Prodotti del territorio

VERDURE

Mnavu, la foglia benedetta dai poveri del Kenya

Varietà commestibile di belladonna africana

11-07-2021 di Leni Frau

Qualcuno lo chiama “African Nightshade”, ma il suo nome scientifico è “Solanum villosum”.
Il mnavu o managu (e tanti altri nomi in ogni dialetto e idioma keniano) è una verdura a foglia verde molto comune in tutta l’Africa orientale. In occidente esiste una sua varietà, spesso velenosa, chiamata Belladonna, ma benché qualcuno chiami quest’erba di campo “Belladonna africana” non solo il mnavu è commestibile ma anche buonissimo e paragonabile, se cucinato saltato in padella, alle nostre cime di rapa.
Tra le bancarelle dei mercati piú o meno improvvisati, in alcuni periodi dell’anno si possono trovare accanto alla piú famosa e conosciuta mchicha,  mazzetti di questa verdura di altamente nutriente e ricca di proteine.
Le foglie, che sono sottili e ovali, frastagliate ai bordi,  vengono solitamente cucinate con altre verdure in quanto il sapore è piuttosto amaro oppure aggiungendo latte di cocco alla cottura per addolcirne e migliorarne la gustositá.
Una volta era considerato “cibo dei poveri” e nella tradizione delle zone rurali, dove cresceva spontaneo, veniva regalato da parenti e amici ai familiari che tornavano dalle città.
Sima na mnavu (piatto con la polenta e un po’ di pomodoro con il mnavu) è uno dei classici pasti di sussistenza keniani.
Negli ultimi anni, in seguito a studi e ricerche che ne hanno attestato grandi benefici nutrizionali e medicinali, è diventata una produzione agricola commercializzata persino nei supermercati creando nuove opportunitá di lavoro per tanti piccoli agricoltori anche sulla costa del Kenya.
I pricipali nutrienti contenuti nel mnavu includono acido folico, molto utile durante la gravidanza, vitamina A, B ed  E, betacarotene e vitamina C che rafforza l’immunita e aiuta a guarire tagli e ferite oltre all’assorbimento del ferro. Il mnavu fornisce un eccellente apporto di fibre che migliorano la digestione, ridocono lo zucchero nel sangue e prevengono malattie cardiache.
Nella cosmesi, si consiglia di farsi degli impacchi di acqua di cottura al viso per combattere l’acne e donare luminosità alla pelle.
Per preservarne le sostanze nutritive citate si raccomanda di non far cuocere troppo le foglie: si possono soffriggere direttamente con un po’ di olio, cipolla, pomodoro ed altre spezie oppure far ammorbidire con una veloce bollitura in pochissima acqua.

TAGS: verdure kenyamanaguprodotti kenyacibo kenya

Hai trovato utile questo articolo?

Apprezzi il nostro lavoro quotidiano di informazione e promozione del Kenya? Malindikenya.net offre questo servizio da 12 anni, con il supporto di sponsor e donazioni, abbinando scritti e video alla diffusione sui social e ad una sorta di “ufficio informazioni” online, oltre ad affiancarsi ad attività sociali ed istituzionali in loco.

Di questi tempi non è facile per noi continuare a gestire la nostra attività, garantendo continuità e professionalità unite a disponibilità e presenza sul campo.

TI CHIEDIAMO QUINDI DI CONTRIBUIRE CON UNA DONAZIONE PER NON COSTRINGERCI A CHIUDERE. TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU COME AIUTARCI A QUESTO LINK:

https://malindikenya.net/it/articoli/notizie/editoriali/come-aiutare-malindikenyanet-con-una-donazione.html

GRAZIE
ASANTE SANA!!!

Dall’inizio della pandemia in Kenya, più della metà della popolazione dei keniani, ovvero il 58% dei 53 milioni di...

LEGGI L'ARTICOLO

Proseguiamo il nostro viaggio nello "street food" del Kenya.
Questa volta...

LEGGI LA RICETTA

Un nuovo negozio a Malindi per gli amici a quattro zampe a Malindi.
Al Vera Cruz Complex in Lamu Road (di fronte al Malindi Complex) ha aperto "Cat & Dog Food", un rivenditore autorizzato "Skinner’s", leader inglese nella produzione di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tempi durissimi per le famiglie dell'entroterra malindino, così come in tante altre zone del Kenya, rese aride dalla prolungata siccità e flagellate dall'aumento dei prezzi del cibo di sussistenza.
Sabato scorso dalla fattoria della NGO italiana Karibuni di Langobaya è partita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

Un apericena settimanale nel paradiso del benessere malindino.
Il Leopard Point Luxury Beach Resort apre le porte a turisti esterni e residenti ogni venerdì sera, a partire da questa settimana, per condividere insieme la bellezza del luogo, nella baia più...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministero del Commercio e dell’Industria del Kenya ha deciso la chiusura di tutti i negozi che vendono ...

LEGGI L'ARTICOLO

Durante la stagione delle piogge in Kenya, certe abitudini per chi vive tutto l’anno o gran parte di esso, specialmente sulla...

LEGGI L'ARTICOLO

Nel bel mezzo della settimana il Tangeri Lounge di Malindi propone la sua doppia serata di cibo e musica...

LEGGI L'ARTICOLO

Il "mondo bianco" della costa keniota si trova una trentina di chilometri a nord di Malindi.
Dopo la spiaggia dorata di Che Shale, oltre la base italiana del progetto aerospaziale San Marco, la vista dell'oceano sparisce e appaiono chilometri e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Era da tanto tempo che aspettavamo sushi e sashimi preparati a regola d’arte a Malindi, almeno ...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Dopo il successo dei giovedì con gli apericena a base di stuzzichini invitanti e aperitivo a ...

LEGGI L'ARTICOLO

Una giornata dedicata all'hamburger in tutte le sue variazioni internazionali sul...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Malindina Restaurant continua a proporre il suo venerdì all’insegna degli...

LEGGI L'ARTICOLO

Un'altra giornata dedicata all'hamburger in tutte le sue variazioni ...

LEGGI L'ARTICOLO