Kenya.
L’ordinanza...

LEGGI L'ARTICOLO

Dal 1 maggio 2022 sarà ancora più agevole per gli italiani viaggiare verso il Kenya e...

LEGGI L'ARTICOLO

Viaggiare dall’Italia al Kenya, in vista delle vacanze estive, per gli italiani è sempre più agevole e lo è...

LEGGI L'ARTICOLO

Dallo scorso 1 marzo, lo stato italiano ha riaperto ai viaggi verso i paesi dell’ex elenco E, tra cui vi sono quasi...

LEGGI L'ARTICOLO

Viaggiare dall’Italia al Kenya, in vista delle vacanze estive, per gli italiani è sempre più agevole e lo è...

LEGGI L'ARTICOLO

Ancora quarantotto ore, forse meno, per capire quali saranno (e se ci saranno) i cambiamenti nel...

LEGGI L'ARTICOLO

E’ arrivato finalmente il semaforo verde per chi si è vaccinato o ammalato di Covid-19 all’estero, quindi sia...

LEGGI L'ARTICOLO

Ci si pensa anche in Kenya.
Il Ministero della Salute, di concerto con...

LEGGI L'ARTICOLO

Quotidianamente noi del portale degli italiani in Kenya "malindikenya.net" e del...

LEGGI LE INFO

Dallo scorso 1 marzo, lo stato italiano ha riaperto ai viaggi verso i paesi dell’ex elenco E, tra cui vi sono quasi tutte...

LEGGI L'ARTICOLO

Un corridoio "covid free" tra l' Italia e la costa del Kenya, con un sistema di accoglienza sicuro, che investa tutti i momenti

LEGGI L'ARTICOLO

Il Ministero della Salute italiana ha riaperto, a partire dal prossimo martedì 1 marzo, il turismo dall’Italia verso...

LEGGI L'ARTICOLO

Come tutti gli anni, il Kenya a luglio è pronto a ricevere i voli charter che i tour operator sono in grado di riempire, a partire solitamente dall'ultima settimana del mese.
Anche quest'anno le...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Com’è ormai noto a tutti e non solo ai lettori del portale, da martedì 1 marzo si potrà viaggiare...

LEGGI L'ARTICOLO