Ultime notizie

SALUTE

Kenya, ora la moringa piace a tutti

Anche i keniani esaltano la "pianta della vita"

30-03-2021 di Leni Frau

Grazie alle sue innumerevoli proprietá la moringa viene definita albero della vita, albero miracoloso o anche pianta immortale.
Fino a qualche anno fa erano i salutisti e soprattutto gli occidentali ad apprezzarla per le sue qualità, mentre per i keniani, specialmente sulla costa e nel suo entroterra, veniva considerata soprattutto un buon antifame.
Sono almeno 13 le variazioni di piante della famiglia delle moringacee. Alcune si sviluppano come veri e prori alberi che possono raggiungere i dieci metri, altre possono presentarsi sotto forma di semplici arbusti.
La Moringa Oleifera è la specie economicamente più pregiata ed è originaria dell'Asia meridionale, dove cresce ai piedi dell'Himalaya, ma è ampiamente coltivata in tutte le zone tropicali. In Etiopia orientale, nel nord del Kenya e in Somalia, si riscontrano nove specie, di cui otto endemiche dell’Africa.
E’ una pianta che non soffre la siccitá, anzi riesce a crescere e resistere in condizioni molto proibitive e a trattenere liquidi e sostanze nutritive in caso di eccessiva carenza d’acqua. In Africa e in Kenya, dove si sviluppa senza problema, le popolazioni la classificano tra gli alberi “nebedies” ossia che non muoiono mai.
Trattasi di nutraceutico (è un neologismo sincratico da "nutrizione" e "farmaceutica" ), ossia di un alimento naturale ricco di proprietá preventive e terapeutiche e sostanze amiche per la salute, ha inoltre  grandi potenzialità perché apporta proteine ad elevato valore biologico, che contengono tutta la gamma degli aminoacidi richiesta per il fabbisogno umano, caratteristica quasi unica tra i vegetali.Tali proprietà rendono la moringa una pianta interessante anche dal punto di vista umanitario: può essere usata per combattere fame, malnutrizione e povertà. 
Tra le sostanze piu presenti ci sono gli antiossidanti, ben 46, tra cui i polifenoli. Numerose anche le vitamine come la A e la C che é presente in quantitá ben superiore a quella delle arance.
Ricca anche di olioelementi come zinco, selenio e ferro, insomma un vero e prorio toccasana.
Le sono riconusciute ache proprietá diuretiche e depurative per cui si possono avere effetti benefici in caso di gonfiore e ritenzione idrica. I suoi impieghi curativi nell'ambito della medicina naturale spaziano dalla cura del raffreddore e della febbre all'impiego nel trattamento di infiammazioni e di problemi digestivi o di ipertensione. Ma anche diabete, mal di testa e altre centinaia di disturbi.
Della moringa tutto é commestibile: corteccia, baccelli, foglie, radici, semi e fiori, anche per questo viene considerata un superfood o un albero miracoloso.
Le foglie sono molto ricche in proteine, vitamine e sali minerali.  Hanno un sapore leggermente piccante e gradevole anche allo stato crudo: spesso vengono usate per la nutrizione delle partorienti o delle neomamme, soprattutto in zone povere. Anche i fiori sono edibili e vengono di norma preparati in insalata. Inoltre, la moringa è pianta mellifera: dai suoi fiori si può produrre anche il miele. Per quanto riguarda i semi, generalmente vengono tostati o bolliti e hanno un sapore lontanamente simile a quello dei ceci. I semi sono importantissimi: l’olio che contengono è costituito in una percentuale dal 65 al 76% da acido oleico, che è lo stesso grasso insaturo dell’olio d’oliva. 
Le radici sono molto particolari perché hanno un sapore aromatico e un po’ piccante, che puo' ricordare quello del ravanello. Si usano come spezia, come si fa con il rafano ma è bene prestare attenzione e limitarne il consumo per la presenza della spirochina, un alcaloide che potrebbe essere dannoso per la trasmissione nervosa. 
Le preziose sostanze nutritive della moringa favoriscono una migliore alimentazione cellulare, la protezione dai radicali liberi e un rinforzamento delle difese immunitarie, non stupisce quindi che la moringa rappresenti un valido aiuto anche nel settore dei cosmetici con creme e lozioni per la pelle a base di olio e polvere.
In Kenya é molto facile reperire le foglie essiccate e polverizzate da utilizzare in infusi e bevande o in ricette creative, al posto di altre erbe come l'origano. 

TAGS: moringa kenyapiante kenyasalute kenyanatura kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

I benefici della Moringa Oleifera spiegati dall'esperta in un incontro oggi pomeriggio al Museo Nazionale di Malindi (dietro "Uhuru Garden", la cosiddetta piazzetta del cambio). 
Oggi alle 16 Vanessa Aniere spiegherà come coltivare, trattare ed utilizzare al meglio questa pianta...

Siamo certi che anche i baobab e i neem del Kenya hanno pianto la scomparsa di Maurice Méssegué, il “papà delle piante” come veniva universalmente appellato.
Il grande naturalista, scrittore e fitoterapista francese si è spento a 95 anni nella...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un apericena settimanale nel paradiso del benessere malindino.
Il Leopard Point Luxury Beach Resort apre le porte a turisti esterni e residenti ogni venerdì sera, a partire da questa settimana, per condividere insieme la bellezza del luogo, nella baia più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Natura del Kenya offre infinite possibilità, tra cui quella di utilizzare i suoi frutti per il benessere della nostra...

LEGGI L'ARTICOLO

Il caso più recente riguarda un gruppo di appassionati di yoga e di cure a base di erbe di Venezia, che hanno visitato uno dei due centri di cultura tradizionale nei dintorni di Malindi, a Magarini.
Un'ottantina di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Capodanno "Total White" al Leopard Point Luxury Beach Resort & SPA di Malindi.
L'elegante ed esclusivo suite resort con ristorante e SPA sulla strada tra Casuarina e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come ogni primo sabato del mese, torna il tradizionale mercatino dell'artigianato e dei ...

LEGGI L'ARTICOLO

Torna anche questo mese il tradizionale mercatino dell'artigianato e dei prodotti biologici...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'incendio di vastissime proporzioni che per una settimana ha tenuto sotto scacco la...

LEGGI L'ARTICOLO

Sulla costa del Kenya è in atto un silenzioso, quotidiano crimine che non riguarda il genere umano e...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO E IL VIDEO

Tempo di investimenti immobiliari a Malindi, considerata una delle zone più vantaggiose e in...

LEGGI L'ARTICOLO

Diani è stato il primo luogo di villeggiatura degli inglesi all’inizio del Novecento. Marittimi e avventurieri, coloni e commercianti, scoprivano la natura e il mare a soli 25 chilometri da Mombasa, dove lavoravano e progettavano il loro East Africa, unendo...

LEGGI TUTTO

Che bello il safari in Kenya accompagnato da un gesto di solidarietà. 
A far vivere ai turisti questa doppia emozione Luca Macrì ci ha sempre tenuto ...

LEGGI TUTTO

Inizieranno alla fine dell’anno i lavori di costruzione del più importante museo sull’evoluzione umana...

LEGGI L'ARTICOLO

Nei casi estremi, la solidarietà degli italiani all'estero non si limita alle parole ma diventa un fatto concreto, lasciando da...

LEGGI L'ARTICOLO

Tornano le occasioni di acquistare ville prestigiose nella tranquilla e residenziale zona di Casuarina a ...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO